Il mio canarino sta male? aiuto !!

Il forum di discussione sulle patologie aviarie e sulle cure da attuare
Rispondi
rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 11 luglio 2011, 18:09

Ciao a tutti sono nuovo sul forum

vi scrivo perchè mi sorge un dubbio
alcuni mesi fa mi e volto un canarino nel balcone e l'ho acchiappato. il canarino in questione è bianco con le righe rosse sulle ali, penso sia una femmina viste le piume lunghe vicino al didietro ( piume lunghe e fine )
il problema che mi si pone e questo : da qualche giorno ho messo nella gabbia una specie di "piatto" nel quale ho messo il cibo per il canarino oltre ai piatti che già c'erano, ma da quando ho messo questo piatto il canarino mi dorme sempre.
Nel senso, si mette li dentro come se stesse covando le uova, gonfiando leggermente le piume e non si muove piu nemmeno se metto la mano nella gabbia ( apparte se la "spingo" via o se si spaventa ma capita raramente quando è nel piatto... invece quando non è nel piatto cerca sempre di scappare )
il cibo è sempre lo stesso da quando mi è volata in balcone : le do i semi della friskies per canarini, quella pasta all'uovo e siccome ho una calopsite le metto anche i semi di girasole che sguscio io con il mixer e seleziono uno ad uno e metto nel suo cibo.
l'acqua la cambio ogni giorno o 2 al massimo, e le ho messo quell'osso bianco che si mette agli uccelli in generale.
non so se e il caldo, fatto sta che solo da quando c'è quel piatto si mette li e non si muove per tutto il giorno, mentre prima canticchiava, si muoveva su e giu in continuo.
non saprei cosa aggiungere se non che il canarino è nato nel 2009 ( anellino alla zampa con scritto b09 ) e che comunque si alza dal piattino per andare a mangiare anche dagli altri piatti o andare a bere, ma sta fuori dal piatto un'ora la massimo...

sperando che non sia contro il regolamento vi allego una foto della situazione attuale tramite imageshack
http://imageshack.us/photo/my-images/824/img1352fd.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/190/img1355c.jpg/
posso agginugere che qualche settimana fa ha fatto un uovo un po strano... come se il giallo fosse dentro una "membrana" gialla con un po di liquido ( si vedeva il tuorlo bello arancione e duro ) e dopo ha iniziato a perdere le piume quindi deduco che era la muta. in quel periodo ho evitato il sole ma purtroppo il calore è quello che è... l'ho tenuta il piu fresco possibile ma non stava mai sotto i 22°

spero che potrete aiutarmi a risolvere il problema. se avete altre domande non esitate :)

aggiungo che non posso portarla dal veterinario a causa dei miei esami universitari e del lavoro che mi mangiano le giornate fino a fine luglio :(

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
emi98
Messaggi: 2549
Iscritto il: 16 aprile 2011, 16:17
Località: tolmezzo (UD)

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da emi98 » 11 luglio 2011, 18:21

Siamo in muta,ma forse non è ancora in muta e forse a deposto e non te ne sei accorto (ipotesi mia)

rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 11 luglio 2011, 18:33

beh di piume ne ha perse un po per almeno 2 settimane, ed essendo bianca si vede che è piu "pulita" di prima. non ho capito cosa intendi con deposto :(

emi98
Messaggi: 2549
Iscritto il: 16 aprile 2011, 16:17
Località: tolmezzo (UD)

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da emi98 » 11 luglio 2011, 19:15

potrebbe aver deposto le uova ed essere in cova,ma hai detto che ha fatto la muta forse hai aumentato le ore di luce ed è tornata ad andare in estro.

rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 11 luglio 2011, 20:02

guarda di uova non ne ho viste, il piatto l'ho pulito due giorni fa ma non c'era niente apparte il cibo che soffio ogni volta quindi se ci fossero state uova le avrei notate. invece il canarino sta cosi gia da qualche giorno ed e questo che non mi spiego... poi prima stavo avvicinandomi alla gabbia per pulire e gia che c'ero le avrei messo un po di pane, si e messa ad attaccare da dietro le sbarre, non ha mai fatto cosi... potrebbe tornare a fare uova anche dopo aver perso piume ? l'uovo l'ha fatto un mese fa piu o meno..
non c'è niente che possa darle ? non so mezza aspirina nell'acqua del beverino o cos'altro per tirarla un po su caso mai stesse male ?

