allevamento in cantina

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

Rispondi
messina80
Messaggi: 15
Iscritto il: 17 novembre 2008, 8:04

allevamento in cantina

Messaggio da messina80 »

Salve ragazzi, scusate se apro un nuovo argomento ma ancora non ho praticita' con il sito per cercare e trovare tutto; ho un semicantinato fornito di finestra, che pero' presenta della muffa.Ieri ho pannellato i mri con dei listelli di legno e sopra gli ho fissato il cartongesso.
La mia intenzione e' fare l'allevamento in cantina, ma visto che potrebbe emergere un po di odore di muffa dalle intercapedini del cartongesso, mi chiedo se i canarini possono risentirne o meno; alla finestra mettero' un ventilatore che spinge aria verso dentro ventilando il tutto, cosi' credo che con il ricircolo dell'aria la muffa dovrebbe rallentare.Inoltre montero' una lampada a basso consumo energetico a luce fredda, collegata ad un timer in modo da garantire almento 8-10 ore di luce al giorno.Vorrei anche mettere qualche pianta vicino la finestra in modo da costituire un ambiente piu' naturale, magari mettendo qualche gelsomino cosi apporta anche odore alla stanza...Inoltre voglio creare una voliera per tutti quei canarini che non hanno un'ottima genealogia, e se e' il caso, gradatamente, liberarli i natura... :o
Aiutatemi nei consigli, vi ringrazio e mi scuso ancora con gli amministratori se ho poca dimestichezza del sito, grazie ancora ragazzi... :?:

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Albatro
Messaggi: 599
Iscritto il: 8 gennaio 2006, 20:16

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Albatro »

L'odore della muffa non dovrebbe creare problemi...la percentuale di umidita invece...se alta sì..qualche problema lo potrebbe dare.....al tuo posto invece del cartongesso, che nel tempo risentirà sicuramente della muffa, avrei applicato al muro una malta antimuffa, ci sono aziende che producono malte/intonaci appositi.
La finestratura è basilare a questo punto ed il ventilatore per il ricircolo d'aria idem....per quanto concerne le piante, sicuro di avere luce sufficente per un loro sviluppo/crescita?

Nel tuo post indichi una eventuale possibilità di liberare in natura quei soggetti di "bassa genealogia"....dimenticatelo subito...i canarini in natura sono destinati a morire alla svelta....quelli da noi allevati non sono più ceppi che sanno adeguarsi allo stato selvatico..oddio, qualche mosca bianca potrebbe anche esserci, ma in bassissima percentuale.
Mitsu
Messaggi: 776
Iscritto il: 28 febbraio 2007, 11:52

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Mitsu »

Ciao Messina, come ti ha detto Max i canarini che vuoi scartare NON liberarli in natura, li condanni a morte certa, piuttosto portali in un negozio di animali e lasciali li, magari ti guadagni anche qualche sacco di mangime o accessori.

Inoltre ti consiglio, per la ventola alla finestra, di girarla di modo che butti l'aria verso l'esterno e non verso l'interno del locale. In questo modo il ricambio dell'aria avverrà in modo più distribuito perchè la nuova aria entrerà da tutti gli spifferi del locale con un flusso lento e non da un solo punto con un flusso veloce.
Buon allevamento!
Andrea - Gloster's fan!
LAI 941

[size=85]E' apprezzato l'impegno nel cercare di rendere leggibili tutti i messaggi, scrivendo in Italiano corretto e minimizzando l'uso di abbreviazioni o aberrazioni linguistiche. La K nell'Italiano non esiste![/size]
Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9456
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Giulio G. »

Se proprio và male, c'è sempre il deumidificatore, costa ma risolve.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.
Giovy88
Messaggi: 169
Iscritto il: 21 agosto 2008, 20:18

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Giovy88 »

ciao, anche io sono di Messina, invece di liberarli o darli ad un negoziante che sicuramente non tratterà gli uccelli come noi, regalali a me o in caso potremmo anche scambiarci degli esemplari che ci potrebbero interessare :-)
ci sentiamo
Giovanni
gnagnax
Messaggi: 2995
Iscritto il: 16 ottobre 2007, 19:23

Re: allevamento in cantina

Messaggio da gnagnax »

Li èotresti dare anche a me,dato che anche io sono di messina................. :D
[color=#FF0000]Non smettere di cercare ciò che ami o finirai per amare ciò che trovi[/color]
sergio697
Messaggi: 257
Iscritto il: 13 settembre 2007, 18:21

Re: allevamento in cantina

Messaggio da sergio697 »

