cardellina

Cardellini,verdoni,ciuffolotti,lucherini,organetti,ecc

Moderatore: lory939

Rispondi
dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

cardellina

Messaggio da dani » 30 ottobre 2007, 17:19

ciao io ho una cardellina da una settimana,non mi ci posso avvicinare che lei incomincia a volare andando sulle sbarre,così facendo si sta rovinando tutte le sue belle piume :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: .....proprio oggi mi sono avvicinato a lei e a messo la testa fuori le sbarre al punto quasi di si affogare............non so più come fare, aiutatemi aspetto vostre notizie................
DANIEL

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Cristiano
Messaggi: 666
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 12:55
Località: provincia di Reggio Emilia

Messaggio da Cristiano » 30 ottobre 2007, 17:23

Non e' che magari e' di cattura? :roll:
[b][color=#0000FF]RNA A.O.E. SV 236[/color][/b]

[b][color=#FF0000] Seguitemi, seguitemi! Oggi è un buon giorno per morire! [/color][/b]
Tashunka Witko 1844-1877

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

cardellina

Messaggio da dani » 30 ottobre 2007, 17:30

no vi posso assicurare di no, e cresciuto in gabbia........perchè ce un mio amico che ogni anno i suoi uccelli fanno la cova............quindi e nato in gabbia..................
DANIEL

gnagnax
Messaggi: 2995
Iscritto il: 16 ottobre 2007, 19:23
Località: messina

Messaggio da gnagnax » 30 ottobre 2007, 17:38

si comporta in quel modo perchè si spaventa.comunque trova una gabbioa con le sbarre più strette possibili

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

cardellina

Messaggio da dani » 30 ottobre 2007, 17:47

ok grazie 1000.....
DANIEL

dony/nene
Messaggi: 1035
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: SVIZZERA

Messaggio da dony/nene » 30 ottobre 2007, 17:49

Per tranquillizzarla serve una gabbia bella grande 120cm sarebbe l'ideale ma non meno di 100cm, e magari un angolo della gabbia coprilo con qualche ramo con foglie (attenzione a quelli tossici)
Prima di fare il lavoro prepara tutto prima cosi da spaventarla il meno possibile.
LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO!!!

Nella foto PERLA!

CH1891

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 30 ottobre 2007, 17:54

ok grazie 1000...............ma se la faccio fare in legno vabbene.....insomma dal falegname
DANIEL

dony/nene
Messaggi: 1035
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: SVIZZERA

Messaggio da dony/nene » 30 ottobre 2007, 17:58

se in casa puo andare bene ma solo con vernici atossiche, fuori si rovina piuttosto in fretta.
E ricorda che piu spazio gli dai meno paura avra.
Mangiatoie, portauovo e tutte le cose interne cerca di tenerle il piu possibile vicino alla porticine e ancora meglio se su un lato solo in maniera che quando cambi possa andare dall'altra parte senza sentirsi minacciata.
LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO!!!

Nella foto PERLA!

CH1891

gabriele
Messaggi: 1222
Iscritto il: 23 aprile 2007, 17:48
Località: Paternò ct

Messaggio da gabriele » 30 ottobre 2007, 20:39

se fà così è di cattura al 100%
e cmq puoi vedere se ha l'anellino.... se non lo ha ( sicuramente non l'avrà perchè sei insicuro sulla provenienza, e solitamente ci vogliono molte cartoffie da sbrigare)... liberala immediatamente perchè:
1 soffrira moltissimo in gabbia e vivrà perennemente nel terrore
2 farla riprodurre è pressocchè impossibile..(forse x il maschio è più semplice)
3 puoi contattare un allevatore bravo... e avere cardellini SANI E TRANQUILLI che con molte probabilita in una gabbia almeno dai 70 in su riescano a darti mooolti esemplari in più del cardellino di cattura


spero solo di averti convinto a liberare la bestiola.... io intato c ho provato :roll:
PAZIENZA E COSTANZA RIPAGANO SEMPRE
rna: sv690

