Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Il forum di discussione sulle patologie aviarie e sulle cure da attuare
Rispondi
lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da lancashire » 13 settembre 2007, 20:38

Avendo avuto notizia che negli ultimi tempi si sono verificati svariati casi di allevamenti colpiti da questa malattia infettiva di cui in Italia pochi sono a conoscenza, mi permetto di darne notizia indicando il link del sito che riporta le traduzioni dei due unici articoli (da una mia ricerca) esistenti sul web su questo argomento, uno in lingua francese ed uno in lingua russa, spero che la massima diffusione di questo articolo possa contribuire alla salvezza di innumerevoli canarini colpiti dalla malattia dell'occhio, si precisa che da notizie dirette, solo pochi veterinari ne sono a conoscenza.
Si precisa inoltre che è determinante per l'individuazione della malattia la posizione del gonfiore sull'occhio.
P.S. contro le mie autoimposte regole comportamentali, (non interferire nel campo di competenza altrui) mi sento in dovere di effettuare questa comunicazione; si invitano gli eventuali lettori interessati alla patologia nel consultare il veterinario di stampare l'articolo e di sottoporlo alla loro attenzione.
Grazie per la cortesia di leggermi e dal non considerare spam questo messaggio.
Pasquale Colaianni corresponsabile del sito del "Club Italiano Canarino Lancashire"
P.S. si sta sottoponendo alla Federazione Italiana Ornicoltori la notizia per la dovuta e giusta diffusione.

http://www.rione.it/canarini/lancashire ... ria_it.htm
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 20 settembre 2007, 23:21

............ma quanto me piace.........

Visto che forse come articolo non è degno di esser lasciato in evidence..
e ritenendolo x esperienza mooooolto attuale..dato che si è pronti a chiedere ed a propinar tutto ai poveri volatili..a loro discapito, senza documentarsi o farsi diagnosticare il tipo di patologia...

Lo dissotterrò ogni qualvolta verrà spedito in basso dai topic nuovi che si aggiungeranno...

Fausto
Messaggi: 2742
Iscritto il: 16 luglio 2006, 19:29
Località: Prov. MI

Messaggio da Fausto » 21 settembre 2007, 11:58

giuseppe2603 ha scritto:............ma quanto me piace.........

Visto che forse come articolo non è degno di esser lasciato in evidence..
e ritenendolo x esperienza mooooolto attuale..dato che si è pronti a chiedere ed a propinar tutto ai poveri volatili...
Basta chiedere al moderatore della sezione di lasciarlo sempre in evidenza ! :D
[b][color=#4040FF]RNA 29HM[/color][/b]
[color=#4040FF][i]" Meglio stare zitti e dare l'impressione di essere stupidi, che aprir bocca e togliere ogni dubbio "[/i][/color] - J. J. Rousseau
[color=#FF0000][b]No messaggi privati, per favore. Le domande vanno postate nel forum. Grazie[/b][/color]

draven
Messaggi: 176
Iscritto il: 8 giugno 2007, 18:35

Messaggio da draven » 21 settembre 2007, 12:25

infatti è molto utile!Cosi si evita di dare "creme o cremine" a sproposito....

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 9 ottobre 2007, 19:04

..utilissimo...

Ross
Messaggi: 59
Iscritto il: 18 settembre 2007, 18:56
Località: Roma

Messaggio da Ross » 9 ottobre 2007, 20:00

Molto utile, l'ho letto d'un fiato! Grazie Pasquale!

garibaldi
Messaggi: 81
Iscritto il: 11 gennaio 2007, 20:31

Messaggio da garibaldi » 11 ottobre 2007, 0:11

scusate ma come si fa a distinguere la malattia dal vaiolo oppure da un raffreddore forte agli occhi?io ho un canarino che a fasi alterne presente quasi gli stessi sintomi dove parla dei seni dell'occhio irritati nella prima foto,in più ha il respiro affannoso e di solito tende a dormire...di cosa si tratta?non mi sembra tricomoniasi,ma potrei sbagliarmi...

dony/nene
Messaggi: 1035
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: SVIZZERA

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respirat

Messaggio da dony/nene » 11 ottobre 2007, 9:53

lancashire ha scritto: P.S. contro le mie autoimposte regole comportamentali, (non interferire nel campo di competenza altrui) mi sento in dovere di effettuare questa comunicazione; si invitano gli eventuali lettori interessati alla patologia nel consultare il veterinario di stampare l'articolo e di sottoporlo alla loro attenzione.
LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO!!!

Nella foto PERLA!

