Scelgo un Colombo o pappagallo?

Il Forum dedicato all'allevamento e alla cura di Colombi, Tortore, Galline, Fagiani, Quaglie, ecc

Moderatore: lory939

Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Ciao a tutti,
quando avevo 17 anni capitò nel mio balcone un COLOMBO acquistato da vicini un una fiera di paese (era di razza, marrone e bianco). Era scappato da loro e noi, non sapendo la provenienza lo adottammo, e per 5 anni è stata la mascotte della famiglia. Si comportava esattamente come un gatto, preferendo (e tubando) alcuni componenti della famiglia, mangiando con noi, dormendo a letto ecc. Dopo 5 anni passò a miglior vita.
Nel tempo, documentandomi, ho capito che aveva avuto un "imprinting" umano, quindi vedeva noi come suoi simili. Tant'è che non si interessava di altri colombi…. anzi entrava in conflitto.
Ora ho la mia famiglia. Mi piacerebbe adottare un altro colombo. Però ho paura dell'imprinting" dell'allevatore. Sto pensando di optare per un pappagallo, che mi dicono essere naturalmente più propensi all'uomo.
Voi esperti sapreste consigliarmi? So che chiedo molto, ma il mio obiettivo è avere un "gatto con le ali"……come era il mio amabile colombo.

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Non è vero che i pappagalli sono naturalmente più propensi all'uomo. Un pappagallo allevato dai genitori, che non ha avuto mai molto contatto con l' uomo, avrà paura di te quanto ne avrebbe un piccione, o qualsiasi altro uccello selvatico. Non capisco che intendi per "ho paura dell' imprinting dell' allevatore" . Almeno che il piccione o il pappagallo non vengano allevati a mano non si può avere nessun tipo di imprinting. Quindi se vuoi un animale domestico imprintato, colorato affettuoso e che ripeta qualche parola prendi un pullo di pappagallo della specie che preferisci e allevalo a mano, se invece vuoi ripetere la stessa esperienza di quando eri un ragazzo prendi un piccione di circa 10 giorni e imbeccalo fino all' età adulta ( a questo proposito poteri consigliarti alcune razze :wink: )
Spero di esserti stato utile ciao :)
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro ha scritto:Quindi se vuoi un animale domestico imprintato, colorato affettuoso e che ripeta qualche parola prendi un pullo di pappagallo della specie che preferisci e allevalo a mano, se invece vuoi ripetere la stessa esperienza di quando eri un ragazzo prendi un piccione di circa 10 giorni e imbeccalo fino all' età adulta ( a questo proposito poteri consigliarti alcune razze :wink: )
Spero di esserti stato utile ciao :)
Mmmmm….quindi se ho capito bene, mi dici che l'imprinting lo devo fare da me…..? Ne sarei in grado?
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Non è complicato come credi,
basta allevare il pullo fin da piccolo, dimostrargli affetto e passare parecchio tempo con lui.
Scusa chi credevi che l' avrebbe dovuto imprintare il piccolo? Pensi davvero che un allevatore di colombi perda tempo ad imbeccaare un piccione che potrebbe benissimo essere allevato dai genitori ? Poi per quanto riguarda il pappagallo potresti anche comprarlo già allevato a mano, ma spenderesti molto di più, e secondo me ti perderesti tutta la parte divertente.
Ciao
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Ciao Zefiro,

come lo stupido non ti ho ascoltato e mi sono fatto convincere da un allevatore che mi ha dato un colombo di 8 mesi, dicendo che se prendevo il piccolo da imbeccare rischiavo di farlo morire. Ce l'ho da iera sera ma già ho capito che non ha l'imprinting umano. Non si fa prendere in mano ed è estremamente timoroso. L'ho lasciato su un mobile nella veranda e al mattino era ancora lì. Aspetto qualche giorno poi lo riporto indietro (è questo l'accordo). Se in cambio gli chiedo un piccolo di pochi giorni, mi dici come fare per imbeccarlo?
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

8 mesi ? :shock: ma è già bello che adulto !
Certo che ti dico come fare :D però prima volevo chiederti, lo terrai in casa o all'esterno? Allora intanto assicurati che non abbia meno di 10 giorni, lo vedi perché ha ancora il piumino giallo, ma cominciano a spuntargli le prime penne. Allora, ci sono vari modi per imbeccarlo, o fai come me, cioè prendi del mais spezzato, e lo bagni con poca acqua, prendi il piccioncino, gli apri il becco con le dita e ci "butti" il cibo, oppure fai in quest' altro modo, più valido, completo e meno stressante sia per te che per il piccolo. (Fonte: Animali SOS http://animalisos.altervista.org/index.php )

