problema riproduzione cocorite

Il Forum di discussione sui Pappagalli

Moderatore: ivana

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 11 giugno 2007, 14:16

Ti posto le informazioni sulla Rogna o Scabbia:

Scabbia (Rogna)
Col nome di scabbia, o rogna, s?indica una dermatosi parassitaria dovuta ad alcune specie d?acari che si localizzano nello strato corneo della cute. I volatili da gabbia sono colpiti da scabbia soprattutto alle zampe.

Scabbia delle Zampe
SINTOMI
La scabbia delle zampe, o acariosi delle zampe, pu��fliggere facilmente i volatili negli allevamenti mal tenuti. L?azione di questi parassiti da? origine lentamente a croste rugose di colore grigio, internamente alveolare. Se trascurata, la scabbia pu��tendersi ai tarsi (provocando il drizzamento e l?ispessimento delle scaglie in seguito al riempimento di una materia grigio-giallastra) quindi alle cosce, che si spiumano ricoprendosi di croste, ed anche alla zona alare ed anale. Non curata, pu��usare la deformazione delle zampe e la morte del soggetto.

Scabbia del Becco:
SINTOMI
Gli stessi parassiti possono causare la scabbia del becco e della cera.
L?infestazione, che colpisce soprattutto i pappagalli ondulati, si sviluppa alla base del becco e sulla cera, e se non viene prontamente combattuta si estende alla parte superiore del capo, alla zona perioculare ed a tutto il becco. Nel punto infestato si nota la presenza di una materia, bianco-grigiastra o bianco-giallastra, granulosa spugnosa, formante delle crosticine polverulente che possono invadere tutto il capo. Il becco e la cera presentano minute alveolature che finiscono per rendere porose queste parti del corpo. Se il male si aggrava, il becco pu��che distorcersi e crescere in misura abnorme rendendo difficile al pennuto la presa degli alimenti. Di norma, i pennuti non accusano prurito. Il male pu��stare in incubazione per lungo tempo, e manifestarsi solo quando lo stato di debilitazione degli uccelli, conseguente a strapazzi o inidonea conduzione, ne favorisce la scomparsa. In ogni caso la sua diffusione 蠭olto lenta.

CAUSE /PREVENZIONE
l miglior sistema per prevenire la scabbia consiste nel curare la pulizia di gabbie, locali ed accessori.

CURA
La cura pu��sere praticata oltre che con l?applicazione di un?apposita pomata, con olio di paraffina pura. Dopo alcuni giorni di applicazioni, le eventuali croste risulteranno ammorbidite e potranno essere staccatate con molta delicatezza. Il trattamento, da proseguire fino a completa guarigione, va accompagnato con la somministrazione di un composto vitaminico, ricco soprattutto di vitamina A, e con l?effettuazione di un?energica disinfestazione dell?allevamento che servirࠡ bloccare il diffondersi ulteriore della malattia.

Si pu��indi utilizzare Lozione Formenti, o paraffina liquida, o altri rimedi analoghi, con "lavaggi" anche a gabbia ed accessori (posatoi, mangiatoie, beverini, nidi, gabbia).
Se si usa la paraffina la si deve spennellare due volte al gg sul becco/cera senza esagerare (una goccia ogni spennellata) per 10 gg e poi per altri 10 gg una volta al gg, sul soggetto malato, sugli altri una volta al giorno. Spennellare anche le zampine.
Gia' dopo una settimana si vedranno dei miglioramenti !
Per la lozione Formenti seguire le indicazioni nella scatola.

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 12 giugno 2007, 9:32

:!: Lotte...grazie ancora; però c'è un problema...le mie coco e soprattutto la femmina nn si fanno prendere, come faccio a spennellargli le zampe e il becco??? :?:
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 12 giugno 2007, 14:17

Ti metti un bel guanto da giardiniere e le prendi forzatamente. Se sono in voliera usa un retino e poi il guanto. Se in gabbia, è più facile metterle in una stanza quasi al buio e così le prendi con meno svolazzìo delle coco.
Mr89, non troverai nessun pappagallo che si fa spennellare volentieri il becco e le zampe :wink: ...ma va fatto :D

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 12 giugno 2007, 17:36

:D :D :D Tu dai sempre saggi consigli!!!! :D :D :D

Grazie Lotte :wink:
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 12 giugno 2007, 21:01

Mr89 ha scritto::D :D :D Tu dai sempre saggi consigli!!!! :D :D :D

Grazie Lotte :wink:

Ahahahah il vecchio saggio dice.... :lol: :lol: :lol:

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 13 giugno 2007, 9:09

attenzione a usare i guanti da giardino x prendere i pappi!lo dico da assolutamente INESPERTA, ma con i guanti si ha pochissima sensibilità e io ho sempre paura di stringere troppo e soffocarli!di solito li uso solo x le calo (xchè il dolore è insopportabile), mentre x le coco uso la mano nuda anche se mi costa sempre qualche goccia di sangue...magari usa un guanto di gomma...poi se ci fai la mano usa quello che vuoi!