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 11 luglio 2011, 20:38

Caro rasmioche. Non preoccuparti poiché quello che hai trovato è una canarina che sta tentando (per quanto le è possibile, visto lo strano "nido" che pensa di aver torvato) di portare a termine una nuova covata. Non ti allarmare se domani o dopodomani troverai un bell'ovetto nella mangiatoia.
Per quanto riguarda "l'uovo molle" che hai visto è proprio un uovo deposto, ma non ancora perfettamente sviluppato: manca infatti il guscio calcareo; quello che vedi è l'albume, attorniato dalle due membrane testacee (le classiche "buccette" interne dell'uovo sodo, per intenderci)...forse in trasparenza riesci a vedere anche il tuorlo. La deposizione di un uovo non formato del tutto è abbastanza frequente nelle canarine ad inizio cova: può succedere infatti che il calcio nel sangue (necessario alla formazione del guscio, e per questo hai fatto benissimo a mettere l'osso di seppia) non sia ancora in quantità sufficientemente elevata da potersi depositare sul guscio nel primo uovo in via di formazione, in quanto spesso l'ovulazione e la formazione dell'uovo vero e proprio non sono ancora ben sincrone con una calcemia elevata, soprattutto nel primo uovo della prima cova.
E' quindi ancora normale che una canarina, alle prese con la cova, si muova poco dal "nido" se non per il tempo strettamente necessario per alimentarsi ed evacuare. Se metti un dito vicino al suo "nido" è normale che cerchi di attaccare.
Comunque anche se vedi che la canarina depone le uova e le cova, molto probabilmente esse non saranno feconde (non essendoci il maschio che possa fecondarle con l'accoppiamento). Per cui a mano a mano che le depone, toglile pure e gettale, per non arrecare stress inutile con una fase riproduttiva a perdere. Inoltre fra poche settimane i canarini entrano in muta (non ora che siamo ancora in piena stagione riproduttiva, anche se quasi ci siamo), fase molto stressante e dispendiosa per l'organismo e che non dovrebbe mai coincidere con una fase riproduttiva.

Concludendo, appena vedi che finisce di deporre, togli uova e nido-mangiatoia e prepara la gabbia come segue:

Per la gabbia e gli accessori:

- gabbia rettangolare e di spaziosità da permettere qualche voletto orizzontale e larga 1,5-2 volte l'apertura delle ali. Pulizia del fondo ad ogni cambio della lettiera.
- due posatoi, paralleli e ad altezza un po' sfalsata, ben lavati col detersivo ad ogni cambio della lettiera.
- beverino classico, con acqua da rinnovarsi QUOTIDIANAMENTE (soprattutto con queste calure) e pulizia del beverino stesso con detersivo normale per piatti, a cadenza settimanale.
- lettiera di fondo (ma se hai una griglia divisoria sarebbe meglio, ma in questo caso metterai un po' di grit marino in una piccola mangiatoia, ovvero un po' della lettiera che vedi descritta sotto) composta da qualche foglio di carta assorbente alimentare con della sabbia per volatili di composizione a gusci di conchiglia macinata e non trattata con colori, profumi, ecc. Questo perché i canarini necessitano di piccole "pietruzze", meglio se calcaree che si disgregano meglio, per sminuzzare le sementi nello stomaco muscolare, non avendo denti. Un po' come lo stomaco muscolare delle galline, se hai mai fatto caso. Il rinnovo della lettiera, per un solo soggetto per gabbia, lo puoi fare ogni 3 gg.

Per gli alimenti e gli integratori:

- osso di seppia, per le fondamentali esigenze di calcio, soprattutto nel periodo dell'ovodeposizione.
- miscela di semi: per CANARINI (non per calopsitte); di buona qualità, a composizione varia con prevalenza di scagliola, meglio se la prendi in negozi per animali con cui puoi scegliere diverse marche. Lascia perdere quelle che contengono "mangimi estrusi", ossia tutti quei granelli colorati che vedi tra i semini, assolutamente inutili. La miscela la terrai in un contenitore di legno non verniciato, chiuso leggermente con un coperchio di legno, in un luogo BUIO e FRESCO (di certo non in frigo o cantine perché troppo umide), poiché col caldo facilmente ammuffisce/irrancidisce, o sviluppa batteri.
- pastoncino: il migliore è quello casalingo (due cucchiai di pangrattato, due tuorli d'uovo sodo, un cucchiaio di farina di mais, un cucchiaino da caffé di integratore multivitaminico), da dare a volontà durante e subito prima l'ovodeposizione, lo sviluppo dei piccoli e per tutto il periodo della muta. Lo rinnoverai 1 volta al giorno durante l'inverno e 2 durante l'estate (per le stesse problematiche della miscela di semi, in questo caso ancora più spinte). Negli altri periodi al di fuori di quelli che ti ho descritto lo somministrerai al max una volta alla settimana, poiché non indispensabile per il mantenimento.
- frutta: dalla sempre; non devono mai mancare mela e agrumi (arancia/mandarino), dandone un pezzettino per tipo in una mangiatoia. Cerca anche di variare le frutta, ok banana, ecc. Purché rinnovate ogni giorno, soprattutto d'estate poiché facilmente marciscono.
- verdura: ottimi radicchio, tarassaco (il classico dente di leone), bieta, cicoria; purché lavati bene, asciugati e non freddi da frigo. Occhio alle piante selvatiche come il tarassaco da non raccogliere ai bordi delle strade, poiché facilmente inquinati. Ovviamente anche questi li cambierai ogni giorno.
- vitamine, biscottini vari, spighe di sementi al miele, ecc. BUTTA VIA TUTTO perché non servono a nulla se non a farli ingrassare e ad appesantire il fegato. Se dai già tutto quello che ti ho scritto sopra non hanno bisogno d'altro.