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 31 ottobre 2007, 8:20

ok,ci penserò........................cmq perchè l'anellino,perchè le cardelline sono illegali..................................................... :roll: :roll:
DANIEL

gabriele
Messaggi: 1222
Iscritto il: 23 aprile 2007, 17:48
Località: Paternò ct

Messaggio da gabriele » 31 ottobre 2007, 8:44

il cardellino legale deve possedere l'anellino che stà ad indicare che è nato in cattività.
se sapessi come fanno a catturarli... io l'ho visto fare ed è crudelissimo!!!
li tolgono dal nido quando ancora non sono svezzati e i genitori dalle sbarre per non abbandonare il figliolo gli danno il mangiare... appena è cresciuto si chide la gabbia e si condanna a farlo soffrire...
se vedi quelli d'allevamento sono molto calmi... ti mangiano d'avanti... cosa che non farà mai la tua...
PAZIENZA E COSTANZA RIPAGANO SEMPRE
rna: sv690

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 31 ottobre 2007, 8:50

Qua a cosenza allevamenti non ne ho mai sentito parlare..........................speriamo che lo trovo un allevamendo................cmq quando mi può costare una cardellina in una allevamendo...................... :roll: :roll: :roll: :roll:
DANIEL

gnagnax
Messaggi: 2995
Iscritto il: 16 ottobre 2007, 19:23
Località: messina

Messaggio da gnagnax » 31 ottobre 2007, 12:29

io so che costano intorno ai 10-15 euro

Dario
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 976
Iscritto il: 18 marzo 2005, 22:30
Località: S.Maria C.V. (CE)
Contatta:

Messaggio da Dario » 31 ottobre 2007, 12:49

Un cardellino ancestrale (non mutato) costa dai 50 ai 100 euro.

I cardellini come tutti gli uccelli autoctoni sono una specie protetta e non possono essere ne catturati e ne allevati.

Per quanto riguarda l'allevamento bisogna possedere le opportuni autorizzazioni della povincia, bisogno avere degli opportuni registri in cui appuntare le nascite, le morti e le cessioni, ecc. Questi registri poi devono essere consegnati alle prov se non ricordo male.

Ioltre è consentito l'allevamento e la detenzione di solo quegli uccelli che sono nati in cattività da genitori nati in cattività e legalmente detenuti.
Tutti i cardellini nati in cattività e legalmente detenuti devono possedere un anello inamovibile che ne prova la nascita in cattività.
E' consigliato quando si acquista un cardellino da un allevatore di farsi lasciare anche un certificato di cessione.

A quanto mi pare di capire il tuo cardellino non possiede l'anello inamovile quindi stai detenendo un uccello selvatico, protetto dalla legge!
Sei passibile di multa in alcuni casi anche molto salata.

Se l'uccello è senza anello inamovibile e quindi risulta detetenuto illegalmente ti consiglio, di liberarlo al più presto.

E' un vero oltraggio alla natura detenere soggetti di cattura, quando in commercio si trovano soggetti allevati e nati in cattività!
Risparmiare qualche decina di euro per l'acquisto di un soggetto di cattura non è assolutamente un affare, perchè il soggetto sofre terribilmente in gabbia, nella maggior parte dei casi muore e soprattutto se ti beccano sei passibile di multe molto salate!

