Uova infeconde suggerimenti

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

nino56
Messaggi: 7948
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 18:50

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da nino56 » 25 marzo 2020, 11:14

Hai capito o sbarbatello ??
Nino56

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
lucas98
Messaggi: 2527
Iscritto il: 23 maggio 2013, 18:46

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da lucas98 » 25 marzo 2020, 11:42

nino56 ha scritto:
25 marzo 2020, 11:14
Hai capito o sbarbatello ??
Ciao nino come va?
Luca C.

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 25 marzo 2020, 13:36

lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 9:38
pier lorenzo orione ha scritto:
23 marzo 2020, 10:28
come accoppiamento non è un granchè ,comunque otterrai tutti agata portatori di satinè,ma saranno mediocri.se non hai ambizioni espositive fallo tranquillamente.
Pier mi permetto di correggerti, io allevo agata, isabella e satinè a fattore giallo intenso e brinato, per fare buoni satinè prima o poi devi inserire l'agata che è la colonna portante dei diluiti, quindi come accoppiamento per lavorare con i satinè va più che bene, ovviamente l'anno successivo dovrai accoppiare i maschi agata portatori di satinè a delle femmine satinè. L'accoppiamento ideale comunque sarebbe maschio satinè x femmina agata, in modo tale da avere femmine satinè già al primo anno, però in mancanza puoi fare al contrario e fare come ti ho detto prima. Inoltre le femmine agata che nasceranno da agata x satinè saranno molto pulite come fondo essendo che il satinè pulisce la feomelanina.
Allora gli eventuali figli nati da maschio portatore x femmina satinè saranno di buona qualità?

lucas98
Messaggi: 2527
Iscritto il: 23 maggio 2013, 18:46

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da lucas98 » 25 marzo 2020, 16:00

beat83 ha scritto:
25 marzo 2020, 13:36
lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 9:38
pier lorenzo orione ha scritto:
23 marzo 2020, 10:28
come accoppiamento non è un granchè ,comunque otterrai tutti agata portatori di satinè,ma saranno mediocri.se non hai ambizioni espositive fallo tranquillamente.
Pier mi permetto di correggerti, io allevo agata, isabella e satinè a fattore giallo intenso e brinato, per fare buoni satinè prima o poi devi inserire l'agata che è la colonna portante dei diluiti, quindi come accoppiamento per lavorare con i satinè va più che bene, ovviamente l'anno successivo dovrai accoppiare i maschi agata portatori di satinè a delle femmine satinè. L'accoppiamento ideale comunque sarebbe maschio satinè x femmina agata, in modo tale da avere femmine satinè già al primo anno, però in mancanza puoi fare al contrario e fare come ti ho detto prima. Inoltre le femmine agata che nasceranno da agata x satinè saranno molto pulite come fondo essendo che il satinè pulisce la feomelanina.
Allora gli eventuali figli nati da maschio portatore x femmina satinè saranno di buona qualità?
Certamente, ovviamente bisogna anche vedere le caratteristiche dei soggetti.
Luca C.

pier lorenzo orione
Messaggi: 17968
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da pier lorenzo orione » 25 marzo 2020, 16:25

ha capito ,pensavo non andasse bene x il satinè

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 25 marzo 2020, 17:16

nino56 ha scritto:
25 marzo 2020, 9:02
Se e molto grasso il motivo e questo.
Mettilo a scagliola bianca ..e un paio d ore la mattina e altrettante ne pomeriggio gli togli anche quella e acqua senza vitamine
Quindi non conviene dare le vitamine?

nino56
Messaggi: 7948
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 18:50

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da nino56 » 25 marzo 2020, 17:43

Il mio non e unnordine..io dico come mi comporto io in questi casi e..sono stato chiaro.
Scagliola bianca 3 ore la mattina e 3ore la sera.
Acqua senza vitamine e se possibile se hai una gabbia da 120 metterlo li e ogmi tantoagari facendogli credere diprenderlo farlo svolazzare
Nino56

