Pullo di Piccione col Vaiolo

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

Ciao a tutti,
ho appena trovato un piccolo di piccione, già completamente impiumato, con le classiche pustole del vaiolo, ce le ha su un occhio e all'interno della bocca che tiene aperta e che risulta sporca anche di una sostanza giallognola...credo sia pus.
Cosa posso fare per aiutarlo? In queste condizioni non riesce neanche a bere.

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

altra cosa: io attualmente in casa ho altri 2 piccioni e 3 rondoni, il piccione malato l'ho messo in uno scatolo in una stanza a parte, pensate che basti x evitare che contagi anche quelli sani? I rondoni possono prendere questa malattia?
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

In attesa di qualche suggerimento, vi aggiorno sulla situazione:
ho dato da mangiare, con imbecco forzato, 25 chicchi di mais, non è moltissimo ma almeno non morirà di fame, inoltre aveva una gran sete, anche se con qualche difficoltà è riuscito a mandare giù un po' d'acqua.
Il becco è appiccicaticcio, pieno di una specie di essudato, lo tiene aperto perchè pieno di pustole, nella gola, sull'occhio sinistro e sul lato destro del becco. Per favore suggeritemi qualche terapia, non voglio lasciarlo morire. Ho provato a contattare il mio veterinario, ma ovviamente non mi ha saputo dire niente in quanto non specializzato in questo settore...help!
apemaia
Messaggi: 112
Iscritto il: 30 giugno 2009, 11:54

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da apemaia »

poverino..non sapevo che anche gli uccelli potessero contrarre questo virus..io purtroppo non sono un'esperta...in attesa che qualcuno più esperto ti risponda qui sul forum c'è comunque una lista dei veterinari aviari...
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da federico77 »

Salve tuhnderdj, cercherò di risponderti in qualità di veterinario non specialista in patologia aviare, ma senz'altro abbastanza competente in materia (oltre aver fatto la tesi in malattie infettive del canarino, allevo i suddetti passeriformi da una decina d'anni e ho una passione smodata per il settore).
Allora, premettiamo che hai già fatto già diagnosi :-) , poiché quelle che vedi sono pustole proprio del classico vaiolo aviare (agente eziologico: avipoxvirus) che colpisce un po' tutte le specie di volatili, piccioni compresi. E' un virus che si trasmette sia per via diretta, per contatto con volatili infetti o aerosol di materiale infetto, sia indiretta con insetti vettori, quali es. zanzare!
Per cui per prima cosa isola il pennuto contaminato da tutti gli altri uccelli che possiedi ed elimina deiezioni, piume cadute, per non spargerle nell'ambiente (oltre a tenere lontane eventuali zanzare). Le lesioni che vedi sono spesso la punta dell'iceberg, come si suol dire, poiché vi possono essere oltre a queste anche lesioni difteriche (alle mucose) che possono poi evolvere in ulcerazioni.
C'è poco da fare come terapia, essendo un virus: puoi tenere sotto controllo le infezioni batteriche secondarie con un antibiotico ad ampio spettro da somministrare col becchime (in proposito, ne puoi trovare nei consorzi agrari, per piccioni e puoi integrare la razione con verdure, trifoglio, qualche larva tipo camola del miele che trovi nei negozi di caccia/pesca, un po' di pastoncino all'uovo casalingo...i piccioni sono di bocca più che buona! Dai sempre tra un'imbeccata e l'altra un po' d'acqua) e spennellare le lesioni cutanee con una pomata iodata (ottima la "Betadine pomata"), per evitare che si infettino ulteriormente.
Di solito è una malattia a bassa mortalità, se non si complica, per cui spero tanto che con le tue assidue cure possa migliorare.

Un saluto e incrociamo le dita!

