info per la cova di marzo

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 12 gennaio 2014, 12:07

Ciao a tutti volevo chiedervi un paio di cose:

1) è sufficiente separare i canarini nella stessa gabbia con un separatore che non li fa vedere per renderli piu carichi?

2) Esiste qualche alimento che possa migliorare la fertilità piu di altri? (mi hanno detto che i piselli sono ricchi di vitamina E) o è meglio fornire loro delle vitamine specifiche?

3) Per la cova conviene far iniziare la F a costruire il nido quando sono separati e poi unirla con il M oppure prima unirli e poi fargli costruire il nido?

4) Infine: è vero che fornire pastoncino all'uovo (quello in pratica che dovrebbero dare ai pulli) stimola i canarini a riprodursi perchè è molto proteico?
PS: è anche grasso?

Grazie a quelli che mi risponderanno :D

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
mic1969
Messaggi: 336
Iscritto il: 2 gennaio 2014, 18:37

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da mic1969 » 12 gennaio 2014, 17:29

mi associo alle domande di mike!
interessanti anche per me alle prime armi.
grazie 1000 per le vs risposte.

Berenice
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 agosto 2011, 14:06
Località: provincia di Varese

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Berenice » 12 gennaio 2014, 22:03

1) Sì: due settimane prima è sufficiente;
2) anche l'uovo. Io sono contraria alle vitamine sintetiche e somministro alimenti che le contengono naturalmente.
3) chi fa in un modo, chi fa nell'altro... una risposta uguale per tutti non c'è. Io preferisco la seconda ipotesi;
4) già risposto al punto 2. Per l'allevamento dei pulli è però consigliabile un pastone secco, che è più proteico e meno grasso. Devi iniziare a darlo per tempo ai genitori, in modo che vi si abituino. In realtà io non lo trovo in commercio se non in confezioni da 5 kg, che per me sono troppe... quindi somministro il morbido anche durante l'allevamento.

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 12 gennaio 2014, 23:17

Salve volevo chiedervi se sufficiente separarli adesso o inizio marzo?si possono vedere? Grazie a chi risponde

Berenice
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 agosto 2011, 14:06
Località: provincia di Varese

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Berenice » 12 gennaio 2014, 23:55

Puoi aspettare la fine di febbraio/inizi di marzo per separarli. Se non si vedono, si cercano di più.

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 13 gennaio 2014, 0:39

Grazie di avermi risposto se invece li rimango insieme senza separarli che cosa succede si accoppiato ugualmente

charles4ever
Messaggi: 412
Iscritto il: 12 novembre 2011, 6:30

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da charles4ever » 13 gennaio 2014, 10:03

Prima dell'estro ci possono essere dei ripetuti litigi, causati dal fatto che la femmina non vuole sottomettersi al maschio se non è in estro, mentre il maschio tende ad essere dominante in qualunque periodo. Questi litigi possono rendere i coniugi rispettivamente antipatici, e rendere difficile una seguente riproduzione. Meglio che ognuno abbia il suo spazio prima del calore vero e proprio. In natura il problema non esiste dato lo spazio enorme a disposizione.
Tutte le risposte date fin qui sono ottime, vorrei aggiungere che io personalmente ritengo che i grassi non siano, in questo periodo e con questa specie, così dannosi come per noi umani. Ricordo che un uovo è pieno di grassi, un uovo di gallina di 100 g. contiene quasi 9 g. di grassi, quasi il triplo del latte. La dieta dei piccoli volatili, quando allevano i pulli, è ricca di grassi di origine animale (insetti). La crescita dei pulli è talmente rapida che non bisogna rischiare di dar loro una dieta troppo "magra", però, dato che la moda, il salutismo, i medici, la televisione e i consigli di Zia Betta vedono i grassi come il diavolo, si ritiene quindi che anche ai canarini facciano solo male. Io sono di parere un po' contrario. Nel mio pastone (250 g.) aggiungo piselli tritati, 1 uovo sodo intero tritato, una punta di cucchiaino di strutto a crudo, un cucchiaino di olio extravergine d'oliva e semi di chia e camelina, ricchi di omega 3 e 6. Parto da un pastoncino secco commerciale che dichiara il 16 - 17 % di proteine di base, poi opero le mie aggiunte. In due anni, su una decina di coppie, ho perso un solo pullus, e la crescita è incredibilmente veloce. Non uso né germinati né larve bollite o crude.

Charles.