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 13 giugno 2007, 9:16

Prendere delle coco non abituate a mano nuda e maneggiarle, mentre gli si fanno dei trattamenti per loro fastidiosi, è rischioso per chi le maneggia (a volte si attaccano come una tagliola) e per loro, perchè chi non è abituato è portato ad allentare la presa ed il pappa potrebbe fuggire.
I guanti di gomma danno pochissima sensibilità e nessun riparo contro il becco appuntito.
I guanti da giardiniere sono di cotone con rinforzi più spessi ed oltre alla maggiore sensibilità, danno una maggiore protezione.
Ho sempre usato guanti da giardiniere per i pappa più ostici e ti assicuro che non è per niente difficile, nè rischioso :) .
In alternativa puoi usare un paio di guanti di pile leggero.

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 13 giugno 2007, 9:33

:oops: :oops: :oops: l'ho detto che parlavo da inesperta...l'unica volta che ho usato i guanti da giardiniere ho avuto quella sensazione, xò forse dovevo farci un pò la mano...allora lascia perdere il mio consiglio e prova con i guanti da giardino! :oops: :roll: :roll:

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 13 giugno 2007, 10:34

:o :lol: :D Grazie meggy per aver tentato ma...Lotte è imbattibile a dare consigli!!!!!!!!! :D :wink: :o
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 13 giugno 2007, 12:04

Mr89 ha scritto::o :lol: :D Grazie meggy per aver tentato ma...Lotte è imbattibile a dare consigli!!!!!!!!! :D :wink: :o
No no non è vero :oops: è solo che sono anni che combatto con questi despoti, ed è solo questione di pratica :wink:

Stamattina sto cambiando tutti i fondi di voliere e gabbie :? e disinfettazione mangiatoie e beverini :(

Non mi passa più :twisted:

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 13 giugno 2007, 13:17

un lavoraccio lotte!!!io oggi pulisco solo i trespoli, il resto l'ho fatto ieri pomeriggio...devo dividere il lavoro, altrimenti mi parte una giornata intera!!! :lol: :lol:
beh, allora buona faticata!!

Shiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 8 settembre 2006, 20:14
Località: Roma

Messaggio da Shiro » 13 giugno 2007, 13:19

non troverai nessun pappagallo che si fa spennellare volentieri il becco e le zampe
...Tex....
:wink: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
[img]http://img337.imageshack.us/img337/9638/blaaaxc5.gif[/img] questi sono Tex a destra e la sua compagna a sinistra!
[img]http://img102.imageshack.us/img102/5150/clips013wo1.jpg[/img] ecco TEX da piccolo!!!!

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Messaggio da meggy » 13 giugno 2007, 13:33

tex si fa spennellare da te perchè sei il suo compagno!voglio vedere se arrivo io, lo prendo e gli spennello le zampe!!! :lol: :lol: :lol:

Shiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 8 settembre 2006, 20:14
Località: Roma

Messaggio da Shiro » 13 giugno 2007, 15:18

avrai ragione pure te. ma con me è un angelo (quando non è stressato naturalmente) :D :D :D

ciao! :P
[img]http://img337.imageshack.us/img337/9638/blaaaxc5.gif[/img] questi sono Tex a destra e la sua compagna a sinistra!
[img]http://img102.imageshack.us/img102/5150/clips013wo1.jpg[/img] ecco TEX da piccolo!!!!

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 14 giugno 2007, 8:58

:) Le mie coco erano gia adulte quando le ho prese...è normale che nn si fidino del tutto!!! :(
:roll: Spero che se un giorno nasceranno dei pargoletti, quelli siano molto più socievoli con me perchè sarò vicino a loro sin dalla nascita!!!!!!! :D
Edoardo

**Iris**
Messaggi: 170
Iscritto il: 28 luglio 2006, 7:32
Località: Lanciano (CH)

Messaggio da **Iris** » 14 giugno 2007, 9:00

Mr89 ha scritto:Spero che se un giorno nasceranno dei pargoletti, quelli siano molto più socievoli con me perchè sarò vicino a loro sin dalla nascita!!!!!!! :D
Questo è sicuro!!! Vedrai che se li seguirai sempre loro vorrano stare con te per passare il tempo e divertirsi un pò :)
[color=#CC0309]...lo sguardo degli uccelli quando non capiscono e non sanno che possono aver ragione a non capire.[/color]