Federico

P.S. Magari un'altra volta posta le problematiche veterinarie nel settore "veterinaria" del forum, così me ne accorgo prima e cercherò di risponderti per tempo.
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

Vi ringrazio per le risposte. Federico i piccoli di rondone dovrebbero essere immuni giusto? Io comunque per toccare il piccione malato uso una tuta impermeabile per evitare di portare il virus in giro con i vestiti e mi disinfetto bene le mani prima di toccare qualsiasi altra cosa, inoltre lo tengo in una stanza a parte lontano da tutti gli altri piccoli ospiti :) La cosa che più mi preoccupa sono le pustole all'interno della gola, temo che ingrossandosi possano farlo morire soffocato :( comunque da quel che ho capito c'è poco da fare, in pratica posso solo cercare di mantenerlo in vita mentre il suo sistema immunitario elimina il virus...speriamo bene!
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

Dimenticavo, per favore puoi indicarmi il nome di un buon antibiotico che posso somministrare e le relative dosi?
Ti ringrazio.
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da federico77 »

Salve, Thunder! Allora vi sono ben 17 sierotipi di Avipoxvirus, ciascuno adattato a una particolare specie di volatile, ma gli unici 4 studiati sono quelli del pollo, del tacchino, del piccione e del canarino (ovviamente per i classici motivi che puoi ben comprendere). Comunque le specie suscettibili al vaiolo sono queste: oltre le precedenti che ti dicevo, troviamo: maine, psittacidi (pappagalli), pinguini, albatri, ratidi (struzzi) e rapaci. Per cui, usiamo sempre il condizionale, i tuoi rondoni dovrebbero essere immuni (al contrario i canarini invece sono sensibilissimi e spesso l'esito è infausto).

Fai benissimo a mantenere la sterilità: puoi anche agire tenendo in una "stanza infettivi" il piccione e PRIMA dedicarti agli altri, lasciando così il malato per ultimo. Meglio se lo porti in una stanzetta e usi materiali che puoi facilmente disinfettare, visto che il virus resiste anche 8 settimane nei vettori che, oltre le zanzare, possono comprendere anche acari e pidocchi del piumaggio.
Purtroppo, come ti dicevo, la forma clinica che colpisce i piccioni è quella difteroide, ovvero formazione di pseudomembrane che in seguito si distaccano con conseguente abbondante sanguinamento. Di certo non è facile la gestione di questi casi....bisognerà vedere se riesce a superare questo stadio. Comunque non rimuovere le lesioni orali, per evitare emorragie; prenditi piuttosto cura di quelle cutanee con pomate iodate o antibiotiche.

Se vuoi tentare un sostentamento con un antibiotico a spettro medio (di solito i batteri che vanno per la maggiore negli uccelli sono i Gram negativi) per via orale ti consiglierei "Baytril (p.a. enrofloxacin) soluzione 5%", alla dose di 15-20 mg/kg. Il tuo piccionotto dovrebbe essere sui 150 g, se ancora piccolo, per cui darai 2,5-3 mg di antibiotico, ovvero 0,05-0,06 ml di prodotto (usa una siringa da insulina). Se il peso è diverso, rifai le proporzioni, tenendo presente che una soluzione al 5% vuol dire 5g di principio attivo (5000 mg) in 100 ml d'acqua distillata ;-)
Diluiscilo in un po' d'acqua che poi darai col cibo.
Ah, ovviamente dovrai fartelo ricettare da un veterinario di tua fiducia, o da un medico, perché son farmaci veterinari...ma a questo punto ti farà lui i dosaggi per ricettarlo, o glieli dici tu visto che ora li sai ;-)

Inoltre, prova a fare anche un pastone casalingo tra miscela di semi, uovo sodo (tuorlo), verdure verdi crude grattuggiate per sostenerlo un po'.

Non ti posso garantire che il pargolo guarirà, perché anche se di solito in natura ci riescono da soli, se superano le lesioni suddette, dipende anche molto dallo stadio della malattia e da quanto l'uccellino è debilitato.

Buona cura e spero di esserti stato utile. Per qualsiasi dubbio chiedi pure e fammi poi sapere come va.

Saluti. Federico
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

Grazie Federico per la risposta dettagliata, oggi pomeriggio prima che tu rispondessi, seguendo il consiglio di un mio veterinario ho preso il vefloxa e gliene ho somministrato 3 gocce, dici che va bene uguale oppure è meglio cambiare col baytril?
Per adesso sta reggendo, ha sempre moltissima sete e oggi ho notato un po' di sangue in una narice...spero che si riprenda io ce la sto mettendo tutta. Grazie per i tuoi consigli ti farò sapere come va a finire.