Colloca infine la gabbia all'aperto (occhio a queste calure però), in modo che la canarina possa prendere un po' di sole (quello del mattino è il migliore), ma con un lato della gabbia coperto con un canovaccio per farle un po' d'ombra, soprattutto nel punto del nido. La vita all'aperto, se ben controllata con un'adeguata alimentazione, è la miglior cosa per gli uccellini che possono godere di sole, aria sempre nuova e pulita, luce e temperatura ottimali per le loro fasi fisiologiche. Il punto ideale per la disposizione della gabbia è un'esposizione a EST, al riparo da correnti d'aria e dalle intemperie. Il canarino, se ben riparato e di razze rustiche come quella che hai, può tranquillamente restare all'aperto tutto l'anno, ma dovrai alimentarlo di più durante l'inverno e riparalo con dei teli di plastica non ermetici durante le giornate più fredde (più una bella coperta di lana sulla gabbia durante le notti sotto-zero). Con queste calure però ripara il terrazzo con un tendone per evitare un'insolazione eccessiva.

Ovviamente tutto questo discorso non vale se abiti ad es. al quinto piano di una mega città industriale e a due passi da una strada inquinata dallo smog ;-) Alrimenti le toccherà la classica e squilibrata vita in casa, ma almeno un po' più salubre...

Segui questi consigli! Io allevo canarini Malinois da dieci anni e sempre all'aperto. Mai un problema...ma sono anche un veterinario e un po' me ne intendo, però

Ciao! :-)

Federico

rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 11 luglio 2011, 22:26

Ciao e grazie mille della risposta :)

ci sono comunque un po cose poco chiare... :?

allora la prima, quella dell'uovo non formato : la canarina me lo ha deposto un mese fa, o forse anche 5 settimane fa, non saprei dirti con esattezza ma di certo sono 4 settimane o piu, e da allora niente. quando ha deposto l'uovo stava spesso nel fondo della gabbia e poi ho trovato l'uovo, invece qui fino a che non ho messo quel piatto proprio niente... quindi mi chiedo : a distanza di 4 settimane dal primo uovo, possono ancora farne altri ? in effetti mi ha attaccato come se stesse proteggendo il nido, ma di nido non vedevo l'ombra :mrgreen:

per quanto riguarda l'osso invece, beh da quando l'ho messo è uguale... non l'ha mai degnato di uno sguardo, ci sono un paio di buchini all'altezza della testa del canarino, ma veramente 2 buchini.
io pensavo gia di andare a prenderle un maschio un po perche mi fa pena sola poverina, un po perche e il periodo di accoppiamento e un po di canarini in casa non mi dispiacerebbero ( la gabbia non è un problema ne ho 2 grandi visto che avevo 4 calopsiti qualche anno fa tutte insieme ). quale razza mi consiglieresti per un accoppiamento ? possibilmente uno che sia canterino, ma se non lo è non fa niente... questa qui canticchia qualche volta quindi se cantassero tutti e 2 sarebbe bello :)

il cibo che le do è per canarini ma ci aggiungo i semi di girasole sbucciati visto che non riesce a sgusciarli da sola, ma ne va ghiotta. le fanno male se glieli metto ? sai se si vendono gia sgusciati, che e una vera rottura farlo a mano uno per uno [smilie=015.gif]
sempre per il cibo, metto di tanto in tanto cetriolo, mettero mela e frutta varia come mi hai detto tu. ho sempre evitato di darne sempre perche mi hanno detto che potrebbe portarla ad avere la diarrea.

il beverino invece come la gabbia sono sempre e comunque puliti, la gabbia ogni 3-4 giorni massimo la pulisco da cia a fondo, il beverino lo lavo per bene anche da dentro ma senza sapone passando il dito e rimuovendo l'unto che si forma dentro.

per la griglia non ho capito cosa intendi, ne per la sabbia, comunque se guardi le foto, il foglio che c'è giu è un foglio sempre della friskies per volatili con granelli di sabbia che sono incollati sopra e molti che non sono incollati per niente :)
sotto il foglio c'è una griglia tipo le pareti della gabbia e sotto ancora c'è la plastica che si estrae dal lato della gabbia...
se parli di questi potresti rispiegarmi cosa dovrei fare per favore perche non ho capito benissimo il tutto.
per la posizione sono messo bene pur essendo a milano. sono in zona limitrofe e tutto intorno c'è il verde, oltre a una terrazzina riparata da un tetto, quindi non c'è sempre il sole. difatti metto li sia canarino che calopsite che cane :mrgreen:

fammi sapere e se hai altri consigli non esitare, sono sempre i benvenuti :)

grazie ancora e ciao !!

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 12 luglio 2011, 20:10

Ciao rasmioche! allora procediamo con ordine alle tue domande: certo che le canarine possono fare uova a distanza di 5 settimane, se inizia (come dovrebbe essere questo il caso) un nuovo ciclo ovarico! I miei canarini stanno covando tranquillamenmte la loro 3a covata....per dirti.
L'osso di seppia di solito le canarine se lo divorano all'inizio dell'ovodeposizione (per accumulare nelle ossa il calcio necessario alla formazione del guscio calcareo delle uova) e mano a mano che procedono con le cove.

Lascia perdere con gli accoppiamenti, perché ormai è tardi: a breve comincia il periodo della muta del piumaggio, per cui risentirebbero di un doppio sforzo metabolico, deleterio al massimo.
Per il maschio puoi prenderlo, ma mettilo in una gabbietta separata: prima, per fare un minimo di quarantena che è indispensabile ogniqualvolta fai un nuovo acquisto; poi, perché altrimenti ci "darebbe dentro" per accoppiarsi e ritorniamo al discorso precedente. Li metterai assieme in autunno inoltrato, in modo che gli istinti sessuali e i cicli ormonali siano calati sufficientemente.