[color=#CC0099]R.N.A 68LB
<-- Ciccio la piccola peste[/color]

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 14 giugno 2007, 13:05

:shock: AIUTATEMIIIIIIIIII... :cry:
Non credo che il mio coco stia bene...sono due giorni ormai che sto curando il mio pappa; le zampe e il becco sebrano stare meglio...però credo che ora sorga un altro problema.
Ho notato proprio adesso che il maschio nn sta tanto bene, stamattina mi sembrava tutto normale ma ora ha il piumaggio strano nn saprei come descriverlo, sembra inconsistente, lo gonfia continuamente e si gratta...in più in mia presenza ha cominciato a strofinarsi sulle sbarre della gabbia di continuo!!!!!!!!!!
:?: Che cos'ha? E' grave?? Aiutatemi!! :shock:
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 14 giugno 2007, 13:12

Potrebbe essere un problema di acari, vista la scabbia che ha. Non dovrebbe essere a rischio, se curato.
Gli fornisci il bagnetto? lo hai mai trattato con acaricida?

Shiro
Messaggi: 156
Iscritto il: 8 settembre 2006, 20:14
Località: Roma

Messaggio da Shiro » 14 giugno 2007, 14:36

strofina la testa soltanto?
[img]http://img337.imageshack.us/img337/9638/blaaaxc5.gif[/img] questi sono Tex a destra e la sua compagna a sinistra!
[img]http://img102.imageshack.us/img102/5150/clips013wo1.jpg[/img] ecco TEX da piccolo!!!!

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 14 giugno 2007, 17:40

Si strofina solo la testa chiudendo gli occhi...speriamo che stia bene
Edoardo

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 30 settembre 2007, 11:32

:shock: :( AIUTOOOOO...VI PREGO RISPONDETE IN FRETTA

Questa mattina il mio pappa sta male, appena mi sono alzato sembrava tutto normale, enrambi hanno cinguettato come al solito quando mi hanno visto...pero qualche ora piu tardi ho notato che il maschio si trovava sul fondo con tutte le penne gonfie :cry:

Ho provato ad avvicinare la mano ma si è subito scanzato...e nel suo movimento ho notato che nn muoveva piu la zampa destra; stava li immobile nn riusciva a chiuderla e nemmeno l'ala riusciva a richiudere. Adesso quindi ho cercato di aiutarlo ma ninte nn riesce a tornare sul posatoio, si aggrappa con una zampa alle sbarre e cerca di tirarsi su con il becco e nn riuscendoci ricade sul fondo e si mette su un angolo.

Cosa posso fare?Vi prego aiutatemi!! :cry:
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 30 settembre 2007, 15:55

Separa subito il pappagallino che sta male in una gabbietta a parte e mettilo dentro casa in un luogo caldo e tranquillo. Controlla, quando lo sposti, che non abbia nessuna lesione alla zampa, o altra parte del corpo. Sul fondo gabbia metti della carta bianca così da poter controllare le feci.
Metti sul fondo gabbia le mangiatoie ed il beverino, così non fatica per alire sul posatoio. Per il momento soltanto semi, pastoncino e spiga di panico. Niente frutta o verdura per il momento.
Controllalo e facci sapere.

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Messaggio da Mr89 » 3 ottobre 2007, 14:26

:o :D Ehehehehehe sembra che si sia ripreso, o almeno spero!!!

Tutto sembra essere tornato normale, il mio pappa infatti è tornato sul posatoio e ha ricominciato a chiudere la zampina; non arruffa piu nemmeno le piume....eheheh come sono contento. :!:

Speriamo che continui cosi e si senta bene!!!!!! :) :D

Grazie Lotte come al solito per i tuoi consigli. :wink:
Edoardo

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Messaggio da Lotte » 3 ottobre 2007, 14:28

Bè meno male che si è tutto risolto :)

