Liberazione Rondone Caduto

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
FrancescoCaselli
Messaggi: 3
Iscritto il: 28 giugno 2014, 13:02

Liberazione Rondone Caduto

Messaggio da FrancescoCaselli » 28 giugno 2014, 14:10

Buongiorno a tutti,vi scrivo perché ho davvero bisogno di supporto da chi ne capisce più di me in fatto di rondoni.
Martedì scorso mio padre è tornato a casa con un piccolo rondone che sembrava aver tentato il primo volo senza successo.Premetto che è completamente piumato con tanto di penne maestre anche se sotto le ali sono ancora visibili i cannucciotti bianchi da cui dipartono le stesse penne.
Dopo aver consultato numerosi forum ho appreso abbastanza sommariamente le pratiche di soccorso immediatamente necessarie:il rondoncino è stato messo in una scatola di cartone particolarmente spaziosa (è quella dell'ultimo trasloco di casa)con dentro dei miei vecchi panni e del cotone così da ricreare l'atmosfera del nido,nonché l'ho dissetato a dovere.La nutrizione è stata inizialmente a camole del miele ma dopo aver appreso che potevano risultare dannose a lungo andare le ho sostituite con i grilli campestri.I pasti si alternavano ogni circa 2 ore.Nei primi 2 giorni era totalmente irrequieto,cercava di fuggire dalla scatola:quando lo facevo uscire non stava fermo un secondo,svolazzando qua e la per casa.la nutrizione è sempre stata regolare,con 3/4 camole per pasto e poi con 4 grilli.Alla sera pigolava a non finire,addirittura in alcuni casi alle 3 di notte il piccolo non esitava a farsi sentire.Spesso aveva ancora bisogno di cibo o di acqua.Le feci inizialmente erano di un colore verdastro ma poi con la regolamentazione dell'alimentazione hanno assunto il colorito bianco con la puntina nerastra all'estremità.

Fino a qui tutto bene.Negli ultimi 2 giorni però il piccolo è visibilmente cambiato:rifiuta ogni sorta di cibo,si è calmato,non pigola più,addirittura mi risulta difficile alimentarlo a forza.Passa quasi tutte le giornate fermo in un punto,ogni tanto decide di sgranchirsi le ali e inizia a sbatterle freneticamente.Sembrerebbe pronto per il volo,se non fosse che sta mattina l'ho portato nel prato davanti a casa e dopo averlo elevato,il piccolo si è impaurito a tal punto da lasciarmi una cacca in mano.Ho provato qualche esercizio di volo ma sembra terrorizzato all'idea.In aggiunta si spaventa se mi avvicino a lui e alla scatola,evitando ogni contatto

Non so più come comportarmi,la quantità di cibo che mangia è drasticamente diminuita,rifiuta il cibo anche per 3/4 ore.Ho sensibilmente paura che si stia lasciando andare,l'ho curato meglio che ho potuto per essere alle prime armi.

Vorrei un consiglio di chi è più esperto di me su cosa fare,non vorrei vederlo morire.

Grazie mille

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
FrancescoCaselli
Messaggi: 3
Iscritto il: 28 giugno 2014, 13:02