I 50€ per acquistare cardellini d'allevamento valgono tutti!
Se non avete la possibilità di spendere questa somma allora nessuno vi obbliga ad allevare cardellini, comprate una coppia di diamanti mandarini e spenderete al max 10€


Per maggiori informazioni consultate le faq ornitologiche del nostro portale che trovate qui:

http://www.hobbyuccelli.it/faq_ornitologiche/indice.php

In particolare leggete qua

http://www.hobbyuccelli.it/faq_ornitolo ... atici.html

http://www.hobbyuccelli.it/faq_ornitolo ... atici.html


Ciao Ciao
Vivi come se fosse l'ultimo giorno della tua vita....
e pensa come se non dovessi morire mai...!

gabriele
Messaggi: 1222
Iscritto il: 23 aprile 2007, 17:48
Località: Paternò ct

Messaggio da gabriele » 31 ottobre 2007, 14:53

dani gli allevamenti si trovano... c'è ne sono molti basta solo avere pazienza, raccogliersi qualche soldino, e acquistarli. io ne dovrò prendere una coppia a dicembre più o meno.. il prezzo è sui 50cad ma ho visitato l'allevamento è pazzesco...
cmq dario io sapevo che per allevare cardellino dovevi essere iscritto alla foi, se possiedi una coppia richiedi gli anellini alla foi e stop...
almeno questo è quello che sò... non ho sentito mai di questi registri... qualcuno che già li alleva non saprebbe rispondere..
per esempio marco 62 che ne possiede molti... aspetto risp :D
PAZIENZA E COSTANZA RIPAGANO SEMPRE
rna: sv690

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 31 ottobre 2007, 16:49

Non ci sto capendo niente......perfavore me lo dici chi è questa FOI......e marco82 chi sarebbe........ma marco 82 a una allevamendo di cardellini..........aspetto tue notizie..............
DANIEL

Dario
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 976
Iscritto il: 18 marzo 2005, 22:30
Località: S.Maria C.V. (CE)
Contatta:

Messaggio da Dario » 31 ottobre 2007, 17:11

Facciamo un pò di chiarezza altrimenti come giustamente dice Dany non si capisce più niente!

Allora premetto che non allevo cardellini e quindi non sono ferratissimo in materia ma in linea di massima posso dire.

1) per allevare cardellini bisogna essere iscritti alla FOI (Federazione ornicoltori italiani) perchè solo essendo iscritti a tale associzione si possono richiedere gli anelli inamovibili che vengono messi ai pullus nei primi giorni di vita. Per correttezza bisogna dire che la FOI non è l'unica associzione ma ve ne sono anche altre. Per iscriversi alla FOI basta associarsi ad una delle tante associzione affiliate che vi sono in Italia.

2) Per avere un allevamento di cardellini (ma lo stesso vale per altri uccelli appartenenti alla fauna autoctona) bisogna richiedere un autorizzazione alla propria provincia. Ricevendo questa autorizzazione si devono anche compilare, ogni anno, degli appositi registri in cui appuntare le nascite, le morti, le cessioni, ecc.

3) N.B. questi 2 punti valgono solo se si vogliono allevare e quindi riprodurre cardellini. Se si vuole detenere una coppia di cardellini, senza riprodurli, allora non è necessario essere iscritti alla FOi o ad altra associzione, non è necessario disporre delle autorizzazioni della propria provincia, ma è assolutamente necessario che i soggetti detenuti siano nati in cattività e quindi che posseggano l'anello inamovibile . In tal caso è preferibile, al momento dell'acquisto, farsi rilasciare l'atto di cessione in modo da provare che quel soggetto è nato in cattività (oltre l'anello) in quel determinato allevamento autorizzato.

Poi sicuramente gli amici allevatori di cardellini, come ad esempio marco62, sapranno meglio di me spiegarti nel dettaglio tutto.
Io allevo Esotici e come ho specificato all'inizio non sono ferratissimo sulla questione burocratica che riguarda l'allevamento di questa specie. :D

E' più chiaro adesso?
Vivi come se fosse l'ultimo giorno della tua vita....
e pensa come se non dovessi morire mai...!

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 31 ottobre 2007, 17:13

si ai ragine tu..... proprio ora sto andando a liberarlo...........ecco fatto volato :cry: :cry: :cry: :cry: ...............uno uccello bello come il cardellino me dicicioè un bel anto come il suo........aspetto tue notizie............
DANIEL

Dario
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 976
Iscritto il: 18 marzo 2005, 22:30
Località: S.Maria C.V. (CE)
Contatta:

Messaggio da Dario » 31 ottobre 2007, 17:27

Hai fatto bene anche se a questo punto potevi aspettare domani mattina per liberarlo....almeno aveva un giorno interno per ambientarsi e poi spero che lo avrai liberato in una zona dove ci sono altri cardellini.