Per entrambi poi va bene una gabbia grande, accessoriata come ti ho descritto, ma non penso proprio sia adatta quella delle calopsitte che dovrebbero essere più alte che lunghe e con le grate orizzontali e più larghe del normale per facilitare l'arrampicata. Ai canarini servono gabbie rettangolari con grate verticali e spazio tra esse di circa 1,2 cm.

Per la razza: hai una canarina di razza sassone e di categoria canarini di colore (categoria di canarini giudicata per il colore del piumaggio), se non erro di tipo rosso-arancio brinato (ma puoi confermare chiedendo agli esperti nella parte del forum dedicato ai canarini di colore, perché io allevo Malinois che sono canarini da canto). Dipende se vuoi continuare a far canarini di quel tipo di razza, o sceglierne uno solo per aver un po' di nidiacei, ormai l'anno prossimo. Nel primo caso chiedi agli esperti di genetica per un corretto accoppiamento (no comunque brinati x brinati che generano soggetti affetti da "lumps", ovvero cisti del piumaggio); nel secondo caso puoi prendere canarini di altre razze, basta che non siano razze troppo particolari, es. arricciati, gibber, ecc. Ma se non conosci le razze, dai un occhio in internet per capirne un po' meglio. In ogni caso, se accoppi con un'altra razza, verranno degli esemplari meticci, robusti e prolifici (se li allevi in condizioni ottimali si intende, ovvero se segui quello che ti ho detto sull'allevamento all'aperto e con una corretta alimentazione).

Tutti i maschi cantano, chi più chi meno, quindi se non hai grosse pretese non serve scervellarsi: l'importante è in primis una perfetta salute. Se lo prendi ora puoi abituarlo con la canarina che hai a vivere all'esterno, purché alle condizioni che ti dicevo. Se lo prendi in agosto è più rischioso perché hanno iniziato la muta e sono più delicati, ma con un po' di attenzione puoi abituarli lo stesso, basta che dai un'alimentazione corretta e maggior protezione alle correnti d'aria. Se lo prendi in inverno non puoi di certo metterli all'esterno per gli inevitabili sbalzi di temperatura, micidiali per i volatili.

Al contrario le femmine, come dicevi, canticchiano e continueranno così. Ricordati che nel periodo di muta entrambi i sessi (ma è ovviamente molto più evidente nei maschi) non cantano più, per riprendere poi a cantare da novembre inoltrato. Questo perché gli ormoni maschili (testosterone) durante il periodo di muta sono in deciso calo e siccome il canto del canarino è stimolato proprio da un tasso elevato di testosterone, è evidente e normalissimo che in questo periodo gli uccellini cessino di cantare.

Per il cibo: dà solo quello che ti dicevo ed evita gli altri semi che non sono adatti per i canarini. I semi di girasole sono ricchissimi di grassi (oli in questo caso), inadattissimi per i canarini e da darne con moderazione anche ai pappagalli (ATTENZIONE): troppo grassi, facilmente irrancidiscono, e spesso danno problemi epatici come un eccessivo ingrassamento. Se la tua canarina li ingerisce è segno che cerca cibi calorici e proteici per lo sviluppo delle componenti dell'uovo, visto che sta tentando di deporre.
Per cui dà SOLO la miscela di semi che ti dicevo PIU' un pastoncino casalingo (vedi la preparazione che ti ho scritto in precedenza), oltre che frutta e verdura fresche.

Per il discorso della diarrea è la solita leggenda metropolitana: se mangiano più frutta e verdura di conseguenza ingeriscono più liquidi (esattamente come per noi) e di conseguenza le feci saranno più liquide ma solo perché aumenta la quota di urina nelle feci! Ricorda che nella cloaca confluiscono sia le feci che le urine (oltre che lo sperma, o l'uovo nel momento della riproduzione) ed entrambe vengono espulse quasi contemporaneamente quando evacuano, formando il classico (scusa le terminologia) "schitto".
Per cui danne sempre un po', senza ovviamente esagerare. Meglio verdure verdi che ti dicevo (radicchio, bieta, cicoria, tarassaco, ecc.) perché il cetriolo è ricco soparttutto d'acqua, ma di vitamine poche. Per la frutta dà sempre mela e arancia (o mandarino, d'inverno), e varia ogni tanto con altra di stagione che va bene tutta se la gradisce. Dai inoltre un pezzetto di banana durante i periodi freddi, perché piuttosto calorica e ricca di potassio.