IL PICCIONE: L'alimentazione artificiale
E' senz'altro più opportuno scegliere una delle pappe da imbecco che si trovano sul mercato, nutrizionalmente molto valide; indicate sono quelle per l'allevamento a mano degli Psittacidi, come pappagalli, ecc.
Non vanno bene invece le pappe specifiche per insettivori.
Se ne trovano di varie marche, più o meno note; alcune validissime e molte altre, purtroppo, decisamente scadenti.
Tra le migliori ci sono NUTRIBIRD A19 della ditta Versele-Laga, che è quella forse più facilmente reperibile nei negozi.
Validissima sono anche KAYTEE EXACT HAND FEEDING BABY BIRD, ZUPREEM e CéDé, purtroppo poco presenti nei negozi tradizionali, ma reperibili online
Si raccomanda di seguire sempre scrupolosamente le istruzioni del produttore e di non conservare mai la pappa preparata ed eventualmente non consumata, per la facilità con cui si possono sviluppare muffe e contaminazioni batteriche.
I piccioncini hanno necessità di pasti molto frequenti dall'alba al tramonto.
A seconda dell'età si avranno intervalli di mezz'ora-un'ora per i più giovani, finché quando saranno impiumati potranno trascorrere circa 3 ore fra un pasto e l'altro.
Tralasciando le indicazioni di orario, un buon sistema per capire se il piccolo deve mangiare è tastarne il gozzo; se è floscio e vuoto, necessita di essere alimentato e così pure se si agita e reclama a gran voce.

Ed ecco ora i METODI GIUSTI per alimentare un piccioncino
Ci sono diversi ottimi metodi per dare la pappa al piccolo.
Si ribadisce ancora, anche fino alla nausea...che questi uccelli non vengono imbeccati come gli altri uccellini; il genitore apre il becco e il piccolo ci infila dentro la testolina per succhiare letteralmente il cibo.
Il nostro problema quindi è quello di simulare il becco dei genitori.
Il cibo, ricordiamolo, deve essere fluido-cremoso, di una consistenza simile allo yogurth e leggermente tiepido, come se doveste darlo a un neonato umano.
Prendete quindi un contenitore cilindrico, del diametro almeno di un paio di centimetri, aperto da ambo i lati.
Andrà benissimo una grossa siringa da 50-60 ml, alla quale toglierete il pistone e dalla parte dove si infila l'ago dovrete segarne via un pezzetto, in modo da ottenere un tubo ugualmente aperto da entrambe le estremità.
Togliete l'eventuale bava nel punto del taglio, sia internamente che esternamente, usando della carta vetrata fine e per eliminare completamente qualsiasi asperità residua vi basterà passare brevemente tutto il bordo alla fiamma di un accendino; in tal modo diventerà arrotondato e liscio.
Fatto questo, da una parte andrà chiuso con una membrana che potrà essere un pezzo di stoffa, della carta da cucina di tipo robusto, un foglio di silicone, insomma qualsiasi materiale sufficientemente morbido, in modo che il piccolo non rischi di ferirsi il becco mentre mangia,
Praticheremo un foro adatto a far passare completamente e comodamente il becc...one del piccioncino; questa membrana andrà fissata bene con un elastico, poi si metterà dentro il cibo e tenendo questo cilindro pressoché orizzontale si accosterà il becco dell'uccello al foro, sospingendolo delicatamente per fargli capire che la pappa sta lì dentro; presto il piccolo imparerà che quello è il nuovo distributore di cibo e di volta in volta sarà sempre più agevole nutrirlo.
Se proprio non dovesse accettare il cilindro (ma è ben difficile che succeda), prendete fra le dita un po' di cibo e con l'altra mano guidate e tenetegli il becco nell'impasto, muovendo un po' le dita, oppure la prima volta provate ad impiastricciargli un po' di pappa nel becco aiutandovi con le dita; l'importante è che senta il sapore del cibo, poi non si farà più pregare.