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 13 gennaio 2014, 14:43

Berenice ha scritto:1) Sì: due settimane prima è sufficiente;
2) anche l'uovo. Io sono contraria alle vitamine sintetiche e somministro alimenti che le contengono naturalmente.
3) chi fa in un modo, chi fa nell'altro... una risposta uguale per tutti non c'è. Io preferisco la seconda ipotesi;
4) già risposto al punto 2. Per l'allevamento dei pulli è però consigliabile un pastone secco, che è più proteico e meno grasso. Devi iniziare a darlo per tempo ai genitori, in modo che vi si abituino. In realtà io non lo trovo in commercio se non in confezioni da 5 kg, che per me sono troppe... quindi somministro il morbido anche durante l'allevamento.
Ciao berenice, dici che solo piselli e uno spicchio di uovo siano sufficienti? Io intendevo alimenti ricchi di vitamina E (come i piselli mi hanno detto) che migliorano le prestazioni in termini di uova deposte e fecondate.
Anche io uso pastoncino morbido all'uovo durante le cove, l'ho già acquistato dandone un pò ai miei canarini per iniziare a farli abituare e lo adorano :D lo divorano in mezz'ora (ovviamente ne dò un cucchiaio raso). Ne dò solo un paio di cucchiai a settimana così da farli comunque rimanere abituati, purtroppo il secco i miei canarini non lo mangiano proprio per questo uso morbido (di tipi diversi) tutto l'anno.
Lo devo iniziare a soministrare prima delle cove (tipo già da fine gennaio-inizio febbraio) oppure solo quando sta covando?
charles4ever ha scritto: Tutte le risposte date fin qui sono ottime, vorrei aggiungere che io personalmente ritengo che i grassi non siano, in questo periodo e con questa specie, così dannosi come per noi umani.
Charles.
grazie charles per la tua esperienza, ma ritieni che solo il pastoncino all'uovo, uno spichio di uovo fresco e piselli siano sufficienti a dare ottimi risultati? tu somministri questo pastone tutto l'anno?

Berenice
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 agosto 2011, 14:06
Località: provincia di Varese

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Berenice » 13 gennaio 2014, 18:24

Per un allevamento domestico, a mio avviso pastone, uovo e piselli sono già sufficienti. Io di norma somministro questi tre alimenti, e mi trovo benissimo; gli esperimenti li lascio fare ad altri.
Sono alimenti ottimi sia per preparare i soggetti riproduttori, sia per allevare i pulli.
Ultimamente ho scoperto la camelina sativa, citata anche da Charles: ai canarini piace moltissimo e la usano parecchio per imbeccare, con ottimi risultati. Puoi mescolarla al pastone o somministrarla in piccole dosi a parte.
Personalmente non credo alla favola della vitamina E che fa miracoli: come tutte le vitamine, è importante che i canarini ne ricevano in quantità sufficiente; il corpo non trattiene le vitamine in eccesso, quindi è inutile esagerare. Somministrare un'alimentazione varia e ricca è il modo migliore per garantire l'apporto vitaminico necessario, dando la preferenza ad alcuni alimenti (tipo uovo e piselli) in determinati periodi dell'anno (riproduzione, allevamento).
Offri il pastone anche prima delle cove e durante: in inverno il grasso aiuta i canarini a proteggersi dal freddo, mentre durante le cove i soggetti necessitano di energie.
Aumenta le dosi quando ci sono i pulli: il pastone andrà somministrato tutti i giorni, in quantità tali da essere consumato in poche ore; eventuali resti vanno eliminati a sera. Se hai la possibilità, somministralo anche due volte al giorno, così rimane più fresco.
Durante l'allevamento mantieni sempre lo stesso tipo di pastone: cambiare in fase di svezzamento potrebbe comportare problemi.
Io uso lo stesso pastone (morbido) tutto l'anno.