Per il management: il beverino lavalo col deterisvo una volta alla settimana, poiché all'interno si depositano patine di batteri e alghe, spesso invisibili al primo colpo d'occhio. E' come lavare i piatti, di certo non ci passi solo il dito, giusto?? :-)
Per la lettiera del fondo della gabbia, lascia perdere quei fogli della Friskies, ruvidi e pieni di collanti e poco sani. Prendi dei fogli di carta assorbente e sopra a questi ci versi un po' di sabbia per uccellini (composta da gusci di conchiglia macinati, ovvero di tipo calcareo, non siliceo; la trovi in qualsiasi negozio di prodotti per animali): ha il compito di assorbire un po' le deiezioni, oltre che, se ingerita, aiutare la funzione digestiva dello stomaco muscolare e, ancora, integra il fabbisogno di calcio e iodio.
Questo per la lettiera. La griglia che vedi in fondo alla gabbia (prima del fondo di plastica) avrebbe il corretto compito di non far beccare agli uccellini le proprie deiezioni (o eventuali semini caduti in mezzo allo sporco), prevenendo eventuali infezioni. Sarebbe corretto interporla fra canarini e lettiera stessa, sempre che i canarini non raggiungano ugualmente quest'ultima attraverso la griglia. Se ciò non fosse, conviene usarla per questo scopo, ma allora metterai lo stesso la sabbietta che ti dicevo prima in una piccola mangiatoia, in modo che i canarini la possano ugualmente mangiucchiare. Per il reso, pulisci con acqua e detersivo anche griglia e fondo, ad ogni due cambi di lettiera (ovvero i fogli di carta con sopra la sabbietta).

Per la posizione della gabbia: rispetta quanto ti ho scritto, basta che non vi sia vento che possa nuocere agli uccellini. Il sole devono prenderlo un po' perché è imporatntssimo come per noi, basta non esagerare e comunque metti sempre una zona d'ombra sulla gabbia.

Ti saluto e spero tu non abbia preso il sonno con questo mio poema ;-)

Se hai altri dubbi chiedi pure! Ciao! Federico

rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 13 luglio 2011, 0:07

Ciao e grazie ancora per la tua risposta molto esauriente !! :)

Per il beverino ho sempre evitato il sapone per piatti perche mi sono sempre detto : i canarini sono fragili, quindi magari aloni, odori di sapone ecc fanno male... avro esagerato :D

Per la gabbia effettivamente non avevo pensato al "piccolo" dettaglio della larghezza delle grate :oops:
A questo punto aspetterò la fine della muta e prenderò sia gabbia nuova e piu spaziosa, sia un maschio che all'inizio lascero da solo come mi hai detto tu ( cosi mi tengo da parte i soldini per andare in vacanza )... quindi verso settembre-ottobre giusto ? Comunque se e meglio prenderlo ora non saranno quei 15-20 euro di canarino ad uccidermi ;)

Per l'accoppiamento se ho ben capito non devo metterla con un maschio uguale a lei giusto ? ( bianco con strisce rosse )
Avevo letto che non era da fare, ma non ero sicuro ne del come ne del perchè.
Sempre per l'accoppiamento tu mi consiglieresti di prendere un maschio di un'altra razza cosi da avere canarini piu robusti per natura ?

Effettivamente di razze non ne so molto... anzi niente per essere sincero. Su youtube ho visto un paio di video che mi sono piaciuti per quanto riguarda il canto dei maschi, e i maschi in questione sono di colore verde-marrone se non sbaglio... :roll:

A me piace bianca con le strisce rosse, non mi dispiacerebbe affatto avere altri canarini cosi, il colore e molto bello. Se hai un tuo consiglio personale su quale razza scegliere per il maschio fammi sapere :) il maschio lo vorrei comunque con un bel canto. Dico questo perche un negoziante mi ha detto che i canarini canterini cantano meglio, io non lo so e prendo quest'affermazione come vera anche tenendo conto del nome.
Ancora una domanda sull'accoppiamento che ti apparirà scontata : ma se metto un maschio qualunque c'è rischio che non si accoppino insieme ? Che so magari sono come noi e si dicono robe del tipo : a me piace mora e non bionda :lol: :mrgreen:

Per quanto riguarda gabbia e cibo e alla posizione della gabbia farò come hai detto tu.
Avrei una domanda sul cibo : il pastoncino sarebbe quel mangime giallo che sembra fatto di granelli giusto ? Ma quello comprato già pronto non va proprio bene ? Chiedo perchè ovviamente e piu pratico quello gia fatto :mrgreen:
Per il resto ok alla frutta, ai semi che mi hai detto, attendo conferma per il pastoncino e ok anche per la "sabbietta"

Ancora una domandina ( scusa se ti sto deprimendo :cry: ) : Prima il canarino si faceva il bagnetto in un piattino che le avevo messo giu nella gabbia, poi ha iniziato a "lavarsi" dal beverino e il piattino che era giu niente... apparte i suoi "escrementi". E normale o dovrei prenderle un piatto apposta da mettere in alto nella gabbia ?

Mi scuso ancora delle innumerevoli domande, spero di non rovinarti la giornata ( o serata ) con questa lettura che ti faccio fare, e ti ringrazio ancora per le tue risposte esaustive e gentilissime.

Un saluto.