Lo svezzamento
Quando il piccolo sarà impiumato, si inizia lo svezzamento.
Pur imbeccandolo ancora, un po' alla volta dovremo cercare di abituarlo a cibi solidi e soprattutto semi e granaglie varie e naturalmente dovrà anche imparare a mangiare da solo.
Per facilitarlo nel mangiare questi nuovi cibi, semi e granaglie varie, eventualmente spezzettati, andranno messi preventivamente a bagno in acqua tiepida per alcune ore in modo che si reidratino un poco e ne andrà mescolata una parte alla solita pappa morbida, alternandola con semi messi direttamente nel becco, con l'aiuto di un paio di pinzette a punte arrotondate, offrendo un seme per volta; armatevi quindi di tanta pazienza e non demoralizzatevi se lo vedrete che se ne sta lì immobile col seme mezzo dentro e mezzo fuori dal becco; cercate di farglielo inghiottire, spingendolo giù.
Lasciategli a disposizione un po' di granaglie piccole o spezzettate, anche del tipo per polli e cercate di attirare la sua attenzione picchiettandoci sopra col dito o con uno stecco, per fargli vedere come si fa a becchettare.
Con il vostro costante aiuto, piano piano imparerà a mangiare da solo, statene pur certi.
Non usate i pastoncini per insettivori, che contengono molte proteine di origine animale (insetti) inadatte per questi uccelli, perché potrebbero causare loro gravi problemi digestivi; stessa cosa dicasi per la carne, che proprio non deve essere usata.
E vero che i piccioni nelle aree urbanizzate trovano veramente di tutto e non disdegnano cibi che in natura non troverebbero mai, come ad esempio i nostri avanzi alimentari di origine animale, tuttavia noi non possiamo sapere esattamente a quale cibo erano avvezzi i genitori del piccolo che abbiamo trovato e quindi cosa mettessero nella pappa che gli davano, pertanto è meglio non rischiare.
Solo nei primi giorni di vita l'alimentazione del piccolo richiede una grande percentuale proteica; man mano che cresce essa diminuirà e nel contempo sarà invece necessario un maggior quantitativo di carboidrati.

Spero di esserti stato utile :D Ciao !
Ps: Di che razza sarà il colombo? Se vuoi mettici delle foto quando lo prendi :wink:
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
AntonioDM
Messaggi: 1050
Iscritto il: 25 giugno 2011, 14:00

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da AntonioDM »

Sicuramente prenderlo piccolo permetterà un risultato migliore ma è altrettanto giusto quello che ha detto l'allevatore, se non sei esperto è facile farlo morire.
Ti consiglio di prendere un pullo di piccione viaggiatore o uno appena svezzato.
Oltre ad essere meno/per niente timorosi verso l'uomo, potrai anche liberarlo perché lui tornerà a casa.

Un mio vicino li ha in balcone, non sono allevati a mano tuttavia non hanno nessuna paura e si lasciano prendere tranquillamente.
Ogni giorno li libera, loro si fanno un giretto di mezz'ora e poi tornano (bisogna tenerli in voliera per bel periodo prima di poterlo fare, mal che vada li ritrovi a casa del tizio che te li ha dati).
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Non è così complicato, se si seguono semplici accorgimenti e regole è molto improbabile che il pullo muoia, io stesso ho allevato a mano un colombo pavoncello senza avere alcuna competenza ed esperienza, e sono riuscito a farlo diventare adulto e tutt' ora ce l' ho. Se si prende un colombo già svezzato non ci sarà l' imprinting desiderato, si forse passando del tempo con lui non sarà timoroso, ma è una cosa ben diversa dall' imprinting.
Qualunque colombo se tenuto nella voliera per un po di tempo, se liberato tornerà dentro per la notte, non centra il fatto che siano "addomesticati".
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