CH1891

ale
Messaggi: 26
Iscritto il: 13 novembre 2005, 21:19
Località: Gorla Maggiore (VA)

Messaggio da ale » 21 ottobre 2007, 22:00

Ho perso un canarino a causa di questa malattia, ringrazio lancashire per questo intervento
Ciao Alessio

[img]http://www.birding.in/images/Birds/scaly_breasted_munia.jpg[/img]

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 26 ottobre 2007, 10:27

ale ha scritto:Ho perso un canarino a causa di questa malattia, ringrazio lancashire per questo intervento
infatti Lancashire ha dato un ottimo contributo, affinchè questa malattia ancora poco "pubblicizzata"..sia così conosciuta da tutti, in modo da essere subito debellata (utilizzando farmaci appositi FLAGYL) ed evitare sofferenza e ciò che è peggio la morte dei propri canarini.


.............ATTUO LA RIESUMAZIONE DEL TOPIC AFFINCHE' NON SPROFONDI NEI MEANDRI..................

salvatore
Messaggi: 26
Iscritto il: 22 ottobre 2005, 15:37

Messaggio da salvatore » 18 novembre 2007, 20:34

grazie a lancashire x l'informazione, si dice nell' articolo che la terapia indicata e' una complessa di flagyl x un litro d' acqua x una settimana e puo' essere utile un antibiotico ad ampio spettro, vi vorrei chiedere dove posso trovare il flagyl' e se si puo', il nome di un antibiotico ad ampio spettro, ciao e grazie

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 18 novembre 2007, 21:54

salvatore ha scritto:grazie a lancashire x l'informazione, si dice nell' articolo che la terapia indicata e' una complessa di flagyl x un litro d' acqua x una settimana e puo' essere utile un antibiotico ad ampio spettro, vi vorrei chiedere dove posso trovare il flagyl' e se si puo', il nome di un antibiotico ad ampio spettro, ciao e grazie
Il flagyl lo trovi in farmacia.(2.50 euro)

L'antibiotico è il metronidazolo, va somministrato x 6 giorni, 3 gocce x 50 ml di acqua, e si può mischiare col flagyl.(a detta di uno specialista)

Io i miei li ho curati solo col flagyl, prolungando la somministrazione x 2 settimane e sono guariti.

salvatore
Messaggi: 26
Iscritto il: 22 ottobre 2005, 15:37

Messaggio da salvatore » 19 novembre 2007, 19:36

grazie giuseppe, e questi farmaci li somministri ai primi sintomi?

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 19 novembre 2007, 19:55

salvatore ha scritto:grazie giuseppe, e questi farmaci li somministri ai primi sintomi?
Certo..una volta accertata la patologia.(adesso +o- so riconoscere i sintomi...anche se sempre difficile diagnosticare!)

Il maschio morì causa medicinali dati a casaccio..mentre la femmina che gli stava vicino e un suo pullo sopravvissuto, li ho curati solo col flagyl...(ATTENZIONE AI MEDICINALI)

Ciao.

salvatore
Messaggi: 26
Iscritto il: 22 ottobre 2005, 15:37

Messaggio da salvatore » 19 novembre 2007, 20:39

grazie giuseppe, ciao

dony/nene
Messaggi: 1035
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: SVIZZERA

Messaggio da dony/nene » 20 novembre 2007, 0:33

Io dico e ripeto, ci sono decine di malattie, irritazioni e quant'altro che puo far gonfiare un occhio!

Non date antibiotici a casaccio, per una settimana impacchi 2 o 3 volte al giorno con camomilla e tenere sottocontrollo, in caso di evidente peggioramento cominciare a vedere se e qualche malattia seria.

GLI ANTIBIOTICI DATI SBAGLIATI RINFORZANO ALCUNE MALATTIE DIMINUENDO IL SISTEMA IMMUNITARIO O CREANDO FARMACORESISTENZA!!!
LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO!!!

Nella foto PERLA!

CH1891

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Messaggio da giuseppe2603 » 17 dicembre 2007, 10:07

..bando alle ciance...

Sotto i possibili punti di sviluppo della malattia...

Ad oggi si verificano + casi di Tricominiasi che di Vaiolo..x cui attenti!!!

La cura è il FLAGYL..lo ripeterò all'infinito...

Purtroppo e come al solito, a causa del basso costo del medicinale che debella la patologia, l'informazione ha subito il solito ostruzionismo perpetrato dagli organi di competenza, a scapito di povere bestiole che c'hanno rimesso la pelle..

Immagine

Rispetto...e civiltà innanzitutto.