Ramy

MASSIMILIANO76
Messaggi: 281
Iscritto il: 22 ottobre 2009, 15:42
Località: GENOVA

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da MASSIMILIANO76 » 13 luglio 2011, 8:45

[quote="federico77"]
Per gli alimenti e gli integratori:

- osso di seppia, per le fondamentali esigenze di calcio, soprattutto nel periodo dell'ovodeposizione.
- miscela di semi: per CANARINI (non per calopsitte); di buona qualità, a composizione varia con prevalenza di scagliola, meglio se la prendi in negozi per animali con cui puoi scegliere diverse marche. Lascia perdere quelle che contengono "mangimi estrusi", ossia tutti quei granelli colorati che vedi tra i semini, assolutamente inutili. La miscela la terrai in un contenitore di legno non verniciato, chiuso leggermente con un coperchio di legno, in un luogo BUIO e FRESCO (di certo non in frigo o cantine perché troppo umide), poiché col caldo facilmente ammuffisce/irrancidisce, o sviluppa batteri.
- pastoncino: il migliore è quello casalingo (due cucchiai di pangrattato, due tuorli d'uovo sodo, un cucchiaio di farina di mais, un cucchiaino da caffé di integratore multivitaminico), da dare a volontà durante e subito prima l'ovodeposizione, lo sviluppo dei piccoli e per tutto il periodo della muta. Lo rinnoverai 1 volta al giorno durante l'inverno e 2 durante l'estate (per le stesse problematiche della miscela di semi, in questo caso ancora più spinte). Negli altri periodi al di fuori di quelli che ti ho descritto lo somministrerai al max una volta alla settimana, poiché non indispensabile per il mantenimento.
- frutta: dalla sempre; non devono mai mancare mela e agrumi (arancia/mandarino), dandone un pezzettino per tipo in una mangiatoia. Cerca anche di variare le frutta, ok banana, ecc. Purché rinnovate ogni giorno, soprattutto d'estate poiché facilmente marciscono.
- verdura: ottimi radicchio, tarassaco (il classico dente di leone), bieta, cicoria; purché lavati bene, asciugati e non freddi da frigo. Occhio alle piante selvatiche come il tarassaco da non raccogliere ai bordi delle strade, poiché facilmente inquinati. Ovviamente anche questi li cambierai ogni giorno.
- vitamine, biscottini vari, spighe di sementi al miele, ecc. BUTTA VIA TUTTO perché non servono a nulla se non a farli ingrassare e ad appesantire il fegato. Se dai già tutto quello che ti ho scritto sopra non hanno bisogno d'altro.

Ciao,
ho letto questo post che reputo molto interessante e pieno di consigli interessanti!
Vorrei approffittarne e chiedere anch'io un paio di cose a Federico:
- frutta o verdura io la somministro a giorni alterni (un giorno si e un giorno no): darla tutti i giorni può far male?
- una volta a settimana somministro ai miei canarini anche un savoiardo dopo aver tolto la patina di zucchero superficiale. I canarini lo divorano. E' corretto o può fargli male?
Per il resto lascio sempre a disposizione misto semi, pastoncino (che cambio una volta al giorno), mangiatoia con mix di grit, sali minerali e carbone vegetale e beverini con acqua.
Ringrazio anticipatamente per le risposte!
Ciao.

Massimiliano
Ciao a tutti!

Massimiliano

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 13 luglio 2011, 19:55

Ciao Ramy!...finalmente un nome con cui interagire. Ti rispondo ancora "in ordine di dubbio".

Lava pure i beverini e tutte le attrezzature "alimentari" (mangiatoie varie) con detersivo per i piatti normale che ovviamente sciacquerai MOLTO bene ;-) Per il resto della gabbia (e per i posatoi, che ieri mi ero dimenticato di aggiungere che devono essere del tipo per canarini, in plastica e di forma rotondeggiante; non quelli per pappagalli che sono troppo grandi e impediscono una corretta chiusura dell dita attorno ad essi) meglio usare un detersivo disinfettante (tipo "Lysoform") che anch'esso sciacquerai poi bene.

Meglio se prendi il maschio dopo la muta, ovvero verso i primi di ottobre; ma a questo punto potrai metterlo assieme alla femmina in una gabbia grande del tipo che ti dicevo, ma DOPO un periodo di quarantena (bastano una decina di giorni) in una gabbietta separata e non proprio posta vicino a quella della tua canarina (alcune malattie virali possono passare tramite aerosol).

Guarda il sito della FOI (Federazione degli Ornicoltori Italiani) per farti un'idea delle varie razze, oppure (ma a questo punto te lo consiglio vivamente) comprati un manualetto sui canarini che non sono molto costosi e così ti fai un'idea....Il problema è che poi nei classici negozietti troverai sempre i soliti canarini di colore. Però sul sito che ti dicevo dovrebbero esserci anche gli indirizzi di qualche allevatore delle tue zone che potrà fornirti alcune delle razze che più ti piacciono! Prova a guardare :-)

Mah, non so che razza hai sentito su youtube...ma non penso mettano dei filmati di canarini di colore provetti cantori, visto che sono razze ricercate per la tonalità del piumaggio più che per il canto. Forse avrai sentito il canto di un Timbrado Spagnolo, di colore simile a quello che hai descritto e ottimo cantore! Non per niente è tra le razze da canto (oltre il Malinois Waterslager e gli Harzer Roller) la più recente. Vedi un po' tu....

Per ottenere canarini sempre del tipo rosso-arancio dovresti farla accoppiare con soggetti intensi (tutti rossi o tutti bianchi d'aspetto, ma portatori rispettivamente del carattere bianco o rosso). Però di questo settore me ne intendo davvero poco per cui chiedi a chi è più esperto di me nel settore del forum "canarini", o "genetica". Sicuramente ci sarà qualche allevatore che ti istruirà meglio, visto che è una combinazione di colori piuttosto comune.