[smilie=111.gif] Amico mio non fare nulla di quello che hai scritto perche e' tutto sbagliato , ho visto molti allevamenti in cantine o seminterrati e direi di piu', buoni allevamenti, la cosa essenziale e' l'avere UNA FINESTRA x il ricircolo dell'aria che e' indispensabile che se no ristagnerebbe favorendo lo sviluppo di potologie letali , inizio con dirti che la muffa va eliminata non coperta con il cartongesso ,perche' continuerebbe ad aumentare rilasciando sempre nell'ambiente lo sgradevole tipico odore malsano. [smilie=111.gif]
Quindi inizia con il togliere la muffa tratta le pareti con una soluzione antimuffa , solo dopo metti il cartongesso , se non ci sono impiastrella il pavimento o ricoprilo con del linoleum x poterlo ben scopare e lavare , monta una ventola che butti verso l'esterno come ti ha consigliato giustamente Mitsu e lascia un varco verso l'esterno dove possa entrare aria pulita x finire installa un piccolo deumidificatore come ti ha consigliato Giulio , se farai tutto questo non avrai sicuramente nessun problema ,ciao e buon inizio . [smilie=111.gif]
Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9456
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Giulio G. »

Un buon ricambio d'aria aiuta a limitare la muffa.
Un ottimo prodotto per lavare i muri invasi dalla muffa è la varechina (o candeggina) pura.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.
Poepila
Messaggi: 3952
Iscritto il: 26 marzo 2005, 18:30

Re: allevamento in cantina

Messaggio da Poepila »

:lol: :lol:

GIULIO e OK quello che hai scritto, inerente alla varechina, però se
il locale non c' è nessuna Finestra e manco un aspiratore , si crea
in questo modo più umidità. Per cui con più umidità più muffa.
Ora vorrei fare una domanda all' amico messina 80. ma nello
scantinato il livello di umidità penso che sia MOLTO ma MOLTO
alto. Per stare la Muffa penso che siamo su 80-100 x 100??
Se e questo il rapporto di umidità, prima di creare il tuo allevamento
devi trovare e fare come prima cosa degli ariatori ho una bella
finestra. Altrimenti il consiglio dato a Giulio non serve proprio a
Nulla , perchè nell'arco di poco tempo ti trovi ancora muffa e potresti
in questo caso fare un bell'allevamento di FUNGHI, vero GIULIO: [smilie=041.gif]

:) :)
[b][color=#FF0000]Io sono resterò un misero allevatore..(sono gli
altri i veri allevatori[/color][/b]
[b]OCCHIO al Lupo cattivo dal nome ALLEVATORE[/b]
atimalac
Messaggi: 110
Iscritto il: 12 marzo 2008, 21:31

Re: allevamento in cantina

Messaggio da atimalac »

Ciao Messina80
Prima di mettere delle piante assicurati che non siano dannose che possono essere molto tossiche:
ALLORO, DIGITALE, EUFORBIA, FILODENTRO, LUPINO, MUGHETTO, OLEANDRO.
Piante da frutto del genere PRUNUS, PREZZEMOLO, RICINO, RODODENTRO, TABACCO, VITE CANADESE.
Fai una bella ricerca su internet a verificare se ce ne fossero delle altre che possono creare problemi.

Se utilizzi tutta la cantina creando una grossa voliera ti consiglierei di fare una bussola o atrio, cioè, crea una cabina in modo da evitare delle fughe con una porta sola può essere rischioso.
Alla finestra se riesci metti una rete anche di maglia più grande ma robusta all' esterno per evitare che qualche animale entri, poi una rete fine per zanzare e dentro un'altra rete 1cm Per 1cm per i canarini.

Per la luce non ci dovrebbe essere una temporizzatore e un sistema per creare alba e tramonto, non so dirti di più non uso questo sistema forse qualcun' altro può aiutarti.

Ciao Messina80
messina80
Messaggi: 15
Iscritto il: 17 novembre 2008, 8:04

Re: allevamento in cantina

Messaggio da messina80 »

Giovy88 ha scritto:ciao, anche io sono di Messina, invece di liberarli o darli ad un negoziante che sicuramente non tratterà gli uccelli come noi, regalali a me o in caso potremmo anche scambiarci degli esemplari che ci potrebbero interessare :-)
ci sentiamo
Ciao ragazzi, grazie a tutti di vero cuore per l'interesse mostrato nel rispondere alle mie domande; comincio con il presentarmi: mi chiamo Salvo, ho 28 anni, e come ormai avrete letto, sono di Messina.
Ringrazio tutti allo stesso modo per avermi risposto.
Per quanto riguarda lo scambio dei canarini, in risposta agli amici di Messina, dico che sono d'accordo, perche' credo che, chi condivide questa passione, e' anche disponibile a scambi dei soggetti.
In particolare allevo mosaico e rossi intensi, anche se quest'anno ho qualche coppia di agata rosso, qualche giallo intenso e una coppia di canarini color grigio argento chiaro, non ricordo il nome, ma credo che si chiamino proprio argento...aiutatemi.
Volevo capire una differenza visto che da poco sto allevando canarini di colore diverso dai soliti mosaici o rosso intenso: la differenza tra giallo intenso e brinato sta nel fatto che il giallo brinato ha, all'attaccatura del collo una collana chiara?forse il giallo intenso non ha completamente bianco?
Grazie a tutti.... [smilie=111.gif]
messina80
Messaggi: 15
Iscritto il: 17 novembre 2008, 8:04

Re: allevamento in cantina

Messaggio da messina80 »

atimalac ha scritto:Ciao Messina80
Prima di mettere delle piante assicurati che non siano dannose che possono essere molto tossiche:
ALLORO, DIGITALE, EUFORBIA, FILODENTRO, LUPINO, MUGHETTO, OLEANDRO.
Piante da frutto del genere PRUNUS, PREZZEMOLO, RICINO, RODODENTRO, TABACCO, VITE CANADESE.
Fai una bella ricerca su internet a verificare se ce ne fossero delle altre che possono creare problemi.

