Internazionale di Reggio Emilia

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9181
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Internazionale di Reggio Emilia

Messaggio da Giulio G. » 30 novembre 2018, 20:13

Devo fare una correzione, gli organizzatori della specialistica di Senago, fanno parte dell'I.G.S. hanno solo usato uno nome diverso :
Gloster Nord Italia.
Rimane da visitare il Campionato Italiano a Parma il 14 - 15 - 16 dicembre.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
lory939
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2271
Iscritto il: 16 febbraio 2016, 10:25
Località: Lanzo d intelvi (como)

Re: Internazionale di Reggio Emilia

Messaggio da lory939 » 30 novembre 2018, 21:45

Anche io ho esposto in mostra scambio a saronno...ma non al tavolo ma nelle gabbie messe a disposizione dell asociazione..morale .la gente aspettava lo sgabbio e che uscivi x risparmiare,e i grossisti ci provavano con tutti...piuttosto che i grossisti ho il mio negoziante che a partire 70/80 euro un major ancestrale me lo paga...certo non devo portarne tanti se no cala il prezzo...se devo stare a far fatiche e sudate x far guadagnare grossisti addio.....io quest anno finora ho intascato 3900 euro di major e 12 da cedere ancora..i miei 5500/6000 euro restano a me una volta ceduti tutti..togline 1000 x mangimi vari e il resto resta in tasca.... quest anno in tasca non resta nulla xke i ricavi e un mio anticipo, sono andati tutti in acianici, avanzando,una volta ceduti tutti,ben pochi euro,ma se va come deve andare la prossima stagione il guadagno sarà almeno 5 volte superiore agli ultimi...,alla peggio essendo novelli quelli aquistati,li rivendo l anno prossimo quasi allo stesso prezzo,alla fine non ho speso nulla di tasca mia...d altronde chi non risica non rosica...x unire l utile al dilettevole bisogna spendere o meglio,investire in specie che hanno valore e mercato e chi poco spende........poco guadagna!..con soggetti da 800/1500 euro l uno avrai figli di quel valore...e anche pochi che siano avranno un ottimo valore.idem x qualsiasi specie.poi sta nella bravura e fortuna di fare tanti numeri...é un po come aprire un attività, non puoi sapere se fallisce o va bene prima di intraprenderla...oltre a fare i numeri bisogna anche venderli dopo....

pier lorenzo orione
Messaggi: 18093
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Internazionale di Reggio Emilia

Messaggio da pier lorenzo orione » 1 dicembre 2018, 9:48

Allora tu fai bene a non venire a Reggio Emilia perchè c'era una tale inflazione di major mutati che sono rimasti invenduti x la maggior parte,forse con gli acianici sarebbe stato diverso xchè ne ho visti pochi ,le mutazioni piu presenti in mostra scambio ,agata ,eumo, mascherato opale e le mutazioni sesso legate ,anche molti albini.

Emanuele2500
Messaggi: 520
Iscritto il: 24 marzo 2016, 11:15
Località: Napoli

Re: Internazionale di Reggio Emilia

Messaggio da Emanuele2500 » 1 dicembre 2018, 13:02

Ci vuole anche tanto ma tanto fattore C in questo hobby
Emanuele E.

lory939
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2271
Iscritto il: 16 febbraio 2016, 10:25
Località: Lanzo d intelvi (como)

Re: Internazionale di Reggio Emilia

Messaggio da lory939 » 1 dicembre 2018, 18:13

Il fattore C é indispensabile ....difatti Pier eumo bruni e pastello di mio padre li ho svenduti a 170 euro...non valgono più una mazza e ce ne uno sproposito...4 eumo li ho dati a un magherbini in blocco a 140 l uno .addirittura in mostra ho dato una novella isabella a 150 euro con un dito riverso..Anche l albino vale una cifra intorno ai 1500 ma non é così richiesto,come non lo é più l opale,gialli e lutino ma vanno le sovrapposizioni con la pastello....l acianico é da 10 anni e più che tiene il prezzo,a parte il bianco O.N. che si é pressoché dimezzato negli ultimi 2 anni,poi c'è da dire che i magherbini si venderebbe l auto pure di averli...ne vanno pazzi...ma pure gli italiani,dalla Sicilia mi han addirittura chiamato e uno é venuto da me da Rimini. ..4 ore andata e 4 ritorno x un favato

Rispondi