Voliera autoportante

Tecniche e consigli su come costruire un nido, una mangiatoia,ecc
lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 18 agosto 2006, 22:39

Questo è il sistema di aggancio "proteggi rami"
Immagine

E questo è il sistema "ascensore a tre livelli"
Immagine
P.S Il posizionamento laterale a V rovesciata dei ganci di tenuta, è esclusivamente per motivi fotografici (altrimenti si sarebbe capito poco) ma normalmente i ganci sono posizionati centralmente in modo da non dover "sostenere" lateralmente la gabbia quando si solleva (basta "centrarla" distribuendo omogeneamente i pesi) ed il vento la fà ondeggiare così come ondeggerebbe un ramo d'albero in natura. Il Peso dei canarini non fa "scuffiare" la gabbia!
Per dovuta completezza dell'informazione il fogliame superiore non è sufficiente come "antipioggia". In tale caso viene poggiato superiormente un semplice telo di plastica "legato" ai quattro angoli. Sussiste però un problema, il filo di ottone usato per "legare" la gabbia buca il telo! Si potrebbe ovviare o con un buon foglio di plexiglas oppure fissando permanentemente sul tetto un telo di plastica abbastanza resistente.
Ultima modifica di lancashire il 6 maggio 2007, 21:58, modificato 1 volta in totale.
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

SPEDIZIONI ESPRESSE IN 24/48 ORE
GRATIS A PARTIRE DA 89,00 EURO

www.hobbyuccellishop.it
tel: 0823 18 74 639
cell: 389 24 90 671

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Vai al negozio online
lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 6 settembre 2006, 22:58

Poepila ha scritto:in commercio vi sono dei gangetti, in alluminio
in USO, per la costruzione delle gabbie per i conigli, con relativa
pinza, costa poco( e unirai perfettamente le due parti di rete).
Questa e ESPERIENZA personale.-

:wink: :wink:

poepila (eliseo)
Ciao, i gancetti che dicevi tu non sono riuscito a trovarli e non ho alcuna idea di come siano! Sto per usare le fascette stringitubo in plastica per elettricisti (da una prova già fatta, sono economiche, resistenti, facili e veloci da montare e non arrugginiscono!)
In ogni caso la gabbia da 2,50 l'ho lasciata a Sabaudia, e sto per farne un'altra, stessa tecnica costruttiva (senza telaio) ma questa volta con cassetti e "REVERSIBILE" quindi gabbia orizzontale da 1,40 x 51 X h51 che può essere trasformata in 4 gabbie verticali da 51 X 51 x h35.
Per quanto riguarda gli sportelli avevo usato del filo di acciaio armonico per le molle ma ho avuto problemi per l'inserimento (è difficoltoso inserirle nello spazio di una "maglia" da 1 cm di lato; ho trovato una vecchissima gabbia con beverino in vetro e lo sportellino è sistemato a scorrimento verticale con una soluzione geniale, probabilmente copierò il sistema da antiquariato!
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

Verder
Messaggi: 10
Iscritto il: 22 giugno 2006, 23:26
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Verder » 17 settembre 2006, 13:10

:D :wink:
[b][color=#FF4000]Email.it-Staff[/color][/b]

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 6 ottobre 2006, 10:31

AGGIORNAMENTO AL 6/10/2006 (seconda gabbia/voliera) le fascette stringitubo da elettricista, sono fenomenali. L'apertura degli sportelli non l'ho ancora sistemata, ma ho fatto sportelli in verticale (per poter "girare la gabbia e trasformarla in 4 gabbie da cova) stesse misure delle orizzontali (autochiudenti) e con chiusura di sicurezza (temporane) con filo verde da giardinaggio.
I cassetti di fondo sono stati fatti con i ripiani di scaffali in metallo (se ne trovano di tutte le misure ma mancando il telaio al momento sono state inserite fisse (non sono al momento realizzabili estraibili salvo nuova "invenzione") ma sono realizzabili estraibili quando la sistemerò in verticale.
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

Agostinof
Messaggi: 152
Iscritto il: 14 aprile 2005, 8:09
Località: Pontinia
Contatta:

Messaggio da Agostinof » 6 ottobre 2006, 14:40

Lino ...qualche foto?
Ciao
Ago
Pontinia (LT)
R.N.A. 76EX

[img]http://img87.imageshack.us/img87/2803/logosmallkr3.jpg[/img]