Cosa vuol dire "i canarini canterini cantano meglio"???????? Se sono maschi cantano....e basta. Poi dipende, come ti dicevo, da che razza acquisti per giudicare. Se prendi una razza selezionata per il canto (anzi, è meglio dire per un tipo di canto) avrai un uccellino eccezionale per le sue melodie; se prendi un maschio qualsiasi di qualsiasi razza non da canto, avrai un "canto-base di un canarino-base" di qualità da standard, a mediocre (per un orecchio umano allenato).

Allora, per quanto riguarda i gusti canaricoli....beh, non sono mai entrato nella testa di un canarino maschio (o femmina) per sapere le sue preferenze. Comunque è pur vero che alcune coppie tardano ad affiatarsi, soprattutto se metti esemplari vecchi e giovani assieme, o se cambi d'improvviso il maschio o la femmina in una coppia che sta andando alla grande....A me è capitato con una canarina novella malinois che non ne voleva sapere di accoppiarsi con un canarino vecchiotto di colore (della razza che hai te, ma di colore verde). Questo prima di dedicarmi interamente ad allevare solo malinois PURI.
Però quando gli ormoni prendono il sopravvento (e gli istiniti pure) ciascuno fa il suo dovere e diventano tutti "di becco buono" ;-) ;-)

Il pastoncino che mi chiedi è proprio quello che pensi: ne esistono di pronti all'uso (e anche di colorati, tipo rosso, per mantenere il colore rosso nei canarini di questo colore). Ve ne sono di varie marche e qualità (come di prezzo diverso). NESSUNO però, e dico NESSUNO, ti garantisce una salubrità e un tenore proteico (parlo di tuorlo d'uovo sodo che è indispensabile) di un pastoncino casalingo preparato come ti ho descritto prima, sempre che rispetti i dosaggi e gli ingredienti che ti ho "ricettato". Ovviamente ricordati che quando lo prepari dev'essere una quantità consumabile in max due giorni e dovrai cambiarlo dalle mangiatoie due volte al giorno, nei periodi caldi come questi, e una volta la giorno, negli altri casi. Dovrai conservarlo su un piatto coperto con del cellophan e tenerlo IN FRIGO, come un normalissimo nostro alimento; lo darai solo nei periodi e nei tempi che ti ho spiegato. E' uno sforzo che ne vale la pena (e spendi anche meno).
Per cui ti confermo PASTONCINO e SABBIETTA....sempre che hai ben capito di cosa si tratta ;-)

Per il bagnetto: vai in un negozio per animali e acquista un bagnetto per canarini che metterai sullo sportellino della gabbietta con acqua pulita. A fine bagno, lo toglierai e lo laverai bene con un po' di detersivo-disinfettante (e lo risciacquerai altrettanto bene per il prossimo uso). Lascia perdere piattini vari che ti sporcano tutta la gabbia. Piuttosto, sperando che lo acquisterai, quando andrai nel negozietto comprati anche un bel nido (un cestino in vimini) e un conseguente porta-nido, questo per la prossima stagione riproduttiva....almeno non la farai covare tra i semi di girasole in una mangiatoia per pappagallini :-)

Se hai altre domande fammi sapere che non mi annoi affatto.

Ciao!! Federico

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 13 luglio 2011, 19:56

Ciao Massimiliano! Ti rispondo subito: per la frutta dalla pure ogni giorno; di base dà sempre un pezzetto di mela e uno di agrume (arancio o mandarino), quest'ultimi importantissimi per ragioni che è un po' lunghetto spiegarti. Varia poi con quella di stagione, in base alle loro preferenze.
Per il savoiardo, lascia perdere perché sono tutte leccornie inutili e che alla lunga fanno ingrassare, oltre a dare problemi epatici. Dà piuttosto una miscela di semi completa e ogni tanto il pastoncino all'uovo (quest'ultimo lo darai frequentemente nel periodo riproduttivo e della muta), più verdura, frutta e osso di seppia; ma qui mi sto ripetendo.
Per il grit, usa quello marino e non trattato chimicamente o con profumi vari; lascia perdere i minerali: se usi l'osso di seppia già compensi i loro fabbisogni; lascia perdere il carbone vegetale che ostacola l'assorbimento di molte sostanze, oltre ad interferire con la vitamina K (è di solito usato per prevenire l'assorbimento di tossici a livello intestinale, nelle intossicazioni). Se mantieni una buona igiene generale e dai frutta e verdura, oltre al resto che dicevamo, non serve altro.

Se hai altre domande sono sempre a disposizione.

Ciao e buon allevamento! Federico

rasmioche
Messaggi: 6
Iscritto il: 11 luglio 2011, 17:43

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da rasmioche » 13 luglio 2011, 20:51

Grazie ancora per tutte le tue risposte ed il tuo tempo Federico sei stato molto gentile :)

Appena finisce questo periodo di esami andrò a farmi un giro a botanic ( per cominciare ) e comprerò il necessario quindi gabbietta, nido, bagnetto e mangime e farò come mi hai detto tu.

Se nel frattempo mi sorgono altri dubbi continuerò ad assillarti :mrgreen:

Grazie ancora di tutto è un piacere conoscere gente cortese come te :) [smilie=041.gif]

Ciao !!

