Trasmissione geni

Il forum dove discutere di genetica negli uccelli e di tutte le sue problematiche...

Moderatore: Giulio G.

Rispondi
devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Trasmissione geni

Messaggio da devis » 13 gennaio 2013, 11:55

Salve a tutti.
Avrei una domanda:
Come funziona il fatto di avere canarini portatori di geni xx xx(), perchè sento molti che dicono se incroci agata per opale, avrai maschi portatori e femmini agata, ma non ho capito il meccanisco.. qualcuno potrebbere farmi un buon discorso :D

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 13 gennaio 2013, 20:40

Il canarino ancestrale è verde con il disegno nero, il verde nel ventre sfuma al giallastro, zampe, unghie e becco scuri.
Le mutazioni bruno, agata e isabella hanno zampe, unghie e becco chiari, color carnicino.
Dal canarino ancestrale si sono evolute tutte le numerose mutazioni, che si dividono in 3 gruppi: Dominanti, Autosomiche recessive e Sessolegate recessive.
** Il canarino verde(ancestrale) nei Canarini di Colore è chiamato: nero giallo - nero bianco - nero rosso, secondo il colore
** di fondo, assieme alle mutazioni Bruno - Agata e Isabella, formano i così detti "Vecchi Tipi" o "mutazioni base" a cui si **sovrappongono tutte le altre mutazioni.
Nomi:
Nero giallo - bianco - rosso. /// Bruno giallo - bianco - rosso.
Agata giallo - bianco - rosso /// Isabella giallo - bianco - rosso.
L'Agata è una "diluizione" del nero. L'Isabella è una diluizione del Bruno.
L'isabella NON è una vera mutazione, è il risultato di una "ricombinazione genica" derivata dal bruno.(detto brevemente)
------------------- --------------------- -------------------- ------------------- ------------
Il nero (ancestrale) e il bruno, sono i tipi così detti "Ossidati"
L' agata e l' isabella sono i tipi così detti "Diluiti"
Vista la rigorosa selezione che viene fatta negli allevamenti, atta a migliorare sempre più i tipi e le categorie allevate, è considerato un grave errore di base, accoppiare i tipi "ossidati" con quelli "diluiti".
Anche gli accoppiamenti nero x bruno e agata x isabella, se si fanno, vanno fatti con oculatezza ed esperienza.
----------------- ------------------------ ------------------ ---------------- ----------------- ---
Nella razze Arricciate e Inglesi vengono usate le vecchie denominazioni:
Verde(nero giallo) - Ardesia(nero bianco) - Bronzo(nero rosso) - Cinnamon(bruno) - Fawn (bruno bianco)
Nei canarini e nelle farfalle, i cromosomi che determinano il sesso, sono "rovesciati" rispetto ai mammiferi, perciò NON E' IL MASCHIO che determina il sesso del nascituro, ma E' LA FEMMINA.
Mammiferi = M. xy -- F. xx Volatili = M. zz -- F. zw.
Il colore Verde(nero giallo-bianco-rosso)una volta chiamato nero bruno, è dominante rispetto a bruno, agata e isabella che sono sessolegati recessivi rispetto al verde ancestrale e tra di loro.
Mutazioni dei canarini di Colore :
DOMINANTI =
Bianco dominante(letale) - Intenso(letale) - [Ciuffo(subletale)]
Per ottenere queste mutazioni, nella coppia deve esserci un soggetto mutato. NON esistono portatori.
SESSOLEGATE recessive =
Avorio - Pastello - Pastello ali grigie(*) - Satinè. (*)evoluzione della mutazione Pastello. (anche bruno,agata e isabella).
Per ottenere queste mutazioni, nella coppia deve esserci 1) 1 maschio mutato - 2)1 maschio portatore oppure l'1) o il 2) accoppiati ad una femmina mutata. Se nella coppia c'è solo la femmina mutata, tutti i figli maschi saranno portatori.
NON ESISTONO femmine portatrici.
AUTOSOMICHE recessive =
Bianco recessivo - Cobalto - Eumo - Onice - Opale - Phaeo(ex rubino ossidato) - Topazio - Rubino diluito(in disuso).
Per ottenere queste mutazioni la coppia deve essere formata da 2 mutati - da 1 mutato e 1 portatore - da 2 portatori.
Se nella coppia c'è solo 1 mutato, i figli saranno tutti portatori - se nella coppia c'è solo un portatore, una piccola % dei figli saranno portatori. Nelle mutazioni autosomiche recessive, sono portatori sia maschi che femmine.
Nei melaninici, tutte le mutazioni sopracitate, vanno abbinate ad un tipo = nero giallo cobalto - bruno topazio -
agata opale - bruno pastello, eccetto satinè(solo agata e isabella) e phaeo(solo nero e bruno).
L'avorio può essere sovrapposto a tutte le mutazioni sia melaniniche che lipocromiche.
---------------- -------------------- ----------------------- -------------------------------
Lipocromici con l'occhio rosso : ne esistono 2 tipi: uno derivante dal phaeo(recessivo) e l'altro derivante dal satinè(sessoleg.)
Lutino = giallo e giallo avorio a occhio rosso.
Albino = bianco a occhio rosso.
Rubino = rosso e rosso avorio a occhio rosso.
------------------------------------------------------------
Intenso - Brinato - Mosaico sono le "Categorie".
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 14 gennaio 2013, 18:14