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 25 marzo 2020, 18:08

nino56 ha scritto:
25 marzo 2020, 17:43
Il mio non e unnordine..io dico come mi comporto io in questi casi e..sono stato chiaro.
Scagliola bianca 3 ore la mattina e 3ore la sera.
Acqua senza vitamine e se possibile se hai una gabbia da 120 metterlo li e ogmi tantoagari facendogli credere diprenderlo farlo svolazzare
Guarda forse è la migliore cosa allevare senza bisogno di integratori un pò di minerali e una buona alimentazione semi e un buon pastone

lucas98
Messaggi: 2527
Iscritto il: 23 maggio 2013, 18:46

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da lucas98 » 25 marzo 2020, 18:59

pier lorenzo orione ha scritto:
25 marzo 2020, 16:25
ha capito ,pensavo non andasse bene x il satinè
No per il satinè va benissimo, nel caso degli agata gli intensi portatori di satinè in mostra diventano anche troppo competitivi, perché la mutazione satinè pulisce il fondo degli agata (pulisce la feomelanina) e quindi esalta il nero e la varietà risulta più lucente, nel caso di agata brinati portatori di satinè invece essendo a piumaggio più vaporoso e meno stretto il fondo si risulta pulito, ma il nero diventa grigio tanto da somigliare all'agata pastello, per cui sono soggetti da lavoro e da accoppiare con i satinè.
Luca C.

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 25 marzo 2020, 19:31

lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 18:59
pier lorenzo orione ha scritto:
25 marzo 2020, 16:25
ha capito ,pensavo non andasse bene x il satinè
No per il satinè va benissimo, nel caso degli agata gli intensi portatori di satinè in mostra diventano anche troppo competitivi, perché la mutazione satinè pulisce il fondo degli agata (pulisce la feomelanina) e quindi esalta il nero e la varietà risulta più lucente, nel caso di agata brinati portatori di satinè invece essendo a piumaggio più vaporoso e meno stretto il fondo si risulta pulito, ma il nero diventa grigio tanto da somigliare all'agata pastello, per cui sono soggetti da lavoro e da accoppiare con i satinè.
Per quanto riguarda i mosaici rossi sia agata che satinè è uguale?

lucas98
Messaggi: 2527
Iscritto il: 23 maggio 2013, 18:46

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da lucas98 » 26 marzo 2020, 9:04

beat83 ha scritto:
25 marzo 2020, 19:31
lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 18:59
pier lorenzo orione ha scritto:
25 marzo 2020, 16:25
ha capito ,pensavo non andasse bene x il satinè
No per il satinè va benissimo, nel caso degli agata gli intensi portatori di satinè in mostra diventano anche troppo competitivi, perché la mutazione satinè pulisce il fondo degli agata (pulisce la feomelanina) e quindi esalta il nero e la varietà risulta più lucente, nel caso di agata brinati portatori di satinè invece essendo a piumaggio più vaporoso e meno stretto il fondo si risulta pulito, ma il nero diventa grigio tanto da somigliare all'agata pastello, per cui sono soggetti da lavoro e da accoppiare con i satinè.
Per quanto riguarda i mosaici rossi sia agata che satinè è uguale?
Si orientativamente è la stessa cosa, conosco molti allevatori di satinè rosso mosaico che accoppiano agata x satinè o meglio ancora satinè x agata.
Luca C.

Salvo9
Messaggi: 99
Iscritto il: 26 marzo 2020, 19:59
Località: Sicilia

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Salvo9 » 26 marzo 2020, 23:21

lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 9:38
pier lorenzo orione ha scritto:
23 marzo 2020, 10:28
come accoppiamento non è un granchè ,comunque otterrai tutti agata portatori di satinè,ma saranno mediocri.se non hai ambizioni espositive fallo tranquillamente.
Pier mi permetto di correggerti, io allevo agata, isabella e satinè a fattore giallo intenso e brinato, per fare buoni satinè prima o poi devi inserire l'agata che è la colonna portante dei diluiti, quindi come accoppiamento per lavorare con i satinè va più che bene, ovviamente l'anno successivo dovrai accoppiare i maschi agata portatori di satinè a delle femmine satinè. L'accoppiamento ideale comunque sarebbe maschio satinè x femmina agata, in modo tale da avere femmine satinè già al primo anno, però in mancanza puoi fare al contrario e fare come ti ho detto prima. Inoltre le femmine agata che nasceranno da agata x satinè saranno molto pulite come fondo essendo che il satinè pulisce la feomelanina.
Sono in parte concorde sulla opportunità di inserire ottimi agata con caratteristiche finalizzate alla selezione del satine', non lo considero un criterio selettivo fondamentale perché dipende tanto dalla qualità degli agata utilizzati...
Non sono d'accordo sul fatto che il satine' (ipotesi M agata x F satine') riduca la feomelanina delle figlie agata...il satine' ha un impatto decisamente importante (azzerante) sulla feomelanina solo se manifesto (quindi satine') o sui portatori con un impatto riduttivo sulla feo non azzerante (agata o isabella ad esempio) ovviamente maschi. Se la femmina satine' ha tra i suoi ascendenti isabella o agata sporchi di feo produrrà femmine agata o isabella sporche di feo e quindi fuori standard.
Un saluto

pier lorenzo orione
Messaggi: 17968
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da pier lorenzo orione » 27 marzo 2020, 9:51

bravo hai espresso con termini tecnici quello che intendevo io

lucas98
Messaggi: 2527
Iscritto il: 23 maggio 2013, 18:46

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da lucas98 » 28 marzo 2020, 9:19

Salvo9 ha scritto:
26 marzo 2020, 23:21
lucas98 ha scritto:
25 marzo 2020, 9:38
pier lorenzo orione ha scritto:
23 marzo 2020, 10:28
come accoppiamento non è un granchè ,comunque otterrai tutti agata portatori di satinè,ma saranno mediocri.se non hai ambizioni espositive fallo tranquillamente.
Pier mi permetto di correggerti, io allevo agata, isabella e satinè a fattore giallo intenso e brinato, per fare buoni satinè prima o poi devi inserire l'agata che è la colonna portante dei diluiti, quindi come accoppiamento per lavorare con i satinè va più che bene, ovviamente l'anno successivo dovrai accoppiare i maschi agata portatori di satinè a delle femmine satinè. L'accoppiamento ideale comunque sarebbe maschio satinè x femmina agata, in modo tale da avere femmine satinè già al primo anno, però in mancanza puoi fare al contrario e fare come ti ho detto prima. Inoltre le femmine agata che nasceranno da agata x satinè saranno molto pulite come fondo essendo che il satinè pulisce la feomelanina.
Sono in parte concorde sulla opportunità di inserire ottimi agata con caratteristiche finalizzate alla selezione del satine', non lo considero un criterio selettivo fondamentale perché dipende tanto dalla qualità degli agata utilizzati...
Non sono d'accordo sul fatto che il satine' (ipotesi M agata x F satine') riduca la feomelanina delle figlie agata...il satine' ha un impatto decisamente importante (azzerante) sulla feomelanina solo se manifesto (quindi satine') o sui portatori con un impatto riduttivo sulla feo non azzerante (agata o isabella ad esempio) ovviamente maschi. Se la femmina satine' ha tra i suoi ascendenti isabella o agata sporchi di feo produrrà femmine agata o isabella sporche di feo e quindi fuori standard.
Un saluto
Ovviamente si deve conoscere la genealogia del canarino, ovvio che se i genitori dei riproduttori sono pieni di feo i risultati non possono essere eccellenti, però in linea di massima il satinè così come l'ino agata pulisce la feomelanina, almeno ho constatato questo quando ho fatto quest'accoppiamento. Comunque è una discussione molto interessante, vedo che sei molto preparato.
Luca C.