Comunque questo è un consiglio che do sempre e che vale per tutti, bisogna sempre evitare di acquistare uccelli di cattura perchè in questo modo si contribuisce in prima persona. Se nessuno più acquistasse uccelli di cattura...nessuno avrebbe interessi a catturarli.

Gli uccelli nati in natura hanno tutto il diritto di volare nel cielo infinito e in gabbia soffrono solamente!

Scusa, ma fammi capire una cosa, ma allora dicevi una bugia :D quando affermavi che il cardellino lo avevi preso da un tuo amico che li allevava regolarmente :D
dani ha scritto:uccello bello come il cardellino me dicicioè un bel anto come il suo........aspetto tue notizie............


Non ho capito cosa vuoi dire?
Vivi come se fosse l'ultimo giorno della tua vita....
e pensa come se non dovessi morire mai...!

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 31 ottobre 2007, 17:32

E sapessi :D :D :D ......................me la dici una cosa un uccello bello come il cardellino quale puo essere.............però questo deve essere legale.................... :D :D :D
DANIEL

Dario
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 976
Iscritto il: 18 marzo 2005, 22:30
Località: S.Maria C.V. (CE)
Contatta:

Messaggio da Dario » 31 ottobre 2007, 17:39

Bhe mi trovi di parte....... :D un uccello bello come il cardellino e a mio avviso anche più bello (ecco perchè sono di parte) è il diamante di Gould.

http://www.hobbyuccelli.it/ornicoltura/ ... ccello=423

Foto:

http://www.hobbyuccelli.it/foto_gallery ... -gould.php

Comunque ti consiglio veramente di liberare il cardellino.......se poi veramente lo hai già fatto allora meglio così!
Vivi come se fosse l'ultimo giorno della tua vita....
e pensa come se non dovessi morire mai...!

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 1 novembre 2007, 9:32

si lo fatto veramente lo liberato.................................. il diamante di goulde davvero bello........ma ha un bel canto?...........e lo posso trovare nei negozi di uccelli? Quando puo costare?......................aspetto tue notizie..scusa se tutte queste domande che ti o fatto............
DANIEL

gabriele
Messaggi: 1222
Iscritto il: 23 aprile 2007, 17:48
Località: Paternò ct

Messaggio da gabriele » 1 novembre 2007, 17:38

a quanto io sappia non canta il diamante... il gold nn l'ho mai visto ma penso non canta CORREGGETEMI SE SBAGLIO :oops:
secondo me il canarino è perfetto per cominciare dany... prendi una femmina per quel maschio che volevi accoppiare e comincia a preparare l'alimentazione per la stagione di cove
PAZIENZA E COSTANZA RIPAGANO SEMPRE
rna: sv690

dani
Messaggi: 13
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 15:06
Località: cosenza
Contatta:

Messaggio da dani » 2 novembre 2007, 8:02

ma è troppo bello.......................ma nei negozi di uccelli lo vendono?e più o meno quando può costare?
DANIEL

Dario
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 976
Iscritto il: 18 marzo 2005, 22:30
Località: S.Maria C.V. (CE)
Contatta:

Messaggio da Dario » 2 novembre 2007, 9:29

Il diamante di Gould (no! goulde) è un estrildide originario dell'australia che ormai da molti anni è allevato qui da noi.

Non è un uccello apprezzato per il suo canto, che è praticamnte assente ( non canta come un canarino o un cardellino), ma esclusivamente per i suoi colori che lo rendono uno dei passeriformi più belli e più colorati del mondo.

Il suo prezzo è molto variabile, diciamo che si parte da 25€ a salire.

