Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Il forum dove poter discutere delle abitudini, dell'allimentazione, della vita e della riproduzione degli uccelli in natura nel loro habitat naturale.

Moderatore: Giampiero

Rispondi
paolag
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 maggio 2013, 8:59

Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Messaggio da paolag » 8 aprile 2019, 16:51

Ciao a tutti, da ieri ho notato una merla che andava avanti e indietro (con erba nel becco) dalla siepe di falso gelsomino che ho in giardino. Approfittando della sua assenza, ho sbirciato all'interno tra i rami e ho visto che sta costruendo un nido. Sono felicissima(non mi era mai capitato) ma allo stesso tempo molto preoccupata: sono circondata dai gatti dei vicini e, sugli alberi di fronte a casa mia, stazionano le cornacchie.
Riuscite per favore a darmi un consiglio su cosa potrei fare per evitare il peggio?

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 1678
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Messaggio da Giampiero » 8 aprile 2019, 19:56

Qualche anno fa, una coppia di merli fece il nido nell'edera che tappezza il sottoscala nel mio giardino .
All'ombra di quell'edera erano soliti bivaccare i miei gatti .
Insomma , i merli avevano nidificato in un'area abbondantemente trafficata ed a 1 metro ... sulla testa dei predatori !
L'evento mi lasciò un po' basito e non privo di interrogativi .
Poi mi sono dato delle risposte :
- In primis , mi ero reso conto che i merli avevano ben esaminato l'area , prima di nidificarvi ; avevano valutato il nostro passaggio sulla scala e la presenza dei felini .
-Disponibilità di cibo : oltre al giardino da razzolare in cera di lombrichi , era sempre a disposizione la ciotola dei gatti ; una dispensa alimentare "facile" avrebbe di fatto ridotto l'esposizione ai pericoli per i genitori .
Anche le gazze , potendolo approfittare di quel cibo , non avrebbero perso tempo a cercare nidi da depredare .
-Prevedibilità delle minacce : benché io e mia moglie calpestassimo spesso i gradini , passando a pochi centimetri dal nido , non abbiamo mai manifestato palese interesse per quest'ultimo . E i gatti ... ben pasciuti , non mostravano alcun interesse alla caccia , anzi , più di una volta ho sorpreso papà merlo (prima , durante e dopo la nifificazione) servirsi direttamente dalla ciotola dei felini , con i legittimi proprietari lì ad un metro , che osservavano il furto , con un occhio mezzo chiuso e con la benché minima intenzione di muovere un muscolo !
_In conclusione , gli uccelli hanno valutato che fosse meglio essere esposti ad un manipolo di potenziali predatori ma passivi di controllo , piuttosto che nidificare in posto più celato ma dove la minaccia non ci si può aspettare quando e da dove arrivi .

Non si può dire che i merli siano dotati di particolari capacità intellettive ma di certo , i meccanismi istintivi di questi uccelli non sono da sottovalutare .

Io non interverrei in nessun modo , li lascerei in pace e lascerei che la natura faccia il proprio corso .
Tra l'altro , più che il periodo nel nido , il momento critico è quello dell'involo , ma a quel punto .... non si può far altro che augurare ai novelli la migliore sorte .

paolag
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 maggio 2013, 8:59

Re: Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Messaggio da paolag » 9 aprile 2019, 6:54

Ti ringrazio molto per aver condiviso con me le tue osservazioni. Quanto mi hai scritto mi ha aiutato a comprendere un comportamento che in un primo momento mi era sembrato molto strano se non addirittura folle! Non ti nascondo che la mia preoccupazione sia grande, anche perchè la gatta dei vicini è una cacciatrice. Mi domando se può avere senso, una volta che saranno nati i piccoli, rifocillare gatto e cornacchie lasciando loro del cibo magari all'esterno del giardino, o se sia meglio non dare proprio nulla, onde evitare di attirare la loro attenzione...
Sai, mi sento un po' in colpa perchè durante tutto l'inverno ho dato da mangiare e bere a cince e merli, e così facendo ho contribuito ad attirare questa merla da me. Comprendo l'istintiva valutazione costi/benefici che può averla portata a questa scelta, ma mi farebbe tanto male trovare i piccoli morti in giardino!

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 1678
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Messaggio da Giampiero » 9 aprile 2019, 15:29

Io non metto mangiatoie artificiali ma va da se che la ciotola dei gatti faccia il suo lavoro ; In inverno ne approfittano cincie , capinere , pettirossi e altre specie .
In estate invece sono le gazze a farla da padrone .
Inoltre , sempre in estate , non è raro vedere i maschi di merlo che portano a spasso i novelli a razzolare il terreno ; prova inconfutabile dei numerosi nidi nel circondario .
L'anno scorso ho potuto ammirate una famigliola di Upupe che , purtroppo , non sono riuscito ad immortalare .
Mai ho assistito a episodi spiacevoli ; non voglio dire che non siano mai capitati , ma ...
qual'è il luogo sicuro per degli esseri che sono alla base della catena alimentare ?
E comunque , si ; sono convinto che rimpilzare bene bene i predatori giova , non poco , a favore dell'incolumità dei piccoli pennuti .

paolag
Messaggi: 7
Iscritto il: 19 maggio 2013, 8:59

Re: Consiglio per salvare piccoli merli da gatti e cornacchie

Messaggio da paolag » 10 aprile 2019, 9:56

Ti ringrazio ancora...seguitò il tuo consiglio...dopodichè non mi resterà che aspettare e augurare buona e lunga vita ai nascituri!

Rispondi