Salvo9
Messaggi: 99
Iscritto il: 26 marzo 2020, 19:59
Località: Sicilia

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Salvo9 » 28 marzo 2020, 13:33

Ciao Luca, é il principio secondo il quale "il satine' pulisce" la Feo delle figlie agata o isabella che, a mio avviso, non regge.
Posso serenamente avere una coppia di isabella con maschio portatore di satine', entrambi sporchissimi di Feo, ma con disegno netto e ben distribuito (netto non è sinonimo di marcato, per netto intendo zero sbavature/frastagliature) . Poiché, come sai, la mutazione satine' azzera la Feo, quel 50% delle figlie che sortirebbero satine', avrebbero un fondo perfettamente bianco/giallo/rosso e potrebbero avere un disegno, per dimensione e tonalità, in standard.
Se queste femmine satine' "candide" venissero accoppiate ad un maschio agata, le figlie agata sortite da questo accoppiamento sarebbero sporchissime esattamente come la coppia isabella originaria.
Diverso è il caso dei maschi portatori, sui quali, come hai scritto anche tu sopra , l'interazione della mutazione determinerebbe un'importante riduzione della Feo con tipiche orlature su timoniere e remiganti molto estese e colore di fondo dorsale molto diluito...purtroppo l'effetto riduttivo si riscontra anche sulla eumelanina con risultati non proprio entusiasmanti.
Quindi, riepilogando, non sono d'accordo con l'assunto secondo il quale il satine' impatterebbe sulla diluizione della Feo anche su figlie femmine agata o isabella; chiaro che per ogni accoppiamento andra' fatta sempre una valutazione sulla qualità e sulle caratteristiche degli ascendenti ma è un ragionamento che parte da altri presupposti, più selettivi e poi genetici che genetici in termini assoluti....(un satine' pessimo e non selezionato ha sempre e comunque fondo con Feo azzerata)

Sono evidentemente tematiche di non semplicissima comprensione ma molto interessanti.

Grazie, un saluto.

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 5 aprile 2020, 8:23

Salvo9 ha scritto:
28 marzo 2020, 13:33
Ciao Luca, é il principio secondo il quale "il satine' pulisce" la Feo delle figlie agata o isabella che, a mio avviso, non regge.
Posso serenamente avere una coppia di isabella con maschio portatore di satine', entrambi sporchissimi di Feo, ma con disegno netto e ben distribuito (netto non è sinonimo di marcato, per netto intendo zero sbavature/frastagliature) . Poiché, come sai, la mutazione satine' azzera la Feo, quel 50% delle figlie che sortirebbero satine', avrebbero un fondo perfettamente bianco/giallo/rosso e potrebbero avere un disegno, per dimensione e tonalità, in standard.
Se queste femmine satine' "candide" venissero accoppiate ad un maschio agata, le figlie agata sortite da questo accoppiamento sarebbero sporchissime esattamente come la coppia isabella originaria.
Diverso è il caso dei maschi portatori, sui quali, come hai scritto anche tu sopra , l'interazione della mutazione determinerebbe un'importante riduzione della Feo con tipiche orlature su timoniere e remiganti molto estese e colore di fondo dorsale molto diluito...purtroppo l'effetto riduttivo si riscontra anche sulla eumelanina con risultati non proprio entusiasmanti.
Quindi, riepilogando, non sono d'accordo con l'assunto secondo il quale il satine' impatterebbe sulla diluizione della Feo anche su figlie femmine agata o isabella; chiaro che per ogni accoppiamento andra' fatta sempre una valutazione sulla qualità e sulle caratteristiche degli ascendenti ma è un ragionamento che parte da altri presupposti, più selettivi e poi genetici che genetici in termini assoluti....(un satine' pessimo e non selezionato ha sempre e comunque fondo con Feo azzerata)

Sono evidentemente tematiche di non semplicissima comprensione ma molto interessanti.

Grazie, un saluto.
Avendo una coppia di Satinè Rm che mi ha fatto 3 covate tutte bianche e non avendo un altro maschio Satinè ho un Agata Rm, posso fare questo accoppiamento? Magari poi se nasce qualcosa un maschio portatore posso accoppiarlo con la madre?

ferdi980
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 maggio 2019, 17:09

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da ferdi980 » 5 aprile 2020, 11:42

Buongiorno e buona domenica delle palme a tutti!
Approfitto di questo topic per chiedervi un'informazione rapida e evitare di aprire un altro (inutile) topic...
La mia canarina ha deposto le sue prime 5 uova.
Ho fatto la speratura e, purtroppo, sono certo che siano tutte non feconde...
A questo punto posso toglierle il nido con tutte le uova e fare in modo che inizi a prepararsi il secondo nido?
Devo lasciarle qualche giorno di riposo dopo averle tolto il nido attuale?
Grazie in anticipo a tutti!

