ANTIBIOTICI

Il forum di discussione sulle patologie aviarie e sulle cure da attuare
Rispondi
GIANLUCA MARCHETTI
Veterinario
Veterinario
Messaggi: 111
Iscritto il: 22 gennaio 2008, 19:48

ANTIBIOTICI

Messaggio da GIANLUCA MARCHETTI » 27 febbraio 2008, 20:47

Scusate, per alcuni (MOLTI credo) ciò che scriverò senbrerà banale ma penso sia necessario per altri.
Voglio porre l'accento sull'uso indiscriminato degli antibiotici.
Spessissimo vedo consigliare (anche da miei colleghi intendiamoci) il ricorso all'uso di antobiotici con tanta, tropppa sempliocità sfiorando un colpevole pressappochismo.
Voglio sia chiaro che gli antibiotici non fanno mai bene a nessun animale e che il ricorso ad essi dovrebbe essere un' exstrema ratio vale a dire l'ultima risorsa. Spessissimo le malattie degli uccelli sono "condizionate" e cioè sono delle "tecno-patie" dovute alle condizioni inadeguate di gestione!Basterebbe spesso tenerli meglio per farli guarire e affidarsi in seconda battuta ad una terapia antibiotica. Questa deve essere data quando sia chiara un'eziologia BATTERICA!!!!
Con un antibiotico NON si migliorano le loro condizioni, NON si stimola l'ovodeposizione, NON si prevengono problemi...ecc ecc
Gli antibiotici devono esser utilizzati SEMPRE RAZIONALMENTE: fare cicli di terapia rispettando attentamente dosi e tempi di somministrazione. Darli negli orari giusti, rinnovare le soluzioni nell'acqua di bevanda come da prescrizione, continuare la terapia fin quando si deve e non interromperla quando l'animale appare star meglio!
Inoltre anche se spesso risulta un po' più difficile (ma non troppo, fidatevi) bisognerebbe effettuare tamponi x effettuare esami batteriologici ed antibiogrammi per decidere l'antibiotico da usare.
Di solito, ma questo si può fare solo se uno non ha già "intrugliato" mille farmaci facendo di testa propria, si prende un campione con un tampone sterile da coane, gozzo, cloaca, narici, occhi ecc ecc e si incomincia una terapia antibiotica ad ampio spettro che poi verrà modificata eventualmente in itinere all'arrivo delle risposte dell'antibiogramma (dopo, di solito, 3-4 giorni).
Invito dunque tutti, me compreso, ad evitare un uso indiscriminato di questi farmaci