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 19 dicembre 2006, 0:29

Questa è la soluzione trovata per i cassetti estraibili, il fondo della gabbia fa da "rete di fondo"

Immagine

Immagine

e questo è il sistema di tenuta dei cassetti di fondo
Immagine

... e la gabbia in versione invernale.
Immagine
Ultima modifica di lancashire il 6 maggio 2007, 22:01, modificato 1 volta in totale.
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

zaza
Messaggi: 5
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 0:38

Messaggio da zaza » 26 febbraio 2007, 1:03

ciao a tutti

navigando in rete in cerca di idee per la costruzione di una nuova gabbia per le mie cocorite sono rimasto molto affascinato dalla costruzione della gabbia li lancashire senza telaio e ho deciso che ne realizzerò una anche io però in dimenzioni più modeste poichè non dispongo di un giardino o un terrazzo e la sistemerò in salotto.
naturalmente sulle dimensioni ho sorvolato e sono rimasto vago con mia mamma visto che appena le ho detto che avevo intenzione di costruire una gabbia appena più grande di quella in cui stanno ora (40x35 35 h) ha subito storto la bocca.
fortuna che non le ho detto che quella che ho in progetto è 150x45 50 h!! :lol:
vabbè farò come al solito: quando tornerà a casa si troverà una sorpresina in più :D
comunque scherzi a parte la gabbia che ho ora è estremamente inferiore agli spazi che necessita qualsiasi tipo di uccello quindi uno di questi giorni faccio un salto in ferramenta a prendere la rete.... ah dimenticavo: naturalmente, non potendo lasciare il fondo scoperto avevo intenzione di costruire una vaschetta in tagliando un foglio di vetroresina (quello che vendono al metro per le tettoie)

vi terrò aggiornati!

P.S. accetto consigli
***mattia***

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 26 febbraio 2007, 8:40

Credo che avrai problemi prima con tua madre e poi per la vaschetta!! nel caso ne riparliamo, vado di fretta.
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

zaza
Messaggi: 5
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 0:38

Messaggio da zaza » 26 febbraio 2007, 12:03

no no per fortuna con mia mamma ho chiarito tutto e mi sono dovuto adeguare a farla un po' + piccola. visto che ero con lei per strada ne ho approfittato per prendere la rete intanto...........naturalmente con i soldi suoi =) intanto penso alla vaschetta
***mattia***

zaza
Messaggi: 5
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 0:38

Messaggio da zaza » 26 febbraio 2007, 17:11

i lavori procedono molto bene anche se ci ho messo mooolto di + perchè non ho trovato le forbici da elettricista e mi è toccato fare tutto con delle mini-pinzette. :?
litri e litri di sangue versato per la felicità delle mie bestiole :D comunque sia la struttura è pronta, ora mancano i portellini e successivamente la vaschetta
***mattia***

zaza
Messaggi: 5
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 0:38

Messaggio da zaza » 3 marzo 2007, 14:18

ciao a tutti.
volevo dire che la voliera l'ho terminata già da qualche giorno solo che poi tra un impegno e un altro non sono più riuscito a trovare il tempo per connettermi..
problemi sinceramente non ne ho assolutamente avuti: armato di voglia di fare ci sono riuscito.
per fare la vaschetta di base, alla fine, ho usato un grande foglio di plastica a doppio strato. per capirci quella con realizzano i cartelli e la cartelline simil 24 ore; dopo avertaglieto la parte che mi serviva gli ho praticato dei piccoli solchi per facilitarne la piegatira ho incollato il tutto con della colla a caldo.
dopodiche , per distribuire il peso della gabbia solamente agli angoli ho attaccato 4 tappi di plastica nella parte inferiore della vaschetta , e, in corrispondenza con questi ultimi, altri 4 sulla parte superiore.
la vasca l'ho fissata alla gabbia tramite dei gancetti autofabbricati con del filo di ferro plastificato. in questo modo basta staccare i gancetti e le operazioni di pulizia sono un gioco da ragazzi!
***mattia***