Aldo79
Messaggi: 401
Iscritto il: 14 ottobre 2019, 9:51

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Aldo79 » 5 aprile 2020, 12:16

Si, per una settimana

ferdi980
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 maggio 2019, 17:09

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da ferdi980 » 5 aprile 2020, 14:53

Grazie!

Salvo9
Messaggi: 99
Iscritto il: 26 marzo 2020, 19:59
Località: Sicilia

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Salvo9 » 5 aprile 2020, 14:59

beat83 ha scritto:
5 aprile 2020, 8:23
Salvo9 ha scritto:
28 marzo 2020, 13:33
Ciao Luca, é il principio secondo il quale "il satine' pulisce" la Feo delle figlie agata o isabella che, a mio avviso, non regge.
Posso serenamente avere una coppia di isabella con maschio portatore di satine', entrambi sporchissimi di Feo, ma con disegno netto e ben distribuito (netto non è sinonimo di marcato, per netto intendo zero sbavature/frastagliature) . Poiché, come sai, la mutazione satine' azzera la Feo, quel 50% delle figlie che sortirebbero satine', avrebbero un fondo perfettamente bianco/giallo/rosso e potrebbero avere un disegno, per dimensione e tonalità, in standard.
Se queste femmine satine' "candide" venissero accoppiate ad un maschio agata, le figlie agata sortite da questo accoppiamento sarebbero sporchissime esattamente come la coppia isabella originaria.
Diverso è il caso dei maschi portatori, sui quali, come hai scritto anche tu sopra , l'interazione della mutazione determinerebbe un'importante riduzione della Feo con tipiche orlature su timoniere e remiganti molto estese e colore di fondo dorsale molto diluito...purtroppo l'effetto riduttivo si riscontra anche sulla eumelanina con risultati non proprio entusiasmanti.
Quindi, riepilogando, non sono d'accordo con l'assunto secondo il quale il satine' impatterebbe sulla diluizione della Feo anche su figlie femmine agata o isabella; chiaro che per ogni accoppiamento andra' fatta sempre una valutazione sulla qualità e sulle caratteristiche degli ascendenti ma è un ragionamento che parte da altri presupposti, più selettivi e poi genetici che genetici in termini assoluti....(un satine' pessimo e non selezionato ha sempre e comunque fondo con Feo azzerata)

Sono evidentemente tematiche di non semplicissima comprensione ma molto interessanti.

Grazie, un saluto.
Avendo una coppia di Satinè Rm che mi ha fatto 3 covate tutte bianche e non avendo un altro maschio Satinè ho un Agata Rm, posso fare questo accoppiamento? Magari poi se nasce qualcosa un maschio portatore posso accoppiarlo con la madre?
Si, certo puoi utilizzare il maschio agata rosso mosaico che hai già. Non hai molta scelta in questo periodo...sia per la pandemia in corso che per la disponibilita' di soggetti.
Avrai tutti agata rosso mosaico con i maschi portatori di satine'.
Buone cove!

