Identificazione implume

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Identificazione implume

Messaggio da lisir » 13 luglio 2020, 17:21

Buongiorno.. sto andando a recuperare un implume, se qualcuno avesse un’indicazione sulla possibile razza ve ne sarei grata che mi aggiusto con l’alimentazione.. grazie mille
Allegati
DFBBE21B-5F5C-4C75-A285-D9D579FEA00C.jpeg

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 13 luglio 2020, 17:51

Mi rendo conto che così piccolo sia impossibile una identificazione, dalla foto che mi avevano mandato sembrava più grosso e avevo pensato ad una gazza ma non credo proprio.. è veramente minuscolo..
Allegati
BC3E7500-BFA0-44CD-A61C-363826C4BD5C.jpeg

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 13 luglio 2020, 17:55

Vi chiedo una cosa.. ho tirato su ancora piccoli implumi, anche in questa stagione, ma ho notato che con steccopast e tarme della farina a volte hanno problemi alle zampe e penso ad una carenza di calcio.. per ovviare a problema ho acquistato calcio in polvere per rettili e anfibi.. si tratta di carbonato di calcio al 100%, potrebbe essere adatto? Se si, Come lo somministro? In che quantità e con che frequenza?
Allegati
F92DAC3F-16B7-4EE8-9A36-1382D0AF3442.jpeg

Max585
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 780
Iscritto il: 30 maggio 2011, 12:05

Re: Identificazione implume

Messaggio da Max585 » 13 luglio 2020, 18:13

Difficile dirlo a questo stadio ma insettivoro sicuramente (escluderei i corvidi senz'altro, troppo tardi per avere ancora pulli implumi nel nido).

Max585
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 780
Iscritto il: 30 maggio 2011, 12:05

Re: Identificazione implume

Messaggio da Max585 » 13 luglio 2020, 18:16

Pei il calcio puoi intingerci leggermente le tarme/camole inumidite che somministrerai, una volta al giorno. Potevi anche farlo da te frullando gusci di uova :)

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 13 luglio 2020, 18:24

Grazie max! È vero non avevo pensato ai gusci d’uovo! Buono a sapersi per la prossima volta! Per il calcio farò così.. e vedremo con il tempo che razza si rivelerà.. ogni volta che mi portano un implume è una sorpresa!

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 14 luglio 2020, 9:50

Ah vi chiedo un’altra cosa.. so che l’ideale per gli insettivori sarebbero i grilli, che ho veramente difficoltà a reperire.. in commercio però ho trovato grilli essiccati e anche farina di grilli.. se prendessi la farina e la mescolassi al pastone da imbecco sarebbe una cattiva idea? Anche perché così la posso tenere in casa per il prossimo nidiaceo che mi capita.. collaboro con un’associazione di recupero animali

pier lorenzo orione
Messaggi: 18172
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Identificazione implume

Messaggio da pier lorenzo orione » 14 luglio 2020, 10:07

passerotto,insettivoro ,devi prendere tarme della farina o bigattini farli sbollentare ,che puoi alternare a pastone imbecco nidiacei ,non vanno bene i gusci d'uovo perchè indigeribili dai nidiacei

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 14 luglio 2020, 12:43

Grazie pier Lorenzo.. ho preso tarme della farina e gliele sto dando, va bene se intingo una tarma della farina nel carbonato di calcio in polvere che ho acquistato? Lo vedi nella foto sopra

swift
Messaggi: 128
Iscritto il: 3 maggio 2020, 19:08

Re: Identificazione implume

Messaggio da swift » 15 luglio 2020, 2:34

I grilli essiccati sono indicati per gli anfibi ed i rettili... molto grossi e coriacei, anche pestando nel mortaio... eviterei... la farina mescolata al pastone mi sembra una buona idea, invece (purché sia farina 100% bio e non un miscuglio di tutto e di più.... )

pier lorenzo orione
Messaggi: 18172
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Identificazione implume

Messaggio da pier lorenzo orione » 15 luglio 2020, 10:23

non saprei mi sembra troppo indigesta x un pullo neonato ,darei solo tarme e pastone x imbecco ,magari puoi bagnare il pastone da imbecco con una soluzione di calcium sandoz bustine ,una bustina sciolta in mezzo litro d'acqua ,bagni il pastone e intingi le larve nella soluzione,ma io li ho sempre allevati senza.

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 15 luglio 2020, 14:10

Anche io li ho sempre allevati senza, ma me ne sono capitati due, uno dietro all’altro, con problemi alle zampe, una non riuscivano a tenerla dritta e scivolava sempre di lato.. e anche questo ho visto che tende a fare la stessa cosa con la zampa.. e l’unica cosa che mi viene in mente è una carenza di calcio.. proverò a fare come da tua indicazione grazie!

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 15 luglio 2020, 14:12

Ma per la farina di grilli che ne pensate? È una cavolata? Vendono questa farina ad uso alimentare fatta al 100% di grilli essiccati.. ho pensato potesse essere un’idea di mescolarla al pastone da imbecco ma non vorrei fare pasticciate.. il positivo è che così come il pastone, posso tenerla in dispensa per quando mi capitano le emergenze

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 17 luglio 2020, 11:10

Ho letto solo ora il messaggio di swift sulla farina di grilli.. grazie! Si sì è 100% farina di grilli biologica.. senza altri additivi o schifezze varie.. Secondo te in che percentuale la potrei miscelare al pastone? 50-50?

swift
Messaggi: 128
Iscritto il: 3 maggio 2020, 19:08

Re: Identificazione implume

Messaggio da swift » 17 luglio 2020, 18:38

Mah... Pier Lorenzo pensa possa essere indigesta anche questa... è un esperimento quindi comincia con pochissimo, come se fosse un integratore e osserva le feci... man mano che cresce magari incrementi... di certo devi incrementare anche i liquidi...

Max585
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 780
Iscritto il: 30 maggio 2011, 12:05

Re: Identificazione implume

Messaggio da Max585 » 17 luglio 2020, 18:58

Credo che pier lorenzo si riferisse al carbonaro d calcio. Per me puoi fare 50e50, ovviamente inumidendo il tutto a pappetta/polpettine

lisir
Messaggi: 78
Iscritto il: 30 giugno 2014, 12:33

Re: Identificazione implume

Messaggio da lisir » 18 luglio 2020, 15:22

Allora procedo all’acquisto! Terrò d’occhio le feci per assicurarmi sia tutto ok.. grazie davvero delle dritte!

pier lorenzo orione
Messaggi: 18172
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Identificazione implume

Messaggio da pier lorenzo orione » 21 luglio 2020, 16:09

si parlavo del carbonato di calcio ,la farina di grilli va bene

Rispondi