SOS NIDO

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Buongiorno, purtroppo mio padre (boscaiolo) ha tirato giù un nido con dei piccoli dentro. Allego foto. Cosa fare? Che tipo di uccelli sono? Potrebbe essere utile mettere il nido su un albero vicino?
Grazie in anticipo
Allegati
image.jpg

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

soo pulli di merlo ,se l'albero dove stava il nido è stato abbattuto non serve mettere il nido su un altro albero ,i genitori non torneranno piu.Ora hai due possibilità:allevarli tu a mano o portarli in un cras ,centro di recupero della tua zona.sono uccelli insettivori che si nutrono di vermi ,lombrichi e altri insetti.
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Vorrei allevarli a mano.. se può aiutarmi con altre informazioni (cosa fare col nido, come tenerli al caldo, con cosa nutrirli) grazie mille
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

lasciali pure nel loro nido saranno piu confortevoli ,mettili in casa al caldo e scaldali con una lampadina ,ma li vedo abbastanza grandicelli basterà anche una borsa di acqua calda o una bottiglia.Dovrai nutrirli ogni ora per 14 ore al giorno(di notte dormono)senza ingozzarli troppo di cibo,ma lasciali sempre un pò affamati come fanno i genitori naturali.come cibo puoi usare pezzetti di carne cruda ,lombrichi ,vermi in generale ,puoi trovare le camole nei negozi di pesca oppure meglio in rete ,ci sono ditte che spediscono a casa insetti gia bolliti e surgelati ,es la ditta TOP INSECT .se le prendi nei negozi di pesca devi però bollirle per qualche minuto perchè potrebbero avere batteri letali x i pulli.acqua non se
rve perchè la prendono dalle tarme.
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Potrei prendere come stop il fatto che facciano la cacca per smettere di nutrirli? Grazie ancora per la disponibilità
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

si di norma dopo ogni imbeccata dovrebbero defecare ,ma non sempre
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Okay, ha bisogno anche di acqua?
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

no perche prendono l'acqua dal cibo ,ma al limite gli bagni le larve nell'acqua ogni tanto
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Perfetto, grazie
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Purtroppo uno non ce l’ha fatta... adesso però gli altri hanno le piume e saltano e aprono le ali. Credo sia giunta l’ora di utilizzare una gabbietta. Devono continuare a mangiare ogni ora? Come dovrei comportarmi adesso? È l’ora dello svezzamento? Come potrei fare se volessi liberali?
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2178
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: SOS NIDO

Messaggio da Giampiero »

Dopo l'involo (abbandono del nido), i merli hanno bisogno di essere seguiti e nutriti per ulteriori 15-20 giorni dai genitori (te medesimo, in questo caso).
In questo periodo, è opportuno limitare il contatto con gli animali esclusivamente alle cure necessarie in modo che non subiscano un imprinting irreversibile.
Puoi ridurre gradualmente la frequenza dei pasti, ma considera che vale sempre la regola "poco e spesso".
Quando li vedrai interessati a becchettare da soli, sarà utile fornire loro un terrario (anche improvvisato con un sottovaso) con lombrichi e tarme, in modo da stimolare i merli a cacciare.
Saranno autonomi quando avranno imparato a volare (non ne avranno la possibilità se tenuti in una gabbietta esigua), razzolare e nutrirsi in perfetta autonomia.
Prima del rilascio, bisognerà valutare lo stato di salute e che abbiano consapevolezza dei predatori, essere umano compreso.
In bocca al lupo!
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

eh l'imprinting è inevitabile se nutriti dall'uomo ,dopo lo svezzamento andranno spostati in una voliera all'aperto limitando al minimo i contatti con l'uomo,sperando che si rinselvatichiscano ,altrimenti se li libera cercheranno sempre la compagnia dell'uomo e faranno una brutta fine.
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Okay ho capito, più in là valuterò come proseguire, magari riscrivo qua. Secondo voi va bene una camola al giorno o dovrei dargliene di più (oltre al pastoncino per insettivori)
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Devo ancora tenerlo al caldo? Anche se ha le piume?
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2178
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: SOS NIDO

Messaggio da Giampiero »

Dal momento che abbandonano il nido (iniziano a scorrazzare in giro) non è più necessario scaldarli.
Evita comune di esporli a correnti dirette.
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2178
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: SOS NIDO

Messaggio da Giampiero »

VincenzoCaso3 ha scritto:
13 aprile 2021, 16:28
Okay ho capito, più in là valuterò come proseguire, magari riscrivo qua. Secondo voi va bene una camola al giorno o dovrei dargliene di più (oltre al pastoncino per insettivori)
Non dico che il pastoncino non sia buono per farli crescere ma .... non è certo quello che potranno trovare in natura.
L'alimentazione dovrebbe essere basata su vermi e larve. Il pastoncino dovrebbe rappresentare giusto una integrazione alla dieta.
In prossimità dello svezzamento, potrai offrire anche una piccola quantità di frutta fresca di stagione.
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Forse mi sono espresso male, gli sto dando anche camole del miele e della farina, però gliene sto dando una al giorno. Chiedevo quale fosse la quantità giusta
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2178
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: SOS NIDO

Messaggio da Giampiero »

Una sola camola è troppo poco. È come se non gliene dessi alcuna!
Devi dargliene almeno un paio, ma anche 3 o 4 se sono piccole..... per pasto però, non al giorno.
In poche parole, devi dare 3-4 camole ogni pasto e poco o addirittura nulla pastoncino.
VincenzoCaso3
Messaggi: 10
Iscritto il: 8 aprile 2021, 8:57

Re: SOS NIDO

Messaggio da VincenzoCaso3 »

Okay provvedo subito
pier lorenzo orione
Messaggi: 18887
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: SOS NIDO

Messaggio da pier lorenzo orione »

io direi 2 camole /pullo a pasto ,adesso che sono piu grandi puoi aggiungere il pastone x insettivori da alternare alle camole ,ma il pasto principale devono essere le camole.
Rispondi