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 3 marzo 2007, 14:36

Se hai utilizzato per il cassetto di fondo della plastica simile al cartone ondulato non bianco, devi passare sui bordi della colla a caldo altrimenti potresti aver costruito un ottimo nido per gli acari che si nascondono nelle fessure al buio
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

zaza
Messaggi: 5
Iscritto il: 26 febbraio 2007, 0:38

Messaggio da zaza » 4 marzo 2007, 14:06

8) ok grazie per il consiglio lino, questa sera provvederò a tappare tutti i bucchi.
comunque l'altro ieri sono andato a farmi un giro per centri commerciali e sono riuscito a trovare un negozio di animali fornitissimo che vendeva le cocorite a 9 €. ho approfittato per prendere due compagne per le mie coco. :D
ora quindi volevo costuire i nidi, e, pensavo, di utilizzare sempre quella plastica per farli senza tanti problemi, naturalmente provvederò a tappare titte le fessure anche li..
***mattia***

mr.black
Messaggi: 4
Iscritto il: 17 aprile 2006, 17:34
Località: Napoli

Messaggio da mr.black » 5 marzo 2007, 14:39

ciao lancashire cmq sto realizzando anche io la mia voliera autoportante in base a l tuo progetto, per i cassetti ho studiato una soluzione diversa, la base della vol. rientrarla di circa 3-4 cm fissandola al perimetro, ritaglire una seconda base sempre in rete (ricoperta in vetroresina) o lamiera fissarla solo dal lato corto, all'opposto gli metti un gancetto!... quando la termino posto le foto! ciao

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 5 marzo 2007, 18:51

mr.black ha scritto:ciao lancashire cmq sto realizzando anche io la mia voliera autoportante in base a l tuo progetto, per i cassetti ho studiato una soluzione diversa, la base della vol. rientrarla di circa 3-4 cm fissandola al perimetro, ritaglire una seconda base sempre in rete (ricoperta in vetroresina) o lamiera fissarla solo dal lato corto, all'opposto gli metti un gancetto!... quando la termino posto le foto! ciao
Scusa, vado di corsa e non ho capito bene ma fermati forse mi hai fdato una soluzione alternativa a cui non avevo pensato: doppia base!!!!! dopo riprendo il discorso
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

mr.black
Messaggi: 4
Iscritto il: 17 aprile 2006, 17:34
Località: Napoli

Messaggio da mr.black » 5 marzo 2007, 21:45

Immagine
così!!!

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 5 marzo 2007, 23:52

Ok si QUASI.
L'idea potrebbe essere "diciamo doppia base" ma a questo punto con 2 possibili varianti (non sono capace di fare e postare disegni)

1) soluzione: La seconda base fissata sui due lati e sul retro mentre sul d'avanti aperto con spazio dove inserire diciamo la vaschetta, non credo che si fletta, ma nel caso sarebbe possibile "rinforzare" i 3 lati con un angolare in alluminio.

2) soluzione: La seconda base fissata sui lati lunghi avanti e dietro e libero ai due lati corti, in questo modo si potrebbe utilizzare diciamo la carta in rotoli da cucina per la pulizia non utilizzando probabilmente neppure le vaschette di fondo (per notizia esiste la carta in rotoli utilizzata dai carozzieri a basso costo e che mi pare raggiunge anche 1 metro di larghezza) che con un semplice sistema di fissaggio potrebbe essere fissata ad un lato della gabbia e che potrebbe scorrere sul fondo per la sostituzione quando sporca.

Si resta in attesa di proposte e soluzioni alternative !!!
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 23 giugno 2007, 8:31

Riprendiamo il discorso; avendo necessità di realizzare una nuova gabbia da 130 x 51 x 51 (costo di metri 6,30 di rete zincata da 51 e 400 fascette da elettricista Euro 12,62 !)
Grazie ai suggerimenti di dony/nenè, ho risolto il problema delle mollette di chiusura degli sportelli, e grazie a mr.black, la realizzerò con il sistema carta integrato.
Per i rotoli di carta avevo pensato a qualcosa di economico e di facile reperibilità ... quindi pensavo alla "cartafodera" utilizzata dai pittori edili per rivestire come base gli ambienti da "incartare"
Suggerimenti ulteriori?
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 26 giugno 2007, 14:47

Immagine
Gabbia volieretta con:
Sistema carta (fodera da parati da cm 56)
Sistema antistress con divisori (fondi di piatti in plastica)
Sistema terra vaschetta rossa con terra per bagni di "sabbia"
Sistema altalena posatoio
Sistema mangiatoie interne
Sistema antivento a tendina
Sistema .........
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

fabio
Messaggi: 5
Iscritto il: 3 gennaio 2007, 18:02
Località: Catania

Messaggio da fabio » 26 giugno 2007, 16:11

Grande invenzione...come sempre ci stupisci...AVE al mago del fai da te....

