Muta

Cardellini,verdoni,ciuffolotti,lucherini,organetti,ecc

Moderatore: lory939

Rispondi
Peppecard
Messaggi: 568
Iscritto il: 26 gennaio 2016, 17:30

Muta

Messaggio da Peppecard » 20 gennaio 2020, 8:44

Salve a tutti
La mia cardellina novella che ha avuto problemi di coccidiosi, adesso vedo che sta perdendo diverse piume , ho paura che stia andando in muta.
su sei soggetti è l'unica che perde piume.
é la prima volta che mi accade una cosa del genere, potrà essere impiegata per le prossime cove ad aprile?

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
pier lorenzo orione
Messaggi: 17994
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Muta

Messaggio da pier lorenzo orione » 20 gennaio 2020, 9:06

di solito soggetti che hanno avuto coccidiosi restano deboli e malaticci ,i cardellini soprattutto non li recuperi piu ,per questo è importante la prevenzione

AlessandroB
Messaggi: 290
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: Muta

Messaggio da AlessandroB » 20 gennaio 2020, 9:47

Bisogna vedere lo stato di salute e se va in muta o no, comunque al tuo posto la terrei a riposo,oppure se dovesse andare in estro gli farei fare massimo 1 covata verso fine stagione. Sicuramente come dice Pier la coccidiosi debilita molto i soggetti e secondo me non guariscono mai al 100% per il fatto che sono soggetti sempre a rischio di ricadute.

Peppecard
Messaggi: 568
Iscritto il: 26 gennaio 2016, 17:30

Re: Muta

Messaggio da Peppecard » 21 gennaio 2020, 14:34

ciao
la prevenzione per la coccidiosi come viene fatta?
considera che ho comprato il soggetto a novembre e a fine mese ho avuto i problemi.
ora si è ripresa anche se non ha mai avuto dimostrazioni gravi della malattia, si manteneva un po gonfia a fine giornata.
il veterinaio mi ha detto che era coccidiosi dopo analisi di feci.

pier lorenzo orione
Messaggi: 17994
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Muta

Messaggio da pier lorenzo orione » 21 gennaio 2020, 16:12

alcuni allevatori fanno una terapia preventiva con sb3 una settimana al mese ,altri solo quando scendono le temperature o c'è molta umidità,uno che conosco fa 2 gg di baycox al mese ,ognuno ha i suoi metodi piu o meno validi.per me basta curare molto la pulizia ,alimentazione e tenere i soggetti in ambiente asciutto e soleggiato.

AlessandroB
Messaggi: 290
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: Muta

Messaggio da AlessandroB » 21 gennaio 2020, 21:14

Bisogna considerare che i coccidi sono normali abitatori della flora batterica degli uccelli, quindi ci saranno sempre, diciamo che tutto ha un suo equilibrio quando questo equilibrio viene a mancare vuoi per situazioni di stress vario (cambio allevamento, aumento umidità ecc..) aumentano di numero e diventano 'patogeni'. Quindi in primis va curato il fattore pulizia e il fattore ambientale (umidità) come dice Pier quelle sono le terapie preventive anche se a mio parere una volta che inizi non le smetti più, oppure come capita quando le smetti son dolori. E brutto a dirsi ma bisognerebbe avere il coraggio di abbandonare i farmaci a scopo preventivo, usarli solo in caso di patologia conclamata e fare un po più di selezione anche naturale.

pier lorenzo orione
Messaggi: 17994
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Muta

Messaggio da pier lorenzo orione » 22 gennaio 2020, 10:51

infatti non sono d'accordo con queste terapie preventive ,ma le fanno praticamente tutti gli allevatori ,anche quelli che dicono di non farle mai...

Peppecard
Messaggi: 568
Iscritto il: 26 gennaio 2016, 17:30

Re: Muta

Messaggio da Peppecard » 22 gennaio 2020, 15:29

Alla fine sono sempre gli stesi discorsi.
Purtroppo quando si fa un acquisto non si sà mai a cosa si puoi andare incontro.
Di fatto questa cardellina da quando la presi, mostrava troppa paura, forse lo stress e il cambio di ambinte gli ha creato problemi di coccidi.
Ora che vedo che perde piume soprattutto sul petto da dove vedo il sottopiuma scuro mi fa capire che qualcosa non va.
Ho visto che il maschio le stacca qualche piuma dalla griglia che li separa , ma anche sul dorso si vede il sotto piuma scuro.
Quindi deduco che stia andando in muta.
Cosa posso fare x aiutarla e poi impiegarla alle prossime covate?

pier lorenzo orione
Messaggi: 17994
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: Muta

Messaggio da pier lorenzo orione » 22 gennaio 2020, 17:55

vitamine gruppo B tipo betotal sciroppo

AlessandroB
Messaggi: 290
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: Muta

Messaggio da AlessandroB » 22 gennaio 2020, 20:51

Peppe purtroppo quando si acquista è sempre così se non conosci bene chi te li cede è sempre un salto nel buio, poi sono dell idea che anche chi cede un minimo dovrebbe essere sincero, non so cosa possa costare dire alle persone ' guarda 1 volta al mese gli do questo' oppure 'io di solito faccio prevenzione cosi' alle volte sembra che fanno segreti di stato, io se posso aiutare o consigliare sono il primo a farlo.

Peppecard
Messaggi: 568
Iscritto il: 26 gennaio 2016, 17:30

Re: Muta

Messaggio da Peppecard » 24 gennaio 2020, 13:16

Hai perfettamente ragione.
Dobbiamo aver fiducia, purtroppo io non sono capace a prendere in giro le persone ed in passato ho avuto modo di cedere soggetti e dare info sull'alimnetazione e ambiente in cui allevo per poi non avere lamentele o brutte sorprese.
E se la persona non mi piace non gli cedo nulla.

AlessandroB
Messaggi: 290
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: Muta

Messaggio da AlessandroB » 24 gennaio 2020, 17:11

Come diceva Totò 'signori si nasce non si diventa' purtroppo nel nostro hobby c'è un po' di tutto dalla persona seria a quella un po' meno seria.

Rispondi