Ramy

MASSIMILIANO76
Messaggi: 281
Iscritto il: 22 ottobre 2009, 15:42
Località: GENOVA

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da MASSIMILIANO76 » 14 luglio 2011, 15:20

Ciao Federico!
Grazie per le risposte.
Ma la frutta e verdura data tutti i giorni non può generare problemi di feci liquide?? Possono essere un problema??
Il carbone vegetale lo aggiungo al grit proprio per evitare tali problemi, però se è dannoso non lo darò più....
Anche il savoiardo all'uovo allora se non fa bene, mi sa che non lo darò più.....
Una volta a settimana (su indicazione di un veterinario) dò anche una vaschetta di semi di cardo mariano in quanto mi è stato detto che aiutano a disintossicare il fegato.
Il pastoncino che uso lo compro in uccelleria e durante lo svezzamento dei pulli dò anche uovo sodo a giorni alterni.
E' corretto??
Vorrei alimentare i miei canarini al meglio e non commettere errori.
Grazie ancora per i consigli!
Ciao.

Massimiliano
Ciao a tutti!

Massimiliano

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 14 luglio 2011, 18:20

Ciao Massimiliano! Intanto scusami ma ne approfitto per ringraziare Ramy e dirgli/le di non preoccuparsi e chiedere per qualsiasi dubbio (e in bocca al lupone per gli esami....so quanto è dura l'univeristà, avendo fatto più di 30 esami di veterinaria).

Veniamo a noi: per la frutta e la verdura, e IL PASTONCINO CASALINGO leggiti i precedenti post sull'argomento di questa stessa pagina ;-)
Il carbone vegetale lo puoi dare, ma con molta moderazione: serve a poco se gli uccellini sono perfettamente sani e dai loro tutto il necessario. Va piuttosto bene se devi recupearli dopo uno stato di tossicosi, o per problemi enterici in alcune patologie. Altrimenti a lungo andare fa più male che bene.
Il cardo mariano è un OTTIMO semino da integrare normalmente nella miscela che, se te ne intendi un attimo, converrebbe prepararla personalmente, selezionando i tipi di sementi in base alle richieste energetiche/proteiche dei propri beniamini e così adattando la formulazione anche alle variazioni stagionali e fisiologiche. Il cardo mariano ha ottime proprietà benefiche per la funzionalità epatica, ma è un po' ostico da "sgranocchiare" per i canarini che spesso preferiscono la più facile ed energetica scagliola. Comunque fai bene ad usarlo: integralo pure nella razione di semi quotidiani della mangiatoia.

Ciao!! Se hai altre questions sono qui ;-)

MASSIMILIANO76
Messaggi: 281
Iscritto il: 22 ottobre 2009, 15:42
Località: GENOVA

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da MASSIMILIANO76 » 22 luglio 2011, 9:13

Ciao Federico!
I tuoi consigli sono davvero preziosi!
Ne approffitto per chiederti ancora qualcosa.....
Diciamo che gran parte delle tue indicazioni sono da me seguite (semi, frutta e verdura, grit, osso di seppia, cardo mariano, igiene e pulizia di gabbia, beverini e posatoi).
L'unica cosa che non riesco a fare per motivi di tempo è il pastoncino casalingo come da te descritto.
Io fornisco un pastoncino acquistato in un negozio di ornitologia di fiducia (è un allevatore che lo somministra anche ai suoi canarini) e in più durante le cove somministro a giorni alterni in una mangiatoia a parte mezzo uovo sodo a coppia con relativi piccoli.
Volevo chiederti se potevo continuare a dare l'uovo sodo anche durante la muta, in quanto ho letto che può appesantire il fegato?
Un'altra domanda poi: i miei canarini sono ghiotti di panico in spighe, per quello non dovrebbero esserci probelemi, giusto??
Ancora grazie! :)

Massimiliano
Ciao a tutti!

Massimiliano

federico77
Messaggi: 525
Iscritto il: 23 marzo 2011, 19:34

Re: Il mio canarino sta male? aiuto !!

Messaggio da federico77 » 22 luglio 2011, 18:39

Ciao Massimiliano! Intanto son contentissimo di apprendere che hai seguito i miei consigli e ti ringrazio per la tua gentilezza :-)
Fai benissimo a somministrare l'uovo sodo poiché le proteine del tuorlo d'uovo sono ricche di amminoacidi solforati, indispensabili per la formazione della cheratina del piumaggio. Per cui dà sempre durante la muta il tuorlo sodo (ovvero parti da ora che sicuramente sono ormai in muta e concludi quando non perdono più le piume). Va bene ad una frequenza di una due volte la settimana (solo nel periodo della muta, a termine della quale puoi benissimo passare a una volta a settimana sempre non eccedendo), non di più e non esagerare: danne una quantità che possano consumare nel giro di due, tre ore.

La cosa importante è non esagerare con pastoncini, biscotti, spighe (che di solito sono miscelate anche a miele), perché li fanno ingrassare e danno problemi epatici per le eccessive calorie. Conludendo: miscela di semi bilanciata, frutta/verdura, grit, osso di seppia e acqua pulita e il resto con moderazione.

Ciao! E per altri problemi son sempre a disposizione. Federico

Rispondi