alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

Rispondi
devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Messaggio da devis »

ciao vorrei chiedervi alcuni consigli...

1) dove tengo i canarini fa un caldo mostruoso e quindi ha aperto le porte e i passeri entrano sembre a mangiare quello che va per terra... e la mia domanda è: posso portare malattie??? mi conviene mettere un zanzariera..??


2) poi ho una canarina con 2 pulli che sta male... sembra avere asma... fa fatica respirare!! che posso fare?? mi dispiacerebbe perdere la covata.... perchè i pulli hanno solo 7 giorni.... che posso fare--- forse l'asma è dovuto l'aria corrente che si forma quando apro le porte... ma anche per l'aria corrente non co che fare perchè veramente quando il sole si gira e batte sul plexiglas sii cucina dentro la stanza...

3) quali sono alcuni consigli per far fare un'ottima muta ( ed per esempio evitare lumps)..??

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
ultrasmilano
Messaggi: 450
Iscritto il: 1 ottobre 2007, 11:22

Re: alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Messaggio da ultrasmilano »

beh, a parer mio il problema è a monte!! nn dovevi proprio ritrovarti con i pulli di 7 giorni in questo periodo, io per nn affaticarli ho finito le cove quasi 1 mese fa!!! è uno stress se la temperatura si alza troppo e pensa che deve crescerli ancora per + di 20 giorni!! per l'asma credo sia possibile che sia causata dall'aria che gira nella stanza, quindi proteggi la gabbia dalle correnti d'aria e somministra 1 decotto di camomilla e qualche goccia di miele, magari è qualcosa di lieve!
rovesti la stanza cn del materiale isolante prima della prossima estate, perchè il caldo eccessivo certamente bene nn fa ai tuoi uccelli!!
e per il problema dei passeri scherma la stanza (tutta, ogni apertura ) cn della retina che oltre a proteggere dagli uccelli esterni protegge anche dalle zanzare tigre di giorno e dalle zanzare di notte, possibile veicolo di malattie!
credo sia tutto
ciaooo
[color=#FF0000][size=100][b]R.N.A. 73LS[/b][/size][/color]
ultrasmilano
Messaggi: 450
Iscritto il: 1 ottobre 2007, 11:22

Re: alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Messaggio da ultrasmilano »

ah, per la muta :
100% scagliola olandese
3 volte a settimana semi germinati (t4 scagliola-niger-canapa-lino bianco) mischiati ad un buon pastoncino morbido a base vegetale(17% proteine)
osso di seppia , grit e blocco minerale sempre a disposizione
buon complesso vitaminico(multivitaminico o vitamina b specifico per muta) da sciogliere in acqua per 10 giorni al mese oppure per 3 giorni alla settimana
una spiga di panico a voliera una volta a settimana soprattutto per fargli occupare il tempo!
e per la colorazione credo sai cosa fare...
credo sia tutto
per quanto riguarda i lumps , nn puoi farci molto, sn genetici!
n.b. questa è il resoconto del mio modo di fare , quindi nn è detto che tutti siano daccordo
ciaooooooo
[color=#FF0000][size=100][b]R.N.A. 73LS[/b][/size][/color]
Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9456
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31

Re: alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Messaggio da Giulio G. »

I lumps compaiono a fine muta, ma non è la muta che li fà venire.
E' il piumaggio troppo lungo e morbido, che fà formare il lumps, le piume sono troppo morbide e non riescono a forare la pelle, si girano su sè stesse, si mescolano al grasso e formano la ciste sottocutanea.
Un'altra causa della formazione del lumps, (non sempre) sono le spennature inferte dalla madre ai piccoli, quando vuole rifare il nido, un vero e proprio trauma, sempre in soggetti con penna lunga e morbida.
Alcuni di questi soggetti "spennati", alla muta successiva, non presentano più il lumps.
Quando il soggetto presenta il lumps alla prima muta, in modo naturale, è meglio non usarlo in riproduzione, a parte che non sia veramente un campione, allora accoppiato ad un ottimo intenso ....ecc...
Se invece presenta il lumps alla seconda o alla terza muta, allora si può usare in riproduzione.
E' anche vero che una buona muta, aiuta sempre.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.
devis
Messaggi: 707
Iscritto il: 29 maggio 2007, 15:47

Re: alcuni piccoli consigli (muta, malattie e altro)

Messaggio da devis »

mi sono trovato con pulli di7 giorni perche questa canarina l'ho comprata a stagione iniziata e è la prima cova..
Rispondi