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

problema riproduzione cocorite

Messaggio da Mr89 » 15 febbraio 2008, 12:10

Salve...purtroppo vi devo informare che il mio coco maschio è morto ormai da piu di una settimana. Ci sono rimasto malissimo anche perchè era l'esemplare che avevo da più tempo. Adesso la femmina è da sola e a differenza del maschio è molto diffidente anche se ormai sono 2 anni che ce l'ho.
Vi volevo chiedere a proposito della femmina, come posso ottenere la sua fiducia, visto che prima, quando c'era il maschio seguiva il suo esempio e prendeva cibo dalle mie mani, mentre ormai (anche stamattina) nemmeno ci prova.
Sapreste consigliarmi quindi qualche tecnica per renderla piu aperta verso di me?? E un'altra cosa...come posso arricchire la sua dieta alimentare visto che non mangia niente di fresco ma solo i semini( ho notato che da un paio di giorni la cera si è rinsecchita e ha perso colore e credo che sia proprio colpa di ciò che mangia.
Vi prego rispondete...grazie!!!
Edoardo

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Re: problema riproduzione cocorite

Messaggio da meggy » 15 febbraio 2008, 13:45

ma di cosa è morto il maschio???
cmq prima di pensare a farla abituare a te io penserei a comprare un altro maschio! i pappi soffrono molto la solitudine e probabilmente lei è apatica e non si avvicina a te xchè è triste e si sente sola! compra un maschio abbastanza giovane, di un anno, sarà facilissimo addomesticare lui e di conseguenza anche lei migliorerà tantissimo!!!però prima devi pensare xchè è molrto l'altro, non vorrei fosse una cosa contagiosa...
"il fico fa bene alla vista...gli uccelli ne mangian quintali...e quasi nessuno ha gli occhiali...ma questo è un segreto di pochi!" by F.Guccini

zebbrone
Messaggi: 11
Iscritto il: 14 febbraio 2008, 23:36

e Se invece ....

Messaggio da zebbrone » 15 febbraio 2008, 19:37

...una VOLTA nati i pappagallini come vanno nutriti? col pastone come gli esotici di piccola e media taglia?
sono novello di pappagalli ..attendo vostre info

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Re: problema riproduzione cocorite

Messaggio da Mr89 » 16 febbraio 2008, 10:57

Non nè ho idea meggy...cmq nn credo che sia contagioso perchè il maschio stava benissimo ed è morto da un giorno all'altro, cosi di colpo; mi sono svegliato e nn c'era piu su i posatoi. Io l'ho subito tolto e ho disinfettato l'intera gabbia, ogni cosa e ho dato l'antibatteri. Ormai sono passati parecchi giorni e almeno credo che la femmina stia benissimo.
Però che cosa posso fare per rinvigorire la cera visto che è rinsecchita????
Che cii freschi posso provare?? o che cos'altro??
Vi prego datemi un cosiglio su questo
Edoardo

meggy
Messaggi: 1171
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 9:53
Località: provincia di milano

Re: problema riproduzione cocorite

Messaggio da meggy » 16 febbraio 2008, 13:17

zebbrone, hai postato la stessa domanda in tutti i pst, non intasare le domande degli altri!!!

x la femmina, la cera subisce numerosi cambiamenti non tanto xchè sta male, quanto in base al periodo in cui si trova la femmina. quando è pronta all'accoppiamento diventa molto rugosa e di un marrone scurissimo, mentre quando non è nel periodo giusto x la cova, torna più liscia e rosa tenue...quindi non credo che la tua coco stia male x la cera, perchè essa è indice di altro. con questo non voglio dire che stia bene, perchè secondo me il fatto che sia diventata apatica e molto spaventata da te significa che si sente sola e "depressa"...lascia perdere la cera e guardati in giro x cercare un altro maschio, come ti dicevo giovane, in modo da poterlo addomesticare più facilmente (se lo vuoi addomesticare)...poi fornisci molta verdura e qualche pastoncino fatto di pane imbevuto nell'acqua mischiato a verdura o frutta...ma questo lo dovresti fare di norma, non solo quando il pappo sta male...
"il fico fa bene alla vista...gli uccelli ne mangian quintali...e quasi nessuno ha gli occhiali...ma questo è un segreto di pochi!" by F.Guccini

Mr89
Messaggi: 57
Iscritto il: 5 ottobre 2006, 12:32
Località: Terni

Re: problema riproduzione cocorite

Messaggio da Mr89 » 16 febbraio 2008, 16:10

Si meggy hai ragione, ma nn ti preoccupare io lo faccio di norma. Cmq per quanto riguarda la ricerca di un nuovo maschio vorrei portarlo a casa uno subito, ma nn posso sono costretto ad aspettare gli ultimi d'aprile quando da me ci sarà una fiera di animali; purtroppo è cosi e mi dispiace...quindi per un po la femmina dovra restare da sola e cercherò di stare ancora di più con lei per nn farla sentire sola e depressa...
Edoardo

Rispondi