interessante.... aspetto il resto :D

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 18 gennaio 2013, 1:51

Dovrei averci messo dentro tutto o quasi. Spero sia chiaro.
Se hai domande o dubbi, chiedi.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 21 gennaio 2013, 10:55

possiamo fare un esempio :D

i satinè sessolegati...

un canarino maschio portatore di satinè non è mutato e quindi non vedo il fenotipo del satinè....che razza di canarino è???

perdonami la domanda stupida :)

pier lorenzo orione
Messaggi: 17007
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Trasmissione geni

Messaggio da pier lorenzo orione » 21 gennaio 2013, 11:44

può essere un nero verde o rosso ,ma anche un agata o un bruno potrebbero essere portatori ,esistono maschi detti"passpartout" che sono portatori di varie mutazioni

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 21 gennaio 2013, 17:54

Come dice giustamente Pier Lorenzo, può essere un passpartout, soggetto maschio che porta più mutazioni, ma può essere anche un semplice portatore, come ce ne sono tanti.
Es. : M. Isabella rosso/satinè - M. Agata giallo/satinè - M. Nero giallo/pastello/avorio.
Il problema è che nessun portatore lo puoi riconoscere dal fenotipo, o il soggetto è del tuo allevamento, o te lo dice chi lo vende, oppure hai la sorpresa con i figli. Questo sia per i caratteri sessolegati che per quelli recessivi.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 22 gennaio 2013, 17:56

quali sono gli accoppiamenti consigliati?

pier lorenzo orione
Messaggi: 17007
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Trasmissione geni

Messaggio da pier lorenzo orione » 22 gennaio 2013, 19:08

dipende da quello che vuoi ottenere.Di solito gli allevatori che selezionano soggetti da esposizione fanno mutato x mutato e occasionalmente utilizzano dei portatori x irrobustire il ceppo e migliorare il disegno ,quindi agata x agata,satinè x satinè ecc ecc,però ci vuole una certa esperienza xchè la selezione dei melaninici è piuttosto complicata dato che i fattori che bisogna considerare sono molteplici(colore ,disegno ecc).Ti consiglio di frequentare molte mostre importanti x capire gli obbiettivi che dovrai raggiungere e parlare di persona con allevatori esperti che ti daranno consigli sugli accoppiamenti .

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 22 gennaio 2013, 22:33

Con i melaninici di colore non ho esperienza, posso solo consigliare che in quelli ad occhio rosso, qualche portatore in più, non fà male.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 1 febbraio 2013, 15:31

[quote="pier lorenzo orione"]può essere un nero verde o rosso ,ma anche un agata o un bruno potrebbero essere portatori ,esistono maschi detti"passpartout" che sono portatori di varie mutazioni[/quote]

non capisco... ma quali canarini si posso accoppiare tra loro...?? cioè quali sono quelli base che si posso accoppiare con tutti?

Un satine si può accoppiare con chi? come dite voi nero-roso,bruno, agata ecc. ma come si fa a capire quali vanno bene x tutte le altre mutazioni???

e un nero rosso può accoppiarsi con chi? con un altro nero rosso o ??
e un agata? con un altro agata o ?