Albatro
Messaggi: 599
Iscritto il: 8 gennaio 2006, 20:16

S.I.C. & thricomoniasi

Messaggio da Albatro » 18 gennaio 2008, 15:30

Ho in testa una grande confusione, spero che qualcuno mi voglia aiutare a chiarire....ho letto i post sulla Thricomoniasi, e da quanto ho capito i sintomi e gli effetti sono gli stessi della S.I.C. ( Sinusite infraorbitale del canarino), ma allora perchè hanno 2 nome diversi??

La confusione poi aumenta quando leggendo: "Malattie del canarino, L. Buratto, Edizioni Foi 2005" viene indicata una cura della thricomoniasi con Dimetridazolo & Furazolidone, idem x la S.I.C., in rete poi ho invece trovato che per la thricomoniasi è stato invece prescritto del metronidazolo.....ragazzi che casino!!! :roll: :roll:

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da giuseppe2603 » 18 gennaio 2008, 20:53

Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10 Legnaro (PD)
Dott. Salvatore Catania
E-mail scatania@izsvenezie.it

Max questo è il contatto di un veterinario aviarie conosciuto a Pesaro che collabora con la FOI.

Se vuoi puoi mandargli una mail x avere + spiegazioni..disse che sarebbe stato disponibile..

Ciao.

Albatro
Messaggi: 599
Iscritto il: 8 gennaio 2006, 20:16

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Albatro » 18 gennaio 2008, 21:01

giuseppe2603 ha scritto:Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10 Legnaro (PD)
Dott. Salvatore Catania
E-mail scatania@izsvenezie.it

Max questo è il contatto di un veterinario aviarie conosciuto a Pesaro che collabora con la FOI.

Se vuoi puoi mandargli una mail x avere + spiegazioni..disse che sarebbe stato disponibile..

Ciao.
Conosco già, gli ho anche parlato telefonicamente tempo fa, quando stava studiando la cosa....comunque grazie,
A dire il vero su Italia Ornitologica di dicembre 2007 c'è appunto un suo articolo sulla S.I.C, dove però non viene specificata la cura da fare, se invece vai sul link di Lino e lo leggi tutto, da una parte viene indicato un medicinale con i dosaggi, mentre sul cartellone esposto a Pesaro, quello da te postato, viene indicato un medicinale diverso :roll: :roll: :roll:

giuseppe2603
Messaggi: 1426
Iscritto il: 12 marzo 2007, 15:07
Località: Milano

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da giuseppe2603 » 18 gennaio 2008, 21:07

Sui medicinali apri una voragine!...

Solo Conzo è stato chiaro nell'indicare il Flagyl (2.50 euro) che già utilizzava da anni.....mentre è stato taciuto da tutti x i soliti interessi ecofarmacologici..

GIANLUCA MARCHETTI
Veterinario
Veterinario
Messaggi: 111
Iscritto il: 22 gennaio 2008, 19:48

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da GIANLUCA MARCHETTI » 23 gennaio 2008, 0:43

Ciao a tutti, mi chiamo Gianluca Marchetti e sono un Vet. Complimenti x le correttissime informazioni che avete raccolto così rapidamente. Questa è una malattia che ultimamente ho riscontrato in numerosissimi soggetti provenienti da allevamenti amatoriali e non a causa anche di poche attenzioni negli scambi di soggetti. Il rilievo che avete dato a questo problema, che è infatti di enorme attualità visto che porta a cecità bilaterale e quindi morte per anoressia, merita tutta l'attenzione del caso ma anche cautela. Non vorrei infatti che si fraintendessero sintomi spesso vaghi e del tutto aspecifici e cominciassimo tutti a far abuso di Metronidazolo. Il farmaco, ve lo confermo, può esser il Flagyl oppure lo Stomorgyl (che però essendo veterinario costa molto di più e contiene anche un altro antibiotico: la Spiramicina) e, come dite, dev'esser diluito in ragione di mezza compressa in poco meno di mezzo litro d'acqua, ricostituendolo quotidianamente e somministrandolo per almeno 10 giorni. A volte si deve ripetere un secondo ciclo dopo 5-7 gioni di pausa e terapia vitaminica.
Raccomando atutti di non cominciare questa terapia senza aver sottoposto l'animale a visita medico veterinaria specialistica perchè, come giustamente detto anche da voi, questi sintomi congiuntivali, sinusali e respiratori sono riconducibili a malattie carenziali, traumi, infezioni batteriche, virali e protozoarie, patologie fungine ecc e quindi una terapia con il metronidazolo (che non è proprio uno dei farmaci più leggeri) potrebbe portare a seri problemi. Vi basti sapere che questo principio attivo agisce anche dando sintomi di estrema depressione del sistema nervoso centrale provocando spesso evidente prostrazione ed è anche fortemente epatotossico. In un soggetto debilitato potremmo nostro malgrado complicare lo stato di salute involontariamente somministrando Metronidazolo in buona fede.
Consiglio a tutti di fare effettuare visita e tamponi da congiuntiva, gozzo, laringofaringe ed esame delle feci prima di cominciare una terapia.
Grazie e complimenti
Gianluca Marchetti

oriana
Messaggi: 2172
Iscritto il: 25 aprile 2005, 8:57

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da oriana » 23 gennaio 2008, 14:44

grazie a te Gianluca! sei stato preciso e attento!
Non ho le ali ma se ascolti bene sentirai il mio cuore che freme per te

