Rondone adulto che ancore non vola

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
ales74
Messaggi: 31
Iscritto il: 6 giugno 2007, 11:56

Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da ales74 »

Alla fine di giugno ho trovato un piccolo rondone, che ho dovuto sempre alimentare forzatemente,
fino a quando circa 1 mese fa, finalmente ha iniziato a mangiare da solo.
Sono passati 2 mesi e mezzo e quindi dovrebbe essere pronto al volo, ma purtroppo non riesce a prendere il largo e cade a terra.
Il problema credo sia dovuto alla coda che ha tutte le penne spezzate, dovuto al fatto che il rondone sta appeso nella voliera e la coda strisciando sulle sbarre, si spezza.
Sono angosciata perchè oramai i rondoni sono emigrati e se fra qualche settimana sarà pronto per volare, cosa dovro' fare '?
Liberandolo sopravviverà all'inverno?

Grazie
Alessandra

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Helly
Messaggi: 94
Iscritto il: 30 giugno 2011, 21:42

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Helly »

voliera???????????????????? Hai tenuto il rondone in voliera per 2 mesi e mezzo???? E' stata la cosa più sbagliata che potevi fare mannaggia, sai che per quel rondone le penne sono VITALI? Sai che è un uccello che passa la vita VOLANDO? La prima cosa da sapere quando tieni un rondone è che devi metterlo in una scatola di cartone, MAI IN GABBIA O IN VOLIERA!!!!!!!!!
E certo che se ha tutta la coda con le piume spezzate non volerà mai! Ammesso che tu possa trovare qualcuno capace di togliergli le penne spezzate (bada bene, un veterinario che SAPPIA COME MANEGGIARE GLI UCCELLI, non uno qualunque) ci metterà un mese prima che quelle nuove crescano!


Metti una foto del rondone e una della coda, cosicchè chi è più esperto le possa trovare già pronte e giudicare.......


Ora aspetta Oriana che ti saprà dire molto più di me.......però cavolo, c'è scritto ovunque che i rondoni non vanno tenuti tra delle sbarre.....
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

helly ..pensa che qui c'è uno pseudo centro per animali selvatici e i rondoni dove li mettono?
in gabbia..
ho tentato di far notare che la cosa non era adatta....ma mi è stato risposto che 5 anni di veterinaria...saranno serviti pure a qualcosa
e allora...
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Helly
Messaggi: 94
Iscritto il: 30 giugno 2011, 21:42

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Helly »

mi sembra che quei 5 anni da veterinaria con cui ti hanno risposto...servano si, a renderla solo una persona arrogante e dalla mente chiusa.
Scusa, ma ci sono arrivata io il primo giorno che trovai Achille che le cose sbarrate o intrecciate non andavano bene perchè si piegava e rovinava le piume...e non solo non sono nè un'esperta nè una veterinaria, ma non sapevo nemmeno quanto fossero importanti le penne per i rondoni.....
....vabè che ho anche letto di gente che manteneva il proprio rondone a pane e latte e constatavano che "dopo 3 giorni il piccolo è ancora vivo quindi penso che sia l'alimentazione giusta"....
lasciamo stare va, qui si va in OT.

Ma poi scusa Ales74, se hai visto che a tenerlo in gabbia si rovinava le piume, perchè hai continuato a tenercelo? Non ti voglio aggredire o chè, però sembra che a dire le cose con gentilezza la gente non capisca!
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

ormai il rondone sta cosi e speriamo solo che trovi qualcuno che riesca a sistemare quella codina
sperando che le ali non si siano pure rovinate
lei ha fatto l'errore di trasferirlo in voliera quando ha iniziato a dar di matto nella scatola....ma solo perche era pronto per partire
non è stato compreso
che vuoi fare...ormai è cosa fatta
ti capisco helly.....
ad ales ho gia dato delle indicazioni speriamo utili
e speriamo che lei abiti nel profondo sud....cosi potrebbe aspettare il canonico 40° giorno per vedere una nuova coda (sempre sperando che non si rovinino le ali)
una foto...come sempre sarebbe utile
ps...sorvoliamo sulla preparazione che puo dare 5 anni di università riguardo una specie affatto studiata nel nostro paese
sotto nessun punto di vista...ne del piumaggio ne dell'alimentazione ne delle malattie
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