E se invece lo prendo già svezzato, quanti mesi dovrebbe avere?
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Svezzato minimo 3 mesi se non di più... ma non volevi che fosse imprintato ? :|
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro, non lo so nemmeno io.
Stanotte ho lasciato il piccolo sul mobile e ho messo il cibo giù sulla veranda. Non è sceso neanche per mangiare. Ora lo sto facendo passeggiare un pochino ma rimane sempre in 1 metro quadro. Sembra rimbambito……
Oggi ha espresso la prima parola "gungurungungu"…..speriamo sia un buon segno.
Vediamo qualche altro giorno, altrimenti lo restituisco.
Per un nuovo colombo, lo svezzamento mi sembra piuttosto impegnativo. Speriamo che questo si riprende…..
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Chiamarlo piccolo non mi sembra appropriato, visto che è già bello che adulto ( quindi addio addomesticamento )
Da un giorno all'altro si è ritrovato in un posto a lui sconosciuto e senza i suoi simili, è normale che sia un po spaesato.
Cos'è che ti stupisce tanto del fatto che abbia tubato? No capisco proprio :|
Ma si riprende da cosa ? Mica è malato !
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Ciao Zefiro,
spero che si riprenda perché sembra rincoglionito, non spaesato.
Non pensavo certo che dal primo giorno mi dormisse insieme sul divano (come faceva il mio ex) però almeno mostrare un minimo segno di vitalità.
Dopo che stanotte è rimasto senza cibo, perché non ha avuto il coraggio di scendere dal mobile (il cibo era sul pavimento della veranda ed anche all'alba poteva rischiare di scendere), gli ho messo il cibo in una stagnola e l'ho messo sul mobile. Macché, si spaventava anche della stagnola! In tarda mattinata l'ho preso e l'ho fatto gironzolare in cucina. Gli ho messo in terra qualche semino e granello di pasta ma ha difficoltà persino a mangiare. Si ferma su un mattone e non si muove! SEMBRA UNA STATUA! E' stato tutta la giornata in cucina sul pavimento insieme a noi (senza che lo disturbassimo), alla fine, in serata, ho dovuto prenderlo e riportarlo sul mobile per farlo dormire tranquillo.
Boh….non so proprio come fare…..
L'allevatore mi ha detto ieri di lasciargli il tempo di ambientarsi, però non vedo miglioramenti. Non è curioso, è solo tanto impaurito.
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Visto che il tuo è un soggetto adulto, questo comportamento è tipico. Ricordo che quando presi una femmina di pavoncello (era già adulta) per i primi giorni era come dici tu, rincoglionita, si lasciava prendere, ma era poco vitale, poi quando si è ambientata è diventata quasi selvatica, appena mi avvicino impazzisce e vola da tutte le parti, e molto probabilmente questo succederà anche col tuo colombo. :?
Se vuoi un animale curioso che impari a vivere con la famiglia devi per forza prendere un colombo più piccolo, è l' unico modo per addomesticarlo! Ti potrei consigliare anche una tortora, magari bianca, sono più piccole, più delicate ( nel senso che non sono dei sassi volanti come i piccioni :lol: ) ce la vedo di più come animale domestico :)
Devi prendere in considerazione l' allevamento a mano se vuoi un colombo addomesticato, a 8 mesi è ormai impossibile abituarlo alla convivenza e al contatto affettivo con l' uomo :?
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Ultimo aggiornamento:

la STATUA si è svegliata!
Stamattina l'ho trovata in giro e non sul mobile. Ora sta in continuazione a tubare. Alterna il classico GUGUGU….al GURUNGUNGUNGU.
Il colombo che avevo faceva il primo verso quando era "in calore" e il secondo quando era arrabbiato. Questo non ho ancora capito che sta pensando! Bah….aspettiamo.
Intanto è ancora timoroso e non si fa prendere, se non "circondato"…..
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Significa che il tuo colombo è maschio! :)
Il GUGUGU lo usa per chiamare i suoi simili, invece il GURUHU lo usa per dire che quello è il suo territorio.
Non voglio gufartela, ma secondo me è difficilissimo che "impari" a lasciarsi prendere :?
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Mentre il piccione sembra riprendersi dal "letargo", ho notato che si gratta troppo spesso e……ho constatato che ha gli acari.
Anche il mio ex piccione li aveva. Usai uno spray specifico giallognolo ma senza risultato.
Alla fine li sterminai prendendo il piccione e quotidianamente rimuovendo gli acari con una pinzetta. Ci misi un bel po', ma risolsi il problema.
Però questo piccione non è ancora abituato a stare in braccio e sarebbe impossibile rimuoverli con lo stesso metodo. Cosa mi consigliate?
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Anche a me è successo, ho risolto il problema con una spruzzata di idroinsetticida per ambienti atossico, devi spruzzarglielo su tutto il corpo e anche sotto le ali e la coda, coprendo occhi e becco. Comuqnue non si tratta di acari (visto che essi non sono visibili a occhio nudo) bensì dei comuni pidocchi pollini
Ma come diavolo hai fatto a toglierli tutti con la pinzetta :shock: :shock: ?
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro, sono nel panico!!!!!!! Consigliami tu!

Dunque, i problemi sono tanti.
Innanzitutto ti posso dire che oggi è stato tutto il giorno a tubare in cucina tra un gugugu e un gurungungu. Mi sembrava un buon segno ma adesso sono un po' sconfortato.
1)Si gratta in continuazione. Mi dici che non sono acari ma altri animaletti e riuscirei a risolvere facilmente. Io ce la feci con la pinzetta. Ci misi un mese. Mia madre lo teneva e io lo spidocchiavo. Ma questo qui non può stare in mano per più di 10 secondi.
2) La cucina dove sta ora, adiacente alla veranda dove dorme sul mobile, PUZZA. Non so perché. Il mio ex mi scacazzava sul cuscino del letto ma non puzzava. Qui si sente in cucina un odore tipo gabbia.
3) Ho paura che non si farà mai prendere in mano agevolmente. E' sempre timoroso e devo circondarlo per poterlo prendere. Ovviamente con la "forza".


