Cardellino con problemi motori

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
Elvira
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 giugno 2019, 13:19

Cardellino con problemi motori

Messaggio da Elvira » 12 giugno 2019, 13:55

Salve a tutti.
Questa Domenica pomeriggio ho trovato un piccolo di cardellino su un marciapiede; era apatico, sembrava molto accaldato e l'ho portato a casa. Ho provato a nutrirlo forzatamente con scarsi risultati, però ha bevuto; gli ho poi costruito un posto dove riposare e sperato sopravvivesse. Il giorno dopo era ancora vivo e gli ho dato del pastone all'uovo per mezzo di una siringa senza punta(avevo letto su uno di questi forum che era il cibo da dargli) e ho notato che ha dei problemi alle zampe: la destra non la muove, mentre della sinistra non muove le dita. Volevo sapere se c'è qualcosa che possa fare e come prendermi cura di questo piccolo al meglio; qualcosa ho trovato su internet e su questi forum, ma è difficile orientarsi e non ho trovato quasi nulla su questo problema. Inoltre non riesco a dargli più di tanto da mangiare (ho provato con dei semi, ma non li mangia: è forse troppo presto?), e siccome ha già le piume non so quanto dargli e quando ha fame: ogni tanto apre il becco ma sembra impastarsi col cibo che gli dò, beve molto volentieri e ogni tanto riesco ad infilargli un paio di semi in becco; il problema è che non cinguetta, non saltella, e l'unico modo per spostarsi è sbattendo le ali e trascinarsi in avanti.
In allegato vi mando le foto, grazie in anticipo per la risposta.
Allegati
IMG_20190612_144016.jpg

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Max585
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 459
Iscritto il: 30 maggio 2011, 12:05

Re: Cardellino con problemi motori

Messaggio da Max585 » 12 giugno 2019, 14:32

La diagnosi precisa puo' dartela solo un veterinaro aviare, anche se sembra ci sia una frattura. Ad ogni modo, per tenerlo in vita devi imbeccarlo ogni ora con la siringa, dalla mattina all'alba fino al tramonto. All'interno una pappetta semiliquida con della polvere da imbecco (Energette, nutribird, ecc, le trovi in negozi di animali), o in attesa di cio' va bene l'uovo (frullalo con un po' d'acqua e piselli scongelati e sgusciati). Questo per almeno altri 10 giorni, fino a che, se sara' ancora vivo comnciera' a nutrirsi da solo (semi e pastone asciutto, ma anche erbe prative, ecc). All;'inizio potrebbe non aprire spontaneamente il becco ma cio' non vuol dire che non abbia fame, provalo a forzare con delicatezza fino ad inserirgli il beccuccio della siringa e spingergli un po' di cibo giu' in gola. Dovresti vedere il gozzo (al lato della gola) gonfiarsi di giallo. Questo come ho gia' detto, ogni ora circa, oltre alle eventuali cure che ti indichera' il veterinario. La vedo dura ma...buona fortuna.

Elvira
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 giugno 2019, 13:19

Re: Cardellino con problemi motori

Messaggio da Elvira » 12 giugno 2019, 15:57

Grazie mille per la risposta. Avrei altre domande: come faccio a vedere il gozzo pieno se è già piumato? Quanto deve essere grande? E più o meno è possibile dire a quanti ml corrisponde in questa specie?
Inoltre, è possibile capire se le zampe sono rotte o se è un problema genetico? Perché ho letto altri topic di forum che parlavano di uccellini con problemi fin dalla nascita.
Il piccolo cardellino si vede che prova a muoverle e a tirarsi su sulle zampe, ma non riesce.

Max585
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 459
Iscritto il: 30 maggio 2011, 12:05

Re: Cardellino con problemi motori

Messaggio da Max585 » 12 giugno 2019, 18:53

In realta' le piume coprono i muscoli del collo e della nuca, non il gozzo in se, quindi dovresti poterti accorgere con facilita' quando e' pieno. Diciamo che per un cardellino il gozzo pieno appare grande come una biglia, sara' poco piu' di mezzo ml credo. Difetti congenici sono rari, molto piu' probabile la frattura sia avvenuta a lmomento d'impatto quando e' caduto dal nido. Per ora fa si che non si muova e limita le manipolazioni solo quando strettamente necessarie, ad esempio per imboccarlo all'inizio.

Elvira
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 giugno 2019, 13:19

Re: Cardellino con problemi motori

Messaggio da Elvira » 12 giugno 2019, 19:52

Okay, cercherò di maneggiarlo il meno possibile, anche se vedo che all'interno dello spazio in cui l'ho messo cerca di muoversi e usare le zampe, e anche quando lo tengo in mano o sullo scottex durante i pasti cerca sempre di usarle e muoversi verso le mie gambe incrociate (forse cerca di nascondersi?). Peccato che io continui a dargli sempre più cibo che posso, ma temo non sia abbastanza (anche perché non riesco a vedere il gozzo pieno). Grazie ancora.

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 1402
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: Cardellino con problemi motori

Messaggio da Giampiero » 12 giugno 2019, 20:56

Non devi ingozzarlo come se non ci fosse un domani , devi dare piccole dosi ma frequenti , a intervalli di 1 ora dall'aba al tramonto.
Dopo il tramonto deve restare al buio senza essere disturbato .

Rispondi