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 13 gennaio 2014, 20:04

Berenice ha scritto:Per un allevamento domestico, a mio avviso pastone, uovo e piselli sono già sufficienti. Io di norma somministro questi tre alimenti, e mi trovo benissimo; gli esperimenti li lascio fare ad altri.
Sono alimenti ottimi sia per preparare i soggetti riproduttori, sia per allevare i pulli.
Ultimamente ho scoperto la camelina sativa, citata anche da Charles: ai canarini piace moltissimo e la usano parecchio per imbeccare, con ottimi risultati. Puoi mescolarla al pastone o somministrarla in piccole dosi a parte.
Personalmente non credo alla favola della vitamina E che fa miracoli: come tutte le vitamine, è importante che i canarini ne ricevano in quantità sufficiente; il corpo non trattiene le vitamine in eccesso, quindi è inutile esagerare. Somministrare un'alimentazione varia e ricca è il modo migliore per garantire l'apporto vitaminico necessario, dando la preferenza ad alcuni alimenti (tipo uovo e piselli) in determinati periodi dell'anno (riproduzione, allevamento).
Offri il pastone anche prima delle cove e durante: in inverno il grasso aiuta i canarini a proteggersi dal freddo, mentre durante le cove i soggetti necessitano di energie.
Aumenta le dosi quando ci sono i pulli: il pastone andrà somministrato tutti i giorni, in quantità tali da essere consumato in poche ore; eventuali resti vanno eliminati a sera. Se hai la possibilità, somministralo anche due volte al giorno, così rimane più fresco.
Durante l'allevamento mantieni sempre lo stesso tipo di pastone: cambiare in fase di svezzamento potrebbe comportare problemi.
Io uso lo stesso pastone (morbido) tutto l'anno.
Cioè intendi di dare lo stesso pastoncino all'uovo tutto l'anno? leggevo che alcuni davano diversi pastoncini (quelli che definivano di mantenimento ecc) per diversi periodi dell'anno...
Io so che la vitamina E aiuta per la fertilità, tu dici che i piselli ne contengono abbastanza? in ogni caso poi so che dando queste vitamine liquide si riesce anche ad aumentare il numero di uova che la canarina fa ecc.. non so se può essere vero dimmi tu.

in ogni caso cos'è la camelia sativa? Un seme?
PS: ho letto un altro post poco piu sotto al mio relativo al seme di canapa, è vero che fa bene ai canarini (sia per la salute che per la fertilità)?

massese
Messaggi: 1292
Iscritto il: 11 dicembre 2011, 15:36
Località: Massa

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da massese » 13 gennaio 2014, 20:47

Mike la camelina sativa,e'un'ottimo seme,come la chia, il girasolino ecc. di ottimi semi ce ne sono parecchi,sicuramente variare un po'la dieta puo'far bene.
In natura la vitamina E e'contenuta in grande quantita'nella spirulina e nei germi di grano(almeno per quello che so'io),occhio pero'con i secondi che deperiscono presto.
Anche la canapa e'un ottimo seme,da dare in moderate quantita'dato che e'riscaldante,comunque in tante miscele e'gia'presente in piccole percentuali,se vuoi un parere personale,io in una linguetta a parte fornisco la perilla bianca.
Associazione Ornitologica Apuana
RNA SU09

Berenice
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 agosto 2011, 14:06
Località: provincia di Varese

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Berenice » 13 gennaio 2014, 21:25

Io dò lo stesso pastone tutto l'anno, cambio solo la quantità, ma spesso si usa cambiare: secco per l'allevamento, morbido per la muta e il periodo invernale. Ma una regola precisa non c'è: ognuno fa come crede.
Sinceramente: non ho neanche mai sentito che i piselli contengano chissà quale quantità di vitamina E. So che la spirulina la contiene.
Lo ripeto: è l'alimentazione ricca e varia il segreto del successo.
Vuoi dare le vitamine liquide? Dalle. Io non credo che aumentino la fertilità e il numero delle uova, ma è un pensiero mio.

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 13 gennaio 2014, 21:58

grazie mille berenice, aspetto anche altre esperienze :)

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 14 gennaio 2014, 11:53

massese ha scritto:Mike la camelina sativa,e'un'ottimo seme,come la chia, il girasolino ecc. di ottimi semi ce ne sono parecchi,sicuramente variare un po'la dieta puo'far bene.
In natura la vitamina E e'contenuta in grande quantita'nella spirulina e nei germi di grano(almeno per quello che so'io),occhio pero'con i secondi che deperiscono presto.
Anche la canapa e'un ottimo seme,da dare in moderate quantita'dato che e'riscaldante,comunque in tante miscele e'gia'presente in piccole percentuali,se vuoi un parere personale,io in una linguetta a parte fornisco la perilla bianca.
ma la spirulina poi come si somministra? so che è un'alga... è fatta in compresse?

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 14 gennaio 2014, 14:58

Io uso la spirulina in polvere, mescolata al pastone. Le dosi sono sulla confezione, 5/10 gr x 1 kg. di pastone.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 14 gennaio 2014, 21:22

Salve ragazzi sono un paio di giorni che ho notato che la femmina della coppia salta avanti e indietro nella gabbia e un segnale per far capire qualcosa o è un semplice svolazzare grazie anticipato

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 16 gennaio 2014, 20:37

Scusate chi di voi e così gentile poter rispondere alla mia domanda

Berenice
Messaggi: 3268
Iscritto il: 3 agosto 2011, 14:06
Località: provincia di Varese

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Berenice » 16 gennaio 2014, 21:53

E' una canarina vivace...
In questo periodo non dovrebbe significare nulla di più.