Non so che fare.Potrei restituirlo e prendere un pullo da svezzare o appena svezzato. Amando gli animali, e i colombi in particolare, ho paura di far passare troppo tempo e affezionarmi a questo "cacone".

Che dici? Lo restituisco? Aspetto?
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

1) Anche i miei non si lasciavano prendere facilmente, è un lavoro che comunque deve essere fatto da 2 persone ( uno lo tiene e gli copre il "viso" e l' altro gli spruzza l'insetticida)
2) In effetti le feci di piccione non puzzano molto, non so perchè quelle del tuo puzzano tanto, fatto sta che per quanto l' animale possa essere pulito, la cucina non è un luogo adatto dove tenere un colombo , soprattutto se è stato preso da poco in un allevamento, dove non puoi sapere che malattie avessero gli animali, devi assolutamente prenderlo e metterlo in una gabbia e tenerlo in quarantena. E devi assolutamente disinfettare tutti i posti dove è stato, visto che potrebbe aver "sparso" i pollini e altri batteri, se non virus per la cucina, potreste contrarre delle malattie anche molto gravi!
Da quando ho letto il tuo 1° messaggio in effetti ero scettico, un colombo non è assolutamente un animale da tenere in casa, specialmente se cresciuto in allevamento!
3) è ovvio che non si lascerà mai prendere agevolmente, visto che non è cresciuto a contatto con l' uomo.
... Ti scagazzava sul cuscino???? :shock: senti Brividus, non ti offendere... ma tu sei un pazzo ! Saresti potuto anche morire con tutti i batteri e i virus che contengono le feci di piccione !
Un conto è amare gli animali, ma mettere in pericolo la propria famiglia per questo, credo che sia esagerato !
Restituiscilo immediatamente all' allevatore prima che le cose degenerino.
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Ciao Zefiro,
ho seguito il tuo consiglio e l'ho riportato all'allevatore.
Ora cercherò di capire qualcosa di più dei pappagalli…. :D :D :D :D
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Bene :D ricordati di pulire a fondo tutta la cucina mi raccomando.
Vabè io ti ho detto che un colombo non è un animale che può stare dentro casa, ma non ti ho detto che devi prendere per forza un pappagallo. Dopotutto, un colombo allevato a mano e abituato a stare in casa ( magari pulito e sano ) non è così diverso da un pappagallo. Quindi pensaci un po e poi fammi sapere ;)
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro ha scritto:Bene :D ricordati di pulire a fondo tutta la cucina mi raccomando.
Vabè io ti ho detto che un colombo non è un animale che può stare dentro casa, ma non ti ho detto che devi prendere per forza un pappagallo. Dopotutto, un colombo allevato a mano e abituato a stare in casa ( magari pulito e sano ) non è così diverso da un pappagallo. Quindi pensaci un po e poi fammi sapere ;)
Quel colombo non andava bene….per tanti motivi di cui abbiamo parlato.
Ci penso…..
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Per caso lo sai di che razza era ?
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro ha scritto:Per caso lo sai di che razza era ?
pavoncello bianco
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Ah, pensavo fosse uno di quelli classici bruttarelli...
Adesso che ci penso ci sono delle razze che sono ornamentali quasi quanto un pappagallo :)
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro ha scritto:Ah, pensavo fosse uno di quelli classici bruttarelli...
Adesso che ci penso ci sono delle razze che sono ornamentali quasi quanto un pappagallo :)
Il mio ex era bianco e marrone…classico bruttarello……simile ad alcuni che stanno anche in strada.
Questo era bello da vedere ma stupidello……
P.S.. anche io ho il sospetto che sia un problema di razza…...
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

Che intendi per problema di razza ?
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Brividus
Messaggi: 33
Iscritto il: 23 febbraio 2014, 21:44

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Brividus »

Zefiro ha scritto:Che intendi per problema di razza ?
Che come per i cani, ci sono razze più docili e altre meno. Pensa ad un Bulldog e ad un barboncino.
Magari il colombo che avevo era più affezionato all'uomo, mentre il pavoncello viene allevato perché più "commerciabile"…..grazie alla sua bellezza e all'uso nelle sale ricevimento…. :(
Zefiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 3 settembre 2013, 11:47

Re: Scelgo un Colombo o pappagallo?

Messaggio da Zefiro »

No, la razza non centra niente, è tutta una questione di come viene allevato. Io ho allevato a mano un colombo pavoncello e ti assicuro che è docile come qualsiasi altro colombo che venisse allevato a mano.
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...
Rispondi