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 26 giugno 2007, 16:16

E BRAVO NONNO LINO IL GURU DEL FAI DA TE!!...HEHEHEHE

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 26 giugno 2007, 19:25

ho due domande...cosa sono quei dischi bianchi che metti in verticale sui trespoli????
domanda numero due...ma i canarini riescono a bere dai beverini x roditori? intendo quelli col sistema a pallina???se sì potrei provare con i miei pappi che sporcano sempre l'acqua...
x terzo ovviamente complimenti x la magnifica reggia!

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 26 giugno 2007, 22:48

meggy ha scritto:ho due domande...cosa sono quei dischi bianchi che metti in verticale sui trespoli????
Sistema antistress con divisori (fondi di piatti in plastica) In Belgio quasi tutte le voliere sono provviste di divisori sui posatoi a circa una quindicina di cm l'uno dall'altro fatti in compensato (un quadrato di circa 15 cm di lato) che non permette la vista tra i canarini allo scopo di abbassare il livello di stress e di litigi per territorialità tra gli stessi ... (non ho mai visto in Italia l'utilizzo di questo sistema ... divulghiamo l'idea i canarini ci ringrazieranno!)
meggy ha scritto:domanda numero due...ma i canarini riescono a bere dai beverini x roditori? intendo quelli col sistema a pallina???se sì potrei provare con i miei pappi che sporcano sempre l'acqua..
Credo di si non mi ci sono mai messo a controllare; ma CONSIGLIO in caso di utilizzo di questo sistema di adottare lo stesso standard di sicurezza adottato sugli aerei, doppio sistema di beverini... quindi oltre i beverini a pallina IN ACCIAIO utilizzare anche beverini normali in quanto quelli a pallina possono non funzionare a motivo di ... incastro della pallina o formazione del calcare .... e quindi per nostra comodità potrebbero morire di sete i volatili! Dopo aver verificato l'utilizzo .... (si può far VEDERE ai canarini come funziona toccando con un dito la pallina e facendo uscire acqua e lasciandone una mezza goccia penzoloni) nel caso di conferma di utilizzo inserirne almeno 3 beverini a goccia PER SICUREZZA!
meggy ha scritto:x terzo ovviamente complimenti x la magnifica reggia!
Grazie
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 27 giugno 2007, 10:55

Aggiunta: i dischi fatti con il fondo dei piatti di carta per la tipologia di canarini in gabbia, sono di diametro insufficiente, si "vedono" al di sopra dei dischetti, la soluzione sarebbe quadrati di compensato, ma "troppo lavoro" sono alla ricerca di un sistema alternativo facile ed economico ... ma nel frattempo il "sistema antristress" funziona anche decentemente!
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 27 giugno 2007, 16:14

grazie delle risposte! a dire il vero in soffitta io ho quei dischi bianchi e mi sono sempre chiesta cosa fossero...da piccolina mio papà allevava canarini 8da quando ho preso in mano io la situazione si sono "trasformati" in pappagalli)aveva comprato 6 gabbie montabili della ferplast e c'erano dentro questi divisori antistress...però nn sono mai stati usati xchè nessuno sapeva cosa fossero...ora lo so, ma in ogni caso ora ho la voliera e poi i pappi adorano stare tutti appiccicati anche se hanno tanto spazio!
x il beverino proverò quest'inverno, ovviamente mettendo anche quelli classici...non sia mai che muoiano di sete!!!

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 27 giugno 2007, 16:16

volevo dire una cosa e ho scritto un papiro senza scrivere l'unica cosa che volevo dire...e cioè che è vero che nessuno usa i dischi anti stress...però se mio papà li ha trovati 15 anni fa significa che in italia cmq esistono...basta diffondere la voce x come si usano! :lol: :lol:

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Messaggio da lancashire » 27 giugno 2007, 16:28

meggy ha scritto:volevo dire una cosa e ho scritto un papiro senza scrivere l'unica cosa che volevo dire...e cioè che è vero che nessuno usa i dischi anti stress...però se mio papà li ha trovati 15 anni fa significa che in italia cmq esistono...basta diffondere la voce x come si usano! :lol: :lol:
..... una malignità ... erano gabbie d'importazione belghe [smilie=041.gif]
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 27 giugno 2007, 16:58

ah...beh, in effetti ferplast non è un nome tipicamente italiano...xò in italia le si trova ovunque, in qualunque negozio vendono cose della ferplast! :wink:

robertuzzi
Messaggi: 215
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 22:13
Località: S.A.Lodigiano (LO)