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 6 aprile 2020, 9:11

Salvo9 ha scritto:
5 aprile 2020, 14:59
beat83 ha scritto:
5 aprile 2020, 8:23
Salvo9 ha scritto:
28 marzo 2020, 13:33
Ciao Luca, é il principio secondo il quale "il satine' pulisce" la Feo delle figlie agata o isabella che, a mio avviso, non regge.
Posso serenamente avere una coppia di isabella con maschio portatore di satine', entrambi sporchissimi di Feo, ma con disegno netto e ben distribuito (netto non è sinonimo di marcato, per netto intendo zero sbavature/frastagliature) . Poiché, come sai, la mutazione satine' azzera la Feo, quel 50% delle figlie che sortirebbero satine', avrebbero un fondo perfettamente bianco/giallo/rosso e potrebbero avere un disegno, per dimensione e tonalità, in standard.
Se queste femmine satine' "candide" venissero accoppiate ad un maschio agata, le figlie agata sortite da questo accoppiamento sarebbero sporchissime esattamente come la coppia isabella originaria.
Diverso è il caso dei maschi portatori, sui quali, come hai scritto anche tu sopra , l'interazione della mutazione determinerebbe un'importante riduzione della Feo con tipiche orlature su timoniere e remiganti molto estese e colore di fondo dorsale molto diluito...purtroppo l'effetto riduttivo si riscontra anche sulla eumelanina con risultati non proprio entusiasmanti.
Quindi, riepilogando, non sono d'accordo con l'assunto secondo il quale il satine' impatterebbe sulla diluizione della Feo anche su figlie femmine agata o isabella; chiaro che per ogni accoppiamento andra' fatta sempre una valutazione sulla qualità e sulle caratteristiche degli ascendenti ma è un ragionamento che parte da altri presupposti, più selettivi e poi genetici che genetici in termini assoluti....(un satine' pessimo e non selezionato ha sempre e comunque fondo con Feo azzerata)

Sono evidentemente tematiche di non semplicissima comprensione ma molto interessanti.

Grazie, un saluto.
Avendo una coppia di Satinè Rm che mi ha fatto 3 covate tutte bianche e non avendo un altro maschio Satinè ho un Agata Rm, posso fare questo accoppiamento? Magari poi se nasce qualcosa un maschio portatore posso accoppiarlo con la madre?
Si, certo puoi utilizzare il maschio agata rosso mosaico che hai già. Non hai molta scelta in questo periodo...sia per la pandemia in corso che per la disponibilita' di soggetti.
Avrai tutti agata rosso mosaico con i maschi portatori di satine'.
Buone cove!
Gli Agata che nasceranno da questo accoppiamento come saranno a livello di piumaggio? Potrò utilizzarli per selezionare l'Agata o solo x migliorare il satinè?

Salvo9
Messaggi: 99
Iscritto il: 26 marzo 2020, 19:59
Località: Sicilia

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Salvo9 » 6 aprile 2020, 22:14

Dipende troppo dal genotipo del satine'...in sintesi non sai che carica di feomelanina cela ...
Ad esempio se la eu del satine' è forte e netta potresti ottenere dei maschi agata con fondo pulito (per via della interazione della mutazione satine' di cui sono portatori) e disegno nero. Se la eu non è forte e netta potresti ottenere agata con disegno tendente al grigio scuro/ferro ...

Potremo però fare una valutazione visiva dei giovani che otterrai...

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 12 aprile 2020, 10:16

Le mie 2 coppie di canarine sono alla 4° covata e hanno fatto sempre uova bianche . Ora dico le devo considerare come covate lo stesso oppure posso ancora tentare magari cambiando i maschi? Quante covate posso far fare ancora?

Salvo9
Messaggi: 99
Iscritto il: 26 marzo 2020, 19:59
Località: Sicilia

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Salvo9 » 12 aprile 2020, 13:22

Puoi ancora andare avanti curando l'integrazione di calcio. Ciò che stanca i canarini non è la deposizione ma l'allevamento della prole.

Davide89
Messaggi: 172
Iscritto il: 13 gennaio 2020, 14:18
Località: Tropea

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Davide89 » 12 aprile 2020, 17:58

Ma se su 4 cove sn uscite sempre bianche ai pensato di cambiare i maschi?

beat83
Messaggi: 202
Iscritto il: 24 gennaio 2019, 8:28

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da beat83 » 12 aprile 2020, 18:08

Davide89 ha scritto:
12 aprile 2020, 17:58
Ma se su 4 cove sn uscite sempre bianche ai pensato di cambiare i maschi?
Ho solo 2 coppie quindi se non vanno neanche quest'ultima cova tolgo tutto che faccio prima .

Davide89
Messaggi: 172
Iscritto il: 13 gennaio 2020, 14:18
Località: Tropea

Re: Uova infeconde suggerimenti

Messaggio da Davide89 » 12 aprile 2020, 20:04

Anche se nn serve a niente almeno prova ad invertili

Rispondi