L'espianto dei calami delle penne spezzate è una tecnica molto usata in passato.
Attualmente è riservata solo a casi particolari, dato che presenta notevoli rischi per il rondone.
Attualmente i centri specializzati eseguono invece il reimpianto di penna direttamente sulla porzione di calamo ancora presente, senza rischi per il rondone e con la ripresa della normale funzione di volo in tempi brevissimi.
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Oip90 »

Maljnka ha scritto:L'espianto dei calami delle penne spezzate è una tecnica molto usata in passato.
Attualmente è riservata solo a casi particolari, dato che presenta notevoli rischi per il rondone.
Attualmente i centri specializzati eseguono invece il reimpianto di penna direttamente sulla porzione di calamo ancora presente, senza rischi per il rondone e con la ripresa della normale funzione di volo in tempi brevissimi.
L'unico luogo in cui so facciano impianti di penne a rondoni è Francoforte.....
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Oip90 ha scritto:L'unico luogo in cui so facciano impianti di penne a rondoni è Francoforte.....
Anch'io non so se ne esistano altri.

Però l'impianto di penna è una pratica che viene eseguita in falconeria, quindi un veterinario veramente specializzato in questo campo sarebbe in grado di farlo; l'unico grosso problema sarebbe il reperimento di penne di rondone adatte allo scopo.
ales74
Messaggi: 31
Iscritto il: 6 giugno 2007, 11:56

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da ales74 »

Quando ha inziato a non voler stare nella scatola, non era ancora pronto per il volo,
perchè le ali erano ancora troppo corte e non riusciva ancora a volare.
Lo so, ho fatto un errore enorme a metterlo in voliera, ma non è la prima volta che ho dei rondoni e non ho mai avuto
problemi con gli altri, perchè appena le ali avevavo la giusta lunghezza riuscivano subito a volare.
Ma questa volta è diverso, lui non ha mai mangiato spontaneamente ma solo con l'alimentazione forzata e prima passava molto tempo a dormire, forse ho sbagliato ad accanirmi per salvarlo e avrei dovuto lasciarlo al suo destino, ma non me la sono sentita.
Non voglio giustificarmi, ma forse se fosse stato piu' forte sarebbe riuscito a volare subito appena le ali avevano la giusta misura, invece non riusciva a farlo e ma con il passare del tempo la situazione della coda è peggiorata.
Io abito all'Isola d'Elba e non so se riusciro' a trovare un esperto per poter togliere le penne.
Pensate che possa farlo, se mi spiegate dettagliatamente come fare?
E' una tristezza vederlo in queste condizioni.
Grazie
Helly
Messaggi: 94
Iscritto il: 30 giugno 2011, 21:42

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Helly »

Capisco che non eri assolutamente in malafede, e no, se l'avessi lasciato stare sarebbe morto sicuramente. I rondoni vanno sempre raccolti quando trovati! Ed è stato molto carino da parte tua prendertene cura.
Poi la lunghezza delle ali è indicativa: anche il mio Achille ci ha messo 1-2 settimane prima di volare, benchè avesse le ali ben lunghe.

Hai guardato quanto pesa? E posta delle foto per favore, così ci si può fare un'idea.
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Ales non avvilirti così, mica l'hai fatto apposta, sbagliare è umano e tu hai agito in buona fede!
Dici che questo rondone non ha mai mangiato da solo, cioè dovevi aprirgli tu il becco?
Finché sono piccini lo spalancano spontaneamente, ma poi, quando si sentono già "grandi" non lo fanno più e devono essere alimentati forzatamente.
E' normale.

Ma quelli che hai detto di aver già allevato non li dovevi imbeccare tu forzatamente? Raccoglievano il cibo da soli?
Sei sicura che fossero rondoni?