Messaggio da robertuzzi » 11 luglio 2007, 23:21

meggy ha scritto:grazie delle risposte! a dire il vero in soffitta io ho quei dischi bianchi e mi sono sempre chiesta cosa fossero...da piccolina mio papà allevava canarini 8da quando ho preso in mano io la situazione si sono "trasformati" in pappagalli)aveva comprato 6 gabbie montabili della ferplast e c'erano dentro questi divisori antistress...però nn sono mai stati usati xchè nessuno sapeva cosa fossero...ora lo so, ma in ogni caso ora ho la voliera e poi i pappi adorano stare tutti appiccicati anche se hanno tanto spazio!
x il beverino proverò quest'inverno, ovviamente mettendo anche quelli classici...non sia mai che muoiano di sete!!!
Solo x il sapere.Beverini x piccoli volatili, esistono in commercio ma hanno un costo eccessivo(x mè) e li vende un grosso commerciante di Genova ed è,se ho ben capito, una sua creatura.ciaciao nonnoroby
nonnoroby[

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Re: Voliera autoportante

Messaggio da lancashire » 17 luglio 2008, 23:34

Riesumo questa discussione in quanto con le stesse modalità "autoportante" sto per realizzare una nuova tipologia di voliera.
Avevo provato a realizzarne una di lunghezza 5 metri e di altezza e profondità di 1 metro, ma a causa della tipologia di rete molto fine, ho avuto dei problemi anche se funzionava.
A questo punto avendo dello spazio tra degli alberi nell'orto ed avendo intenzione di unire alla tipologia di gabbia autoportante, le modalità di assemblaggio variabile e le mangiatoie "sistema mucca" tutte cose sperimentate con successo, vi espongo le mie idee realizzative che quasi certamente metterò in pratica nel mese di agosto.
GABBIA AUTOPORTANTE A GEOMETRIA VARIABILE.
La realizzazione avrà come idea di base moduli "cubo" da 1 metro di lato assemblati con fascette stringitubo da elettricista, questi cubi potranno essere assemblati, (normalmente) in linea quindi ad esempio 3 cubi = voliera da mt 3 x 1 x 1 ovvero 6 cubi = voliera da mt 6 x 1 x 1 i cubi avranno tutte le 6 facce e unendoli, la faccia da "eliminare" per unire la struttura non sarà tolta ma semplicemente ripiegata internamente infatti per dare la possibilità di ricatturare i volatili sarà "riaperta" per ridurre le dimensioni della voliera e rendere facile la ripresa dei canarini per qualsivoglia motivo.
La tipologia a cubo permetterà (aggiungendo pochi pezzi di rete) di disallineare la voliera in caso di ostacoli con poche modifiche, infatti dove sarà posizionata sussistono rami di alberi che non mi permettono di tenere in linea tutta la voliera, inoltre è mia intenzione tenerne una parte appoggiata per terra per dare la possibilità ai canarini di ruzzolarsi per terra ed anche per ridurre il peso della struttura (utilizzero rete di decente spessore anche per evitare che i gatti pieghino la struttura cosa gia capitata con altra tipologia di rete).
Tale tipologia di cubi mi permetterà inoltre nel caso cambiassi idea di dove disporla, di trasferirne sezioni ovvero di trasformarla da voliera in linea a voliera con maggiori dimensioni in altezza o larghezza ad esempio 6 cubi potrebbero trasformarsi in una voliera di mt 3 x 2 alta 2 metri con dei possibil divisori interni, chiaramente potrebbe essere assemblata in altre configurazioni, potrei inoltre smontarla e riporla facimente (se dovesse non servirmi)
Come ciliegina, potrebbe anche essere la voliera ciambella iniziale, basterebbe aggiungere degli spicchi e dei rettangoli di rete, non sarebbe proprio una ciambella ma probabilmente un esagono o un ottagono.....
Tutte le mangiatoie saranno rigorosamente a "sistema mucca" l'unico problema sarà di realizzarci un "tetto" per evitare che tutti gli uccelli nel raggio di un chilometro vengano al self service (motivo reale pioggia e contagi)
La protezione antirapaci ed antigatti sarà realizzata tramite una rete in simil nylon quella utilizzata contro mi pare i merli sui tendoni d'uva....
Questa è la mia idea, come al solito chiedo dritte prima della realizzazione. Grazie.
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

Rispondi