Lo puoi trovare sia in uccellerie e sia alle mostre ornitologiche.

Per maggiori informazioni fai una ricerca nel forum esotici e troverai una miriade di informazioni in merito al diamante di gould.
Questo è il forum fringillidi e non è idoneo per discutere degli uccelli esotici.

Ciao Ciao
Vivi come se fosse l'ultimo giorno della tua vita....
e pensa come se non dovessi morire mai...!

NIKE77
Messaggi: 680
Iscritto il: 10 agosto 2006, 14:35
Località: bat

Messaggio da NIKE77 » 2 novembre 2007, 17:36

Volevo solo aggiungere una cosa a quelle che ha già giustamente scritto Dario... e cioe... per gli uccelli che sono frutto di mutazione non è richiesta alcuna autorizzazione in quanto come dice la parola stessa sono frutto di mutazioni da parte di allevatori quindi creati in gabbia e non prelevati in natura... faccio un es. mentre per il tipico cardellino ancestrale si deve richiedere l'autorizzazione alla detenzione all'ufficio caccia e pesca della provincia di residenza... per un cardellino mutato agata, bruno,pastello, ecc.... non vi è alcun bisogno di autorizzazione.. l'importante che i soggetti siano anellati....
cmq in alcune mostre si vendono soggetti ancestrali anche a meno dei €50... per esempio io alla mostra scambio di Trani... fatta qualche settimana fa' ho trovato un allevatore che cedeva un cardellino ancestrale (femmina credo) alla modica cifra di €25... quindi basta cercare (ed anche essere un po' fortunati) che i soggetti anellati a prezzo di costo si possono anche trovare ciao a tutti
allevavo Waterslager Malinois. Ora solo Canarini di colore (agata opale)
10HX
____________________________
ciao da Nico

marco62
Messaggi: 2749
Iscritto il: 12 settembre 2007, 17:45

Messaggio da marco62 » 8 novembre 2007, 18:07

come già detto in altri topik per la detenzione i fringillidi eurasiatici devono essere accompagnati da un documento che ne attesta la provenienza LEGALE e che ogni regione ha il suo regolamento
il registro di carico e scarico soggetti (morte nascite e cessioni) deve richiederlo colui che detiene a scopo sportivo (riproduzione in purezza )
e non x la realizzazione di ibridi o per il solo gusto di sentirli cantare (scopo amatoriale) x lo scopo amatoriale cè un limite di detenzione del n° dei soggetti quindi bisogna informarsi alla propria provincia (ufficio caccia e pesca)
prima di acquistare i cardellini assicurarsi che siano effettivamente nati in cattività e non presi dal nido e posti a balie come fanno molti allevatori

lorenzo
Messaggi: 1225
Iscritto il: 12 agosto 2006, 18:56

Messaggio da lorenzo » 8 novembre 2007, 20:36

Scusa la domanda, ma come si fa a capire che l'allevatore non ha preso i cardellini da piccoli in un nido per così dire "selvatico" e li ha messi a balia ad una cardellina regolarmente detenuta ed anellata?.................oppure che suddetti cardellini siano stati affidati alle cure di una canarina ed anellati regolarmente facendoli apparire come nati in cattività?
Non so se mi sono spiegato bene nei miei dubbi! :wink:
[img]http://lnx.ornieuropa.com/forum/image.php?u=10&type=sigpic&dateline=1258288108[/img][img]http://i136.photobucket.com/albums/q162/ciccio333/Lorenzo.gif[/img][img]http://i136.photobucket.com/albums/q162/ciccio333/firmaaoe.jpg[/img]

marco62
Messaggi: 2749
Iscritto il: 12 settembre 2007, 17:45

Messaggio da marco62 » 8 novembre 2007, 20:58

se prima di acquistare dei cardellini da un allevatore gli chiedi alcune cose tipo alimentazione n° di coppie allevate giovani nati se ha delle morie nei giovani ecc

Rispondi