Fausto
Messaggi: 2742
Iscritto il: 16 luglio 2006, 19:29
Località: Prov. MI

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Fausto » 23 gennaio 2008, 21:02

Dallo scritto del Dottore mi pare questi paventi ( e la cosa, per quello che può valere l'opinione del sottoscritto, mi trova pienamente concorde ) un pullulare di allevamenti dove al menu misto semi, pastoncino e Fungilin si aggiunga anche il Flagyl. [smilie=041.gif]
[b][color=#4040FF]RNA 29HM[/color][/b]
[color=#4040FF][i]" Meglio stare zitti e dare l'impressione di essere stupidi, che aprir bocca e togliere ogni dubbio "[/i][/color] - J. J. Rousseau
[color=#FF0000][b]No messaggi privati, per favore. Le domande vanno postate nel forum. Grazie[/b][/color]

Alex1977
Messaggi: 4236
Iscritto il: 4 giugno 2007, 14:52
Località: Palermo

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Alex1977 » 24 gennaio 2008, 11:28

Ciao a tutti, inizialmente ho sottovalutato (e me ne scuso) il problema tricomoniasi non pensando potesse riguardare il mio mini-allevamento.
Da parecchio tempo invece un maschio ha un occhio leggermente spelacchiato e sto seriamente pensando si tratti di questa patolgia.
Premetto che è in questo stato da mesi (almeno 3) ed è andato leggermente peggiorando col tempo, non lo vedo particolarmente giù, è sempre pimpante ma la condizione di quest'occhio mi preoccupa.
E' sempre stato in compagnia ma non vedo alcun contagio negli altri esemplari.
Stamattina gli ho scattato 3 foto nella speranza che qualcuno del forum mi aiuti a capire di cosa si tratta...
Che ne pensate? Si tratta di Tricomoniasi? Dalle foto viste in giro per internet è MOLTO simile :x

Attendo vostri, spero numerosi, pareri.

Alex
Allegati
Foto_3.jpg
Foto 3
Foto_2.jpg
Foto 2
Foto_1.jpg
Foto 1

Albatro
Messaggi: 599
Iscritto il: 8 gennaio 2006, 20:16

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Albatro » 24 gennaio 2008, 12:05

Le foto non sono il massimo, tuttavia da quanto si riesce a vedere e da quanto da te scritto, 3 mesi in questo stato, dubito che possa trattarsi di tricomoniasi, in quanto la manifestazione di tale patologia ha un sviluppo molto rapido, in 4/5 gg i soggetti possono anche decedere, e sempre in tale periodo il rigonfiamento dell'occhio è molto più evidente di quanto si vede nelle tue foto.
Poi non sono un dottore, pertanto potrebbe anche essere una forma leggera che il soggetto riesca a tenere sotto controllo...(ipotesi personalissima forse anche strampalata)
Io ad esempio ho avuto 4 soggetti colpiti da tale patologia, 2 sono deceduti in breve tempo (una settimana max), 2 invece sono sopravissuti, ed ora in buona forma, senza che abbia fornito loro nessun medicinale :shock: :shock:

Quando i miei soggetti sono stati colpiti, ovviamente li ho portati da un veterinario, il quale mi ha dato una semplice pomata oftalmica cortisonica, il risultato è stato il decesso del soggetto dopo 6gg, mi sono rivolto di nuovo al veterinario ma questi non mi ha saputo dire niente e non sapeva come giustificare il decesso.
Dopo circa un mese è rimasto colpito un altro soggetto, nel giro di 3gg aveva entrambi gli occhi da paura, il 4° gg era deceduto, visto la precedente esperienza mi sono rassegnato e lasciato perdere tutto senza nessun consulto veterinario.
A distanza di 4/5 settimane è rimasto colpito il 3° soggetto, stavolta ho provato a contattare un veterinario aviario di un certo spessore, il quale a dire il vero mi ha un pò snobbato, ero oramai rassegnato anche alla perdita di questa femmina, a cui ero legato in quanto una delle storiche del mio allevamento, ero quasi certo che la malattia fosse la tricomoniasi, ai tempi veniva ancora chiamata "degli occhi gonfi" e le notizie in giro riguardo terapie erano quasi nulle...tuttavia...miracolo...dopo diversi giorni senza nessun tipo di cura il soggetto ha cominciato a dare segni di miglioramento, fino ad una totale scomparsa di ogni sintomo evidente, la stessa cosa mi è successa con il 4° soggetto, colpito successivamente :shock: :shock:

Ora che tale patologia è finalmente stata battezzata/riconosciuta, anche se non capisco perchè in 2 modi diversi ( :shock: :shock: ) , ci stò molto attento, e se dovessi ripresentarsi dovrò arrangiarmi da solo in quanto da me di veterinari aviari preparati......non esistono, sperando di azzeccarci :roll: :roll:

Se da te è possibile io ti consiglierei di portare il soggetto da un Vet. e fargli fare un tampone per verificare la presenza del protozoo colpevole di tale patologia :wink: :wink:

Scusatemi per il dilungamento del post :wink: :wink:

lancashire
Messaggi: 1355
Iscritto il: 15 settembre 2005, 16:17
Località: S.C.V.
Contatta:

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da lancashire » 24 gennaio 2008, 12:12

Avevo preparato una esaustiva risposta ma mi è saltato il collegamento internet ed ho perso quanto avevo scritto, se hai la bontà di attendere, entro questa sera ti rispondo!
[color=#0000BF][b]Lino[/b] (Non allevatore 46FT) Skype = superelabora[/color]
[color=#BF0000][i]«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»

«E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.»

Albert Einstein .[/i][/color]

Alex1977
Messaggi: 4236
Iscritto il: 4 giugno 2007, 14:52
Località: Palermo

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Alex1977 » 24 gennaio 2008, 12:19

Grazie Albatro per aver risposto.
In effetti è MOLTO strano che abbia l'occhio ridotto in questo stato da tutto questo tempo e non sia morto e poi è altrettanto strano che non abbia infettato tutti gli altri soggetti.
L'occhio non è affatto gonfio, mancano soltanto le piume intorno.....sembra vederci piuttosto bene.
Ma i tuoi soggetti che disturbi avevano oltre al gonfiore? Magari riesco a trovare qualche similitudine.

P.S. lo porterei MOLTO volentieri da un veterinario ma per queste patologie (tamponi per esempio) il mio non è affatto indicato. Ci vorrebbe qualcuno che di aviaria ne capisce ma purtroppo a Palermo non ne conosco :cry:
Chi conosce qualcuno di bravo in quella zona?

Grazie, Alex.

Alex1977
Messaggi: 4236
Iscritto il: 4 giugno 2007, 14:52
Località: Palermo

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Alex1977 » 24 gennaio 2008, 12:21

Che sfiga!!!!
Certo che aspetto Lino, considera che fino alle 20 sono collegato altrienti se ne parla domani mattina leggere la tua risposta.

Albatro
Messaggi: 599
Iscritto il: 8 gennaio 2006, 20:16

Re: Malattia dell'occhio del canarino -Tricomoniasi respiratoria

Messaggio da Albatro » 24 gennaio 2008, 12:29

Alex1977 ha scritto:Grazie Albatro per aver risposto.
In effetti è MOLTO strano che abbia l'occhio ridotto in questo stato da tutto questo tempo e non sia morto e poi è altrettanto strano che non abbia infettato tutti gli altri soggetti.
L'occhio non è affatto gonfio, mancano soltanto le piume intorno.....sembra vederci piuttosto bene.
Ma i tuoi soggetti che disturbi avevano oltre al gonfiore? Magari riesco a trovare qualche similitudine.

P.S. lo porterei MOLTO volentieri da un veterinario ma per queste patologie (tamponi per esempio) il mio non è affatto indicato. Ci vorrebbe qualcuno che di aviaria ne capisce ma purtroppo a Palermo non ne conosco :cry:
Chi conosce qualcuno di bravo in quella zona?

Grazie, Alex.
I soggetti deceduti oltre all'abnorme gonfiore dell'occhio, un soggetto solo un'occhio, l'altro tutte e 2, attorno al gonfiore vi era sempre presenza di una sostanza essudosa, stavano molto fermi, mangiavano pochissimo, con un rapido dimagrimento, molto disorientati e spesso sbattevano in giro per la gabbia,penso per la scarsa visibilità, continuavano a strusciare l'occhio colpito sul posatoi o sulla gabbia, feci un + liquide e + scure del normale

Rispondi