Guarda, capisco benissimo che è dura lasciare un animale in difficoltà al suo destino; nel caso di rondoni, balestrucci, rondini &C se non li raccogli sono destinati a morte certa; soccorrendoli si riuscirà a salvarli, ma non sempre, quindi secondo me hai fatto comunque benissimo a raccoglierlo .

Non ho capito bene, vorresti togliere tu le penne? No, assolutamente no, non farlo!
Intanto sarebbe molto doloroso, rovineresti irrimediabilmente la parte che permette la ricrescita delle penne e avresti un fortissimo rischio di emorragia e in seguito anche di infezioni.

Purtroppo io non so dirti a chi rivolgerti, oltre a quel sito di Francoforte che però realisticamente parlando mi sembra decisamente fuori mano.

Senza un impianto di penne fino alla prossima muta lui resterà così e non potrà volare.
Facendo togliere le penne e attendendo la ricrescita ci vorrà circa un mese e mezzo, sempre che l'operazione vada bene, che le penne riescano poi a crescere belle (e per questo è necessario che l'alimentazione sia idonea); nel migliore dei casi potrebbe essere pronto per la fine di ottobre, ma a mio avviso sarebbe troppo tardi per la migrazione, a meno che non ci sia un ottobre bello e caldo.

Tanto per farti un'idea precisa del problema, leggi bene qui, è il sito della clinica di Francoforte:
http://www.mauersegler.com/training.html?&L=9

Ci sentiamo ancora!
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

Nei pressi di firenze il dott ceccherelli (o ceccherini..mica mi ricordo preciso) sul web trovi info e numeri di telefono
lui si occupa di rondoni e potrebbe darti un valido aiuto
pensi di poterci arrivare?
non so se è una cosa che puoi fare da sola
se tiri male il calamo potrebbe non ricrescere niente per via del follicolo danneggiato
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Oip90 »

oriana ha scritto: se tiri male il calamo potrebbe non ricrescere niente per via del follicolo danneggiato
Oltre alla possibilità di provocare una frattura
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

Oip90 ha scritto:
oriana ha scritto: se tiri male il calamo potrebbe non ricrescere niente per via del follicolo danneggiato
Oltre alla possibilità di provocare una frattura
si parlava di coda.. e li è piu semplice
quando si parla di ali è tutt'altra faccenda ovvio, molto piu delicate.
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Alessandra, hai mai provato a strappare una penna a un volatile?
Non dico vivo, no, un volatile morto, che so, un pollo ...
Hai presente la resistenza che una penna offre all'estirpazione?

Ecco ora immagina di farlo a un uccello vivo

Riesci ad immaginare anche solo lontanamente il dolore fisico che gli procureresti e lo stress psichico?
Guarda che per lui non sarebbe come per te se qualcuno ti strappasse un capello!

Inoltre se fatto ad un uccello morto non uscirà sangue, ma se è vivo sarà possibile un'emorragia.

Questo tipo di intervento va eseguito da un veterinario competente che lo farà previa anestesia.
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Il veterinario a cui si riferisce Oriana è il Dr. Renato Ceccherelli a Lucca.
Prova a contattarlo.
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Alessandra, per valutare meglio la situazione metti una foto, come ti hanno già detto, e anche il peso.
sarebbe utile anche sapere quanto è lungo, per poter fare un rapporto con il peso, che da solo non dice molto, in quanto individui di struttura naturalmente esile per essere idonei al volo avranno un peso inferiore rispetto a un soggetto di struttura robusta.

Se guardi il sito tedesco vedrai una foto dove sono comparati due soggetti di struttura diversa eppure ugualmente idonei al volo.

Da quello che hai detto sembrerebbe che il problema penne spezzate sia limitato a quelle della coda; non hai parlato della situazione delle ali, come sono?

La mancanza di solo qualche penna non è così determinante da impedire il volo.
Durante la muta, che i rondoni fanno in volo, si ritrovano per forza ad avere di volta in volta almeno un paio di penne mancanti; nelle remiganti normalmente la caduta avviene simmetricamente, in modo da non sbilanciare il volo.
Se la penna non cadesse, non potrebbe nemmeno ricrescere quella nuova.
Quindi la mancanza di un paio di penne non causa il precipitare del rondone.

