Psittacosi

Il Forum di discussione sui Pappagalli

Moderatore: ivana

Rispondi
Meliodas
Messaggi: 30
Iscritto il: 8 ottobre 2018, 7:54

Psittacosi

Messaggio da Meliodas » 4 dicembre 2018, 16:27

Come faccio a riconoscere un pappagallo con psittacosi. Mia madre è preoccupata perché da più di una settimana ho la febbre, pochi decimi, e ha letto di questa malattia che i pappagalli trasmettono agli umani. C'è un modo per riconoscerla? E se si, come si cura?

SPEDIZIONI ESPRESSE IN 24/48 ORE
GRATIS A PARTIRE DA 89,00 EURO

www.hobbyuccellishop.it
tel: 0823 18 74 639
cell: 389 24 90 671

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Vai al negozio online
Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8349
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Psittacosi

Messaggio da Giulio G. » 19 dicembre 2018, 0:26

Per riconoscere la psittacosi credo serva l'antibiogramma ed esami spedifici, devi andare da uno pneumologo.
I pappagalli in commercio sono tutti allevati in Italia, difficile che siano affetti da psittacosi.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

ivana
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 3014
Iscritto il: 11 aprile 2005, 10:36
Località: Soriano nel Cimino (Viterbo)

Re: Psittacosi

Messaggio da ivana » 19 dicembre 2018, 18:58

Innanzi tutti puoi fare l'analisi della clamidia al pappagallo, deve essere malato per contagiare l'uomo. Ovviamente da un veterinario aviare.
In 35 e più anni che allevo non ho mai sentito amici o colleghi che abbiano contratto la malattia che come ti è stato detto causa una polmonite il che comunque non è escluso possa accadere, se un soggetto malato (magari proveniente da altra zona) non sia portatore della malattia.
Il pappagallo con clamidiosi è abbattuto , con piumaggio arruffato e spesso con gli occhi lacrimosi e gonfi. Le feci ad intervalli hanno carattere molliccio e verdastro per cui si può fare l'analisi anche da queste ma raccogliendole più volte in diversi periodi. Il contagio avviene dalle feci secche polverose che lasciano nell'ambiente, ma un veterinario attento potrà spiegare meglio .

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 8349
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: Psittacosi

Messaggio da Giulio G. » 20 dicembre 2018, 15:28

Conosco una persona che ha avuto la Psittacosi, ma fù contagiato durante una vacanza in Egitto. Malattia rarissima in Italia.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Meliodas
Messaggi: 30
Iscritto il: 8 ottobre 2018, 7:54

Re: Psittacosi

Messaggio da Meliodas » 29 dicembre 2018, 12:35

Giulio G. ha scritto:
20 dicembre 2018, 15:28
Conosco una persona che ha avuto la Psittacosi, ma fù contagiato durante una vacanza in Egitto. Malattia rarissima in Italia.
Grazie mille

Rispondi