Gaetano.
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da federico77 »

Stai tranquillo che il farmaco va benissimo: è sempre un fluorchinolone come il Baytril. Speriamo che il piccolo regga. Non demordere e sostienilo anche con un po' di pastone proteico/vitaminico come ti dicevo prima.

Incrociamo le dita e a risentirci! Federico
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da candice »

Posso chiedere a voi, siccome siete esperti? Stamattina ho raccolto, vicino ad un muro, in terra sotto un albero su un marciapiede di un parcheggio, due uccellini con peletti gialli in testa e peluria gialla e grigia scura sul corpo (scura e rigida sulle alette). Sono abbastanza grossi, come il palmo di una mano, col becco forte, lungo e nero con macchietta bianca in punta. Credo siano piccioni.
Non sanno camminare, non sanno alimentarsi da soli. Quanti giorni avranno? Quanto ci vorrà per renderli autonomi? E come faccio per alimentarli? Oggi ho provveduto con contagocce per l'acqua, e cercando di aprire loro forzatamente il becco per introdurre pastone casalingo di biscotti plasmon e acqua, o tuorlo d'uovo e pane. La terza volta (ho dato loro da mangiare poco, ma 4 volte, oggi) hanno iniziato ad essere agitati, a beccarmi la mano e ad aprire un po' il becco, erano quindi piu' vitali. Ma come faccio a capire se hanno mangiato abbastanza? ros
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da Oip90 »

Per la stima dello sviluppo conviene mettere una foto.
Comunque si dalla descrizione saranno sicuramente dei columbiformi....l'alimentazione per il momento va bene, nutrili con intervalli di 1 ora - 1 ora e mezza (dall'alba al crepuscolo) senza esagerare (meglio intervalli ravvicinati a piccole dosi, che ingozzarli e lasciarli un paio d'ore a stomaco vuoto)....vai ad occhio fin quando ti fan capire di essere sazi, ti regoli con la siringa o altro?
Domani conviene andare in un negozio specializzato e comprare del pastone da imbecco per nidiacei granivori apposito.
Comunque puoi sempre provare a contattare un centro di recupero di fauna selvatica dalle tue parti.
ciao
thunderdj
Messaggi: 43
Iscritto il: 6 agosto 2005, 17:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da thunderdj »

giusto per informarvi, poi alla fine il mio pullo non ce l'ha fatta, è sopravvissuto una settimana e ieri pomeriggio è morto :( grazie a tutti di cuore per i suggerimenti
apemaia
Messaggi: 112
Iscritto il: 30 giugno 2009, 11:54

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da apemaia »

thunderdj ha scritto:giusto per informarvi, poi alla fine il mio pullo non ce l'ha fatta, è sopravvissuto una settimana e ieri pomeriggio è morto :( grazie a tutti di cuore per i suggerimenti
:( mi dispiace tanto....hai comunque fatto molto per lui....!!bravo...
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da federico77 »

Mi dispiace, thunder...Purtroppo le forme vaiolose sono sempre un terno al lotto per la loro cura, soprattutto per i piccioni.
Si può cercare solo di sostenere il paziente, sperando che le lesioni regrediscano da sole.

Mi dispiace ancora, ma è un dovere prendersi cura degli animali sofferenti. Un dovere che hai comunque compiuto egregiamente.

Federico
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: DUE PULLI DI PICCIONE SPIUMATI

Messaggio da candice »