Re: Liberazione Rondone Caduto

Messaggio da FrancescoCaselli » 28 giugno 2014, 17:54

FrancescoCaselli ha scritto:Buongiorno a tutti,vi scrivo perché ho davvero bisogno di supporto da chi ne capisce più di me in fatto di rondoni.
Martedì scorso mio padre è tornato a casa con un piccolo rondone che sembrava aver tentato il primo volo senza successo.Premetto che è completamente piumato con tanto di penne maestre anche se sotto le ali sono ancora visibili i cannucciotti bianchi da cui dipartono le stesse penne.
Dopo aver consultato numerosi forum ho appreso abbastanza sommariamente le pratiche di soccorso immediatamente necessarie:il rondoncino è stato messo in una scatola di cartone particolarmente spaziosa (è quella dell'ultimo trasloco di casa)con dentro dei miei vecchi panni e del cotone così da ricreare l'atmosfera del nido,nonché l'ho dissetato a dovere.La nutrizione è stata inizialmente a camole del miele ma dopo aver appreso che potevano risultare dannose a lungo andare le ho sostituite con i grilli campestri.I pasti si alternavano ogni circa 2 ore.Nei primi 2 giorni era totalmente irrequieto,cercava di fuggire dalla scatola:quando lo facevo uscire non stava fermo un secondo,svolazzando qua e la per casa.la nutrizione è sempre stata regolare,con 3/4 camole per pasto e poi con 4 grilli.Alla sera pigolava a non finire,addirittura in alcuni casi alle 3 di notte il piccolo non esitava a farsi sentire.Spesso aveva ancora bisogno di cibo o di acqua.Le feci inizialmente erano di un colore verdastro ma poi con la regolamentazione dell'alimentazione hanno assunto il colorito bianco con la puntina nerastra all'estremità.

Fino a qui tutto bene.Negli ultimi 2 giorni però il piccolo è visibilmente cambiato:rifiuta ogni sorta di cibo,si è calmato,non pigola più,addirittura mi risulta difficile alimentarlo a forza.Passa quasi tutte le giornate fermo in un punto,ogni tanto decide di sgranchirsi le ali e inizia a sbatterle freneticamente.Sembrerebbe pronto per il volo,se non fosse che sta mattina l'ho portato nel prato davanti a casa e dopo averlo elevato,il piccolo si è impaurito a tal punto da lasciarmi una cacca in mano.Ho provato qualche esercizio di volo ma sembra terrorizzato all'idea.In aggiunta si spaventa se mi avvicino a lui e alla scatola,evitando ogni contatto

Non so più come comportarmi,la quantità di cibo che mangia è drasticamente diminuita,rifiuta il cibo anche per 3/4 ore.Ho sensibilmente paura che si stia lasciando andare,l'ho curato meglio che ho potuto per essere alle prime armi.

Vorrei un consiglio di chi è più esperto di me su cosa fare,non vorrei vederlo morire.

Grazie mille

oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Liberazione Rondone Caduto

Messaggio da oriana » 29 giugno 2014, 9:09

assolutamente normale il suo rifiutare il cibo
per le prove di volo non va bene che sia tu a decidere di fargli fare esercizio
devi solo limitarti a portarlo in uno spazio ben sicuro e lasciarlo sulla tua mano tenuta piu in alto possibile
senza muoverti...ne fare su e giu per farlo volar via
sarà lui a decidere quando
se non è pronto non è pronto
a volte basta un giorno in piu
o due
guarda se ha ancora le pellicine bianche sotto le ali
e pesalo
magari pesa poco di piu di quel che dovrebbe e sta facendo la dieta (non scherzo) per raggiungere il peso per lui piu congeniale
ma non forzarlo mai a volare per forza
che ti lasci la cacca in mano è del tutto normale
riprova tra un paio di giorni (dalll'ultimo tentativo) e in un orario in cui ce ne sono in volo
andra bene vedrai
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te

FrancescoCaselli
Messaggi: 3
Iscritto il: 28 giugno 2014, 13:02

Re: Liberazione Rondone Caduto

Messaggio da FrancescoCaselli » 30 giugno 2014, 13:04

Tutto è bene quel che finisce bene.Il piccolo nell'ultima settimana aveva sviluppato a sufficienza le ali.Aveva ancora delle pellicine bianche sulle ali ma sta mattina ha preso il volo in modo perfetto.
Al primo tentativo ha fatto pochi metri per poi cadere per terra,quando l'ho risollevato in alto si è buttato sbattendo a più non posso le ali,ha fatto una decina di metri planando verso terra ma poi è riuscito a sollevarsi in volo oltre delle case vicino.Non sono più riuscito a vederlo da quanto è arrivato lontano.

Grazie per l'aiuto,è servito moltissimo!

oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Liberazione Rondone Caduto

Messaggio da oriana » 4 luglio 2014, 9:05

bene! dovesse capitarne 1 altro fa che le pellicine non ci siano piu. eviterai che cada per terra
buona vita piccino
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te

Rispondi