Le penne timoniere, quelle della coda, servono soprattutto per la direzionalità e stabilità del volo, e compensare le forze che si producono durante la virata, ma non sono così determinanti ai fini della capacità di "stare in aria".

Per questo ti chiedo come sono le remiganti del tuo rondone.

E' rimasto con te a lungo, mangiando ma non facendo esercizio fisico; è magro, grassottello, normale? Se tocchi lo sterno, riesci ad afferrarlo fra pollice e indice come fosse la lama di un coltello?
O invece non riesci nemmeno a sentire la presenza della carenatura, cioè a sentire l'osso quando gli tocchi il petto?

O è una via di mezzo fra queste due situazioni estreme?
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

ales...novità?
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
ales74
Messaggi: 31
Iscritto il: 6 giugno 2007, 11:56

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da ales74 »

Finalmente ho fatto le foto.
Come potete vedere la situazione della coda è molto grave, mentre le ali mi sembrano normali.
Il peso è di 38 gr e lo alimento con camole del miele, ma sul sito che mi avete suggerito ho letto che sono + adatti i grilli, visto che viene indicato un sito, vedo di ordinarli.
Per quanto riguarda lo sterno, alterna periodo in cui è un pochino piu' sporgente altri meno, le costole pero' non si sentono per niente, non direi che sia magro, ma neanche bello robusto.
Non volevo improvvisarmi nel togliere le piume delle coda, ma pensavo fosse un operazione piu' semplice, non immaginavo certo emorragie e dolore.
Contattero' il veterinario di Lucca per sentire se puo' aiutarmi.
Allegati
IMG_44292.JPG
IMG_44302.JPG
pier lorenzo orione
Messaggi: 18202
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da pier lorenzo orione »

secondo me potrebbe volare,la coda puoi lasciarla cosi,qualche penna piu lunga c'è ancora e potrebbe ancora essergli utile x le virate,l'importante è che le remiganti delle ali siano in discrete condizioni,inizia pure a fare le prove in un prato aperto e vedi come si comporta
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

ma povero!
il guaio da quel po che vedo in foto non è solo della coda inesistente che gli servirebbe a fare tutte le virate di cui sono capaci solo i rondoni, ma sta anche nelle ali
le remiganti non sono compatte (vedi spazio tra una e l'altra)
cio significa che lui non tiene l'aria proprio perche manca la compattezza necessaria per poter volare (e fare un viaggio cosi lungo)
è da capire se le ali sono cosi ridotte per via della poca igiene (potrebbe essere...solo tu lo puoi sapere per certo) o se proprio le penne si sono assottigliate nel tempo per alimentazione errata e tanti altri fattori
Io non credo che potrebbe mai volare cosi
la visita del veterinario sarà sicuramente utile anche per stabilirne il grado di deperimento (se c'è) fisico
tutti i rondoni andrebbero pesati durante il periodi in cui li teniamo per renderci conto se mangiano abbastanza o no
per quanto riguarda camole e grilli dovrai per forza di cose comprarli (i grilli) e darne in abbondanza insieme a qualche camola durante la giornata
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

La coda è proprio malridotta, ma il peggio è che le ali, anche se belle lunghe, hanno le penne in pessimo stato.
Alcune di quelle dell'ala sinistra sono anche irregolari, dalla foto non capisco se alcune punte siano spezzate, oppure se certe penne siano semplicemente cresciute in lunghezza meno di quanto avrebbero dovuto.

Allargando le ali come nella foto, non si dovrebbero assolutamente vedere quegli spazi vuoti tra una penna e l'altra; così non può certo volare, perché le ali non avrebbero sufficiente portanza, in quanto l'aria sfuggirebbe tra quegli spazi.
Sembra quasi che le penne siano di larghezza inferiore a quanto dovrebbero essere.
Non penso che si tratti di un problema causato dall'alimentazione, ma ritengo che si siano rovinate e ristrette in quel modo proprio a causa dello strusciamento fra le sbarrette della gabbia.
Infatti è solo la parte terminale delle remiganti primarie ad essere malridotta, proprio quella che si andava ad infilare tra le sbarre, mentre le remiganti secondarie, per quel che si può giudicare dalla foto, mi sembrano a posto.