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 16 gennaio 2014, 22:52

Ciao Berenice grazie di avermi risposto questa sera sono andato dal allevatore dove ho acquistato la coppia ho esposto il mio problema è lui ha detto che va in cerca di farsi il nido quindi devo provare a metterlo cosa mi consigli di fare

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 16 gennaio 2014, 23:15

Quando la femmina segnala di voler nidificare, con il becco prende tutto quello che le è possibile, penne, carta, fili e li porta in giro per la gabbia.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 17 gennaio 2014, 23:22

Ciao tutto questo che hai elencato nella gabbia non c'è vorrei provare a mettere un po di filo sulla gabbia per vedere cosa fa cosa mi consigli?

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 21 gennaio 2014, 0:05

Salve a tutti mi potete dire in che periodo i canarini vanno in estro e mettere a disposizione il nido

baby
Messaggi: 376
Iscritto il: 10 novembre 2012, 8:56

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da baby » 21 gennaio 2014, 12:04

se li tieni a luce naturale vanno in estro a primavera, tradizione vuole che il nido si metta a S. Giuseppe, il 19 marzo.
non so voi ma io sto già facendo il count down, sono già munita di uova finte canapa e nidi.......per tempo direi!

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 21 gennaio 2014, 14:36

Mike7 ha scritto:
3) Per la cova conviene far iniziare la F a costruire il nido quando sono separati e poi unirla con il M oppure prima unirli e poi fargli costruire il nido?
Up!! voi come procedete?

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 21 gennaio 2014, 14:48

Salvo78 ha scritto:Ciao tutto questo che hai elencato nella gabbia non c'è vorrei provare a mettere un po di filo sulla gabbia per vedere cosa fa cosa mi consigli?
Per fili intendo quelli di juta, non mettere fili di stoffa e cotone idrofilo per fare il nido.
Metti qualche pezzettino di carta per fare la prova.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 21 gennaio 2014, 14:53

Mike7 ha scritto:
Mike7 ha scritto:
3) Per la cova conviene far iniziare la F a costruire il nido quando sono separati e poi unirla con il M oppure prima unirli e poi fargli costruire il nido?
Up!! voi come procedete?
Ognuno ha le sue preferenze e abitudini, che più o meno vanno tutte bene.
Si mettono in coppia, poi si da il nido.
Il maschio da solo, poi si mette la femmina.
Femmina da sola ,poi si mette il maschio.
Femmina da sola, poi il nido e dopo il maschio.
Io uso l'ultimo modo.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Mike7
Messaggi: 262
Iscritto il: 8 giugno 2013, 14:45

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Mike7 » 21 gennaio 2014, 15:21

Giulio G. ha scritto:
Mike7 ha scritto:
Mike7 ha scritto:
3) Per la cova conviene far iniziare la F a costruire il nido quando sono separati e poi unirla con il M oppure prima unirli e poi fargli costruire il nido?
Up!! voi come procedete?
Ognuno ha le sue preferenze e abitudini, che più o meno vanno tutte bene.
Si mettono in coppia, poi si da il nido.
Il maschio da solo, poi si mette la femmina.
Femmina da sola ,poi si mette il maschio.
Femmina da sola, poi il nido e dopo il maschio.
Io uso l'ultimo modo.

Proverò a fare anche io così, ma dopo quanto tempo dall'aver messo il nido inserisci il maschio?

Salvo78
Messaggi: 47
Iscritto il: 4 gennaio 2014, 12:16

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Salvo78 » 21 gennaio 2014, 22:39

in questo periodo si possono mettere insieme il maschio e la femmina adesso ho il divisorio in dotazione alla gabbia cosa mi consigliate

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 21 gennaio 2014, 23:04

Mike, il maschio si unisce alla femm. quando lei ha iniziato a fare il nido.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8808
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: info per la cova di marzo

Messaggio da Giulio G. » 21 gennaio 2014, 23:05

Salvo78 ha scritto:in questo periodo si possono mettere insieme il maschio e la femmina adesso ho il divisorio in dotazione alla gabbia cosa mi consigliate
Li tieni a luce naturale o artificiale ? Con la luce naturale se ne parla a metà marzo.(+ o -)
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Rispondi