Eccomi!
Posto il messaggio completo per chiedervi aiuto.
Venerdi mattina ho trovato per terra, ai margini di un parcheggio, due uccellini. Ora su internet ho scoperto trattarsi di due pulli di piccione perchè sono come questo http://www.youtube.com/watch?v=zqWNZQQ7LLM&NR=1
Anche lo stadio di crescita è grossomodo questo: senza piume, pelacci da pulcino gialli sul capino e grigi e ispidi sulle alette, bianchi/grigio chiaro sulla schiena. Ho contattato un ente locale che si occupa di recupero uccelli e mi hanno confermato al telefono che si tratta di colombi, su loro indicazioni li nutro 4 volte al giorno (di piu' non posso seguirli xche sono in ufficio).
Non svolacchiano, da ieri camminano meglio (venerdi proprio non camminavano e domenica si spostavano "pattinando" con il corpo totalmente schiacciato al pavimento, compreso il collo. .
Do' loro pane o biscotti tritati e ammollati in acqua o latte, a volte tuorlo d'uovo, con una siringa "sparo" loro il cibo nel becco. Fanno cacca marroncina piuttosto liquida.
Fa piuttosto caldo, li tengo all'ombra ma le temperature sono alte.
Oggi ho notato che uno dei due non aveva voglia di mangiare e aveva il petto ancora gonfio nonostante fossero passate diverse ore dall'ultimo pasto. Non l'ho forzato ma mi chiedo: l'alimentazione è giusta? non è che gli passo anche dell'aria con la siringa? o per caso il cibo che do' è difficile da digerire per dei pulcini che dovrebbero avere il cibo pre-digerito dal gozzo della mamma?
Altra domanda riguarda l'igiene: non hanno insetti addosso e li tengo in luogo pulito. Ho due bambini piccoli (uno ha un anno emezzo) e li ho fatti accarezzare, certo lavando poi le mani. Possono trasmettere malattie?
Grazie a chi mi risponderà
ros
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da Oip90 »

elimina sia il pane che il latte! sono tra le cose peggiori che si possano somministrare!
domani mattina prima cosa cerca in un negozio specializzato del pastone per imbecco di nidiacei....
Il comportamento che descrivi non promette niente di buono, soprattutto come stanno in piedi....forse rachitismo o denutrizione.
Per il momento se hai in casa puoi somministrare (solo nel frattempo fino a quando non ti sarai procurata il pastone), una pappetta fatta con biscotti secchi all'uovo sbriciolati amalgamati con acqua caldo-tiepida oppure tuorlo d'uovo sodo sempre amalgamato all'acqua (consistenza tipo crema pasticcera).
L'aria nella siringa la devi eliminare sempre....per l'igene mi preoccupere di più per i due pullus, a quell'età sono molto delicati e facilmente se non tenuti in condizioni igieniche possono andare in contro a numerose patologie.
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da candice »

io gli ho dato il tuorlo crudo...al tel mi avevano detto tuorlo e io non ho pensato a cuocerlo.
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da candice »

in realtà da oggi camminano abbastanza bene, seppure poco. ma quanto avranno di vita?
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da Oip90 »

per determinare l'età con relativa precisione ci vorrebbe una foto, ma se sono ancora spiumati direi che all'incirca avranno 7-8 giorni.
il tuorlo è da cuocere (BOLLENDOLO, SENZA SALE E SENZA NIENTE), si rischiano malattie del genere salmonellosi.
tienili al caldo mi raccomando e nutrili dall'alba al tramonto con intervalli di un ora massimo se sono ancora così piccoli.
mi raccomando il pastone, ora vado.
ciao
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da candice »

Il negozio mi ha venduto All PET Sanmix - pastone giallo morbido d'allevamento per franivori. In piu' ho preso semi misti che potrei anche frullare. Che dici?
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da Oip90 »

Il pastone non è iil pastoncino per per adulti, bensì è per nidiacei in polvere da amalgamare con l'acqua....le marche sono energette, nutrient plus, steccopast etc.
Per il momento puoi usare quello togliendoci i semi di niger che in genere mischiano al pastone (quelli neri), ma specifica al negoziante che stai trattando con un nidiaceo....evita di frullare sementi, forniresti anche le bucce in questo modo.
ciao...come stanno? continuano a comportarsi come ieri?
candice
Messaggi: 56
Iscritto il: 7 luglio 2011, 21:29

Re: Pullo di Piccione col Vaiolo

Messaggio da candice »

eccomi! ho aperto un post che trovi qui http://www.hobbyuccelli.it/community/fo ... 10&t=19249 con gli aggiornamenti. Vorrei mettere le foto ma non lsi riesce a caricarle!
Rispondi