Se fosse dipeso dall'alimentazione, se le penne non erano ancora cresciute del tutto il difetto si sarebbe determinato non nella parte terminale, che già era ben formata quando l'hai raccolto, bensì sulle parti che sono cresciute dopo che l'hai raccolto.
Resta fermo il fatto che il cibo più adatto siano comunque i grilli.

Dalla foto non sono riuscita a capire: le penne delle ali hanno un sottilissimo bordo bianco? Se fosse così si trattarebbe di un rondone nato quest'anno, se non ci fosse questa bordatura si tratterebbe di un rondone già adulto.

Per risolvere il suo problema a mio modestissimo parere ci vorrebbe un trapianto di penne, ma non invece un espianto dei calami che oltre ai rischi connessi a tale operazione, ammesso che tutto andasse per il verso giusto permetterebbe la ricrescita di nuove penne, ma il tempo necessario lo porterebbe ad essere in grado di volare quando la stagione sarebbe troppo avanzata per consentire la sua liberazione, a meno che non si trovi qualcuno disposto a portarlo nei luoghi dove dovrebbe già trovarsi a quest'ora.

Qui in Italia penso che sia assai improbabile che qualche veterinario riesca ad aiutarlo con un trapianto, proprio perché dovrebbe avere a disposizione penne di rondone.
Se ci fossero penne giuste disponibile, anche un bravo falconiere potrebbe aiutarlo, ma, ripeto, il problema più grande è sempre quello di trovare trovare le penne.

Se aspetterai la muta naturale, passerà troppo tempo, quasi un anno e mezzo, e allora non potrà più volare.
Purtoppo non resterà da fare che quella cosa a cui non si vorrebbe mai arrivare: l'eutanasia; il punto è: adesso, o fra un anno e più?
Dovrai decidere tu, e sarà una decisione difficile, però pensa a che razza di vita farebbe se non potesse più volare, peggio che se una persona stesse su una sedia a rotelle, sarebbe come se una persona dovesse stare sdraiata a terra per il resto dei suoi giorni.
Pensa a quando sentirà le voci dei suoi simili e lui sarà lì inchiodato in una scatola, pensa a come si sentirebbe.

Quindi prova a contattare direttamente la clinica di Francoforte, per me è la sua sola possibilità di volo, quindi di vita.
Helly
Messaggi: 94
Iscritto il: 30 giugno 2011, 21:42

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Helly »

perdonate la mia ignoranza, però anche le secondarie a me non sembrano in buono stato...ma se l'ha alimentato a camole non può essere l'alimentazione no? E' vero che l'ha tenuto troppo a lungo ma secondo una vaga logica l'alimentazione al massimo dovrebbe renderle più deboli, non così brutte...spezzarsi, piegarsi, ma non deformi...

Comunque le penne delle ali mi sembrano molto sporche, magari con una pulita migliorano...certo, ciò non toglierebbe il dilemma di quella coda inesistente...
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Oip90 »

Helly ha scritto:perdonate la mia ignoranza, però anche le secondarie a me non sembrano in buono stato...ma se l'ha alimentato a camole non può essere l'alimentazione no? E' vero che l'ha tenuto troppo a lungo ma secondo una vaga logica l'alimentazione al massimo dovrebbe renderle più deboli, non così brutte...spezzarsi, piegarsi, ma non deformi...

Comunque le penne delle ali mi sembrano molto sporche, magari con una pulita migliorano...certo, ciò non toglierebbe il dilemma di quella coda inesistente...
Quel rondone è palese, non potrà mai volare l'unica cosa che puoi fare per provare a recuperarlo è portarlo a Francoforte entro Ottobre almeno, se è fortunato verrà involato a Fuerteventura.

Dalla mia esperienza personale ogni rondone ha una sensibilità alimentare diversa, c'è quello che se la cava alla grande andando a camole o macinato, come c'è quello che si riduce veramente male come il suo (anche la voliera ha sicuramente influito)....con soggetti così particolare certe volte non basta nemmeno accompagnare le camole da integrazioni vitaminiche.