Scusate ma non mi capisco

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 1 febbraio 2013, 23:26

Bravo Devis, leggendo il tuo ultimo post, mi sono accorto che non avevo spiegato alcune cose, ho rimediato in parte con quello che ho scritto racchiuso dal tratteggio.
Invece ho scritto quali sono le mutazioni base, a cui si possono sovrapporre tutte le altre.
Ho apportato alcune modifiche al mio primo post, ti consiglio di rileggerlo attentamente.
Come ho detto tante volte, non sono un esperto del "Colore" e delle sue mutazioni. Mai allevato melaninici di colore.
Me la cavo a sufficienza, sviluppando gli accoppiamenti tra le varie mutazioni, ma a livello teorico.
Questo non lo avevo scritto :
la mutazione "Phaeo" ha l'occhio rosso, agisce sul nero e sul bruno.
la mutazione "Satinè" ha l'occhio rosso e agisce sull'agata e sull'isabella.
le mutazione phaeo e satinè sono incompatibili tra loro.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 5 febbraio 2013, 20:28

[quote="Giulio G."]
Invece ho scritto quali sono le mutazioni base, a cui si possono sovrapporre tutte le altre.
[/quote]

ho riletto le tutte parole.... ma giuro che non ho capito quali mutazioni siano legate a quali :D

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 6 febbraio 2013, 0:43

5a - 6a - riga dall'inizio.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 6 febbraio 2013, 19:20

nero giallo - nero bianco - nero rossoBruno - Agata e Isabella, sono quelle base? e tutte queste possono fare tutte le mutazioni?

Nero giallo - bianco - rosso. /// Bruno giallo - bianco - rosso.
Agata giallo - bianco - rosso /// Isabella giallo - bianco - rosso.

cosa significa?

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 7 febbraio 2013, 0:13

devis ha scritto:nero giallo - nero bianco - nero rossoBruno - Agata e Isabella, sono quelle base? e tutte queste possono fare tutte le mutazioni?

Nero giallo - bianco - rosso. /// Bruno giallo - bianco - rosso.
Agata giallo - bianco - rosso /// Isabella giallo - bianco - rosso.

cosa significa?

Significa che fai delle domande troppo difficili per un novellino(come canarini)
Nei canarini ci sono 3 colori, giallo, bianco e rosso.
I nomi che riporti in questo post, sono quelli dei "vecchi tipi" nei vari colori.
Ho rimodificato il mio post iniziale, aggiungendo degli asterischi all'inizio di ogni riga. (mutazioni base)
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 8 febbraio 2013, 11:56

credo che sia davvero tutto troppo difficile per un novellino come me...
xk non ho ancora capito quali sono i possibili incroci che posso fare... ma non importa mi leggerò un libro :D

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8546
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Trasmissione geni

Messaggio da Giulio G. » 8 febbraio 2013, 15:33

Devis, non ci sono tanti incroci da fare, adesso la selezione è talmente alta, che non ti permette più di fare accoppiamenti sperimentali, come si faceva 30/40 anni fà. Ma se vuoi fare esperimenti, libero di farlo.
Nero (*) x bruno (*), sai già che togli l'ossidazione al nero giallo(difetto) e ossidi troppo il bruno giallo (difetto)
(*) del colore che vuoi.
Stessa cosa agata X isabella.
Li fanno solo per determinate necessità, gli allevatori esperti.
Nero - bruno - agata - isabella, sono i tipi base, che si possono allevare in purezza o miscelare a tutte le altre mutazioni :
1) cobalto - eumo - onice - opale - pastello - pastello ali grige - phaeo - satinè - topazio. NON si mescolano tra loro !
Alle sopracitate mutazioni, si possono "sovrapporre" altre mutazioni che sono :
2) avorio, bianco dominante, bianco recessivo.
Le mutazioni al n° 1) ci sono :
nel nero e nel bruno(eccetto satinè)
nell'agata e nell'isabella(eccetto phaeo) topazio, onice, eumo e cobalto non ci sono nell'isabella.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: Trasmissione geni

Messaggio da devis » 11 febbraio 2013, 10:05

grazie adesso ho capito qualcosa di piu

Rispondi