Curiosità

Il forum di discussione sulle patologie aviarie e sulle cure da attuare
Rispondi
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Curiosità

Messaggio da federico77 »

Salve Domenico: l'atteggiamento del becco aperto nei volatili domestici è (in condizioni fisiologiche) un comportamento normale in quanto è l'unico modo che hanno per smaltire il calore eccedente, un po' come per i cani che li vedi iperventilare quando hanno caldo. Gli uccelli non hanno ghiandole sudoripare per cui sono costretti ad aumentare gli atti respiratori espellendo più aria e quindi più calore.
Ovviamente questi sono atteggiamenti tipici in un organismo sano: se ci fossero patologie respiratorie, o epatiche, in atto questi segni clinici vi sarebbero comunque, ma dovresti associarli ad altri, come piumaggio arruffato, addome gonfio, dispnea in condizioni di riposo e temperature fresche, ecc. Spero non sia questo il caso ;-)

Comunque se lo tieni vicino a una finestra, stai attento alle insolazioni e alle correnti d'aria che sono micidiali. Piuttosto tienilo fuori in questo periodo, al riparo dalle correnti suddette e con un canovaccio sulla gabbia per evitare gli eccssi di calore e un bagnetto, ma ricorda: l'esposizione diretta al sole (ovviamente non eccessiva, vista la stagione e le super temperature di questi giorni) è fondamentale per tutti gli uccellini.

Ciao! Se hai altri dubbi siamo qui. Federico

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Curiosità

Messaggio da federico77 »

Di niente, Enea! Anch'io allevo canarini (da una decina d'anni allevo Malinois) e li tengo sempre all'aperto in terrazzo, con tendone a protezione dal sole, estate e inverno. Oggi c'erano 34 °C e iperventilavano dal caldo. Con bagnetti, frutta e vedura fresca, sempre pulite e a volontà, no problem!! Per razze rustiche la vita all'aperto tutto l'anno (opportunamente assistita da protezioni dalle intemperie e adeguata alimentazione/igiene) è in assoluto la miglior cosa.
Ovviamente se vedessi segni di malessere, come inappetenza, apatia (restano fermi a lungo, peggio sulla lettiera, dispnea a riposo, feci molto liquide, ecc.) posta subito il problema, poiché la tempestività è le prima cura nelle patologie dei passeriformi.

Ciao! Federico
Rispondi