Se utilizzi tutta la cantina creando una grossa voliera ti consiglierei di fare una bussola o atrio, cioè, crea una cabina in modo da evitare delle fughe con una porta sola può essere rischioso.
Alla finestra se riesci metti una rete anche di maglia più grande ma robusta all' esterno per evitare che qualche animale entri, poi una rete fine per zanzare e dentro un'altra rete 1cm Per 1cm per i canarini.

Per la luce non ci dovrebbe essere una temporizzatore e un sistema per creare alba e tramonto, non so dirti di più non uso questo sistema forse qualcun' altro può aiutarti.

Ciao Messina80
Ciao,sono Salvo da Messina, vorrei mettere qualche pianta di cipresso in vaso e qualche pianta di gelsomino mantenendo la potatura del rampicante, sicuramente potrebbe crearsi un ambiente piu' piacevole e naturale, oltre che un'ossigenazione pura, certo, sempre mantenendo la ventilazione artificiale...
messina80
Messaggi: 15
Iscritto il: 17 novembre 2008, 8:04

Re: allevamento in cantina

Messaggio da messina80 »

Mitsu ha scritto:Ciao Messina, come ti ha detto Max i canarini che vuoi scartare NON liberarli in natura, li condanni a morte certa, piuttosto portali in un negozio di animali e lasciali li, magari ti guadagni anche qualche sacco di mangime o accessori.

Inoltre ti consiglio, per la ventola alla finestra, di girarla di modo che butti l'aria verso l'esterno e non verso l'interno del locale. In questo modo il ricambio dell'aria avverrà in modo più distribuito perchè la nuova aria entrerà da tutti gli spifferi del locale con un flusso lento e non da un solo punto con un flusso veloce.
Ciao, sono Salvo, aspetta, mi spiego meglio cosi mi aiuti: la mia cantina e' formata da tre pareti e dalla quarta che ha la finestra; alle pareti, per evitare il contatto diretto tra la muffa e le gabbie, ho fatto una pannellature in carton gesso che pero' non ho imbiancato.Considerando questo, devo apportare aria dall'esterno verso l'interno o devo invece spingere quella dell'interno verso fuori? Nella mia ignoranza, credo, che ventilando dall'esterno verso l'interno, l'immissione nel locale di aria costantemente fresca possa ridurre l'umido...cosa mi consigliate a questo punto? :?:
ultrasmilano
Messaggi: 450
Iscritto il: 1 ottobre 2007, 11:22

Re: allevamento in cantina

Messaggio da ultrasmilano »

se vuoi risolvere davvero tratta le pareti con dei prodotti specifici e compra un deumidificatore... te lo dico per esperienza perchè anche io ho il mio allevamento in cantina 4x4 con finestra(ma è cmq insufficiente) e dopo vari esperimenti ho visto che è la soluzione migliore! con un tasso di umidità troppo alto cibi delicati si perderebbero nel giro di pochissime ore e le feci sui fondi delle gabbie ammuffirebbero e manderebbero un cattivo odore costringendoti a rinnovare i fondi ogni 2-3 giorni!credimi la soluzione ideale è il deumidificatore...(è anche utile nel periodo delle cove perchè può aiutarti a mantenere un tasso di umidità ideale )
parere personale...
Ultras!
[color=#FF0000][size=100][b]R.N.A. 73LS[/b][/size][/color]
maurobs
Messaggi: 67
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 13:33

Re: allevamento in cantina

Messaggio da maurobs »

Giulio G. ha scritto:Se proprio và male, c'è sempre il deumidificatore, costa ma risolve.
scusa, ma che percentuale da a è bene tenere di umidità nella stagione invernale in una stanza con una media di 10 °C ????? [smilie=111.gif]
Mauro
sergio697
Messaggi: 257
Iscritto il: 13 settembre 2007, 18:21

Re: allevamento in cantina

Messaggio da sergio697 »

Dai 50 al 70 % va bene ,ciao. [smilie=111.gif]
maurobs
Messaggi: 67
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 13:33

Re: allevamento in cantina

Messaggio da maurobs »

sergio697 ha scritto:Dai 50 al 70 % va bene ,ciao. [smilie=111.gif]
fino al 70% ???
credevo fosse troppa sai ??
Mauro
Rispondi