Sarebbe interessante sapere se la cuticola del tuo venisse completamente digerita o veniva espulsa intera?
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

il danno alla coda è certamente dovuto alla voliera purtroppo
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Helly
Messaggi: 94
Iscritto il: 30 giugno 2011, 21:42

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Helly »

Oip90 ha scritto:
Helly ha scritto:perdonate la mia ignoranza, però anche le secondarie a me non sembrano in buono stato...ma se l'ha alimentato a camole non può essere l'alimentazione no? E' vero che l'ha tenuto troppo a lungo ma secondo una vaga logica l'alimentazione al massimo dovrebbe renderle più deboli, non così brutte...spezzarsi, piegarsi, ma non deformi...

Comunque le penne delle ali mi sembrano molto sporche, magari con una pulita migliorano...certo, ciò non toglierebbe il dilemma di quella coda inesistente...
Quel rondone è palese, non potrà mai volare l'unica cosa che puoi fare per provare a recuperarlo è portarlo a Francoforte entro Ottobre almeno, se è fortunato verrà involato a Fuerteventura.

Dalla mia esperienza personale ogni rondone ha una sensibilità alimentare diversa, c'è quello che se la cava alla grande andando a camole o macinato, come c'è quello che si riduce veramente male come il suo (anche la voliera ha sicuramente influito)....con soggetti così particolare certe volte non basta nemmeno accompagnare le camole da integrazioni vitaminiche.

Sarebbe interessante sapere se la cuticola del tuo venisse completamente digerita o veniva espulsa intera?

Infatti il mio Achille ha mangiato di tutto (e dico davvero di tutto) e ciò nonostante aveva le piume pressochè perfette, la coda era un po' sfrangiata ma quello era dovuto al fatto che la fregava continuamente contro ogni cosa possibile....le ali invece erano impeccabili...e digeriva tutto alla perfezione!

Probabilmente questo ha avuto qualche danno anche da alimentazione, la coda sicuramente è stata distrutta dalla voliera, ma le secondarie delle ali dubito si siano fregate contro le sbarre....
Oip90
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 giugno 2009, 10:43

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Oip90 »

Se guardi il rachide delle primarie più esterne puoi vedere che gli astucci non si sono staccati ed è rimasto malformato....per non parlare della debolezza nelle barbule sfrangiate.

E' perfettamente l'esempio di problema legato all'alimentazione e alla sintetizzazione del piumaggio, mentre come diceva Oriana per le timoniere è il tipico esempio da danno meccanico.
oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da oriana »

è vero le remiganti sono anche sporche
ma credo che anche li oltre alle strozzature che ha per via dell'alimentazione molto sia anche il danno fatto dalle sbarre
mannagg.....che guaio
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Per quel che riesco a vedere perfettamente lo stato delle penne e non capisco nemmeno se siano anche sporche; purtroppo se ingrandisco la foto, si sgrana tutta.

L'alimentazione non idonea non rende più brutta la parte che era cresciuta durante il periodo in cui si era alimentato correttamente, ma provoca invece danni alla parte che sta ancora crescendo, inducendo deformità e restringimenti.
Maljnka

Re: Rondone adulto che ancore non vola

Messaggio da Maljnka »

Oip90 ha scritto:Dalla mia esperienza personale ogni rondone ha una sensibilità alimentare diversa, ...Sarebbe interessante sapere se la cuticola del tuo venisse completamente digerita o veniva espulsa intera?
Infatti il mio, che ho alimentato con carne cruda, con aggiunta di vitamine, perché non ero ancora riuscita a trovare i grilli, non ha avuto problemi e la crescita delle penne è avvenuta in modo ottimale.
Invece non digeriva bene le camole; sia che fossero intere, sia che fossero spezzate in 4 parti, trovavo sempre tutta la cuticola nelle feci, così non gliele ho più date.

Non sono però in grado di dire se un'alimentazione a base di carne cruda che dovesse protrarsi per un mese o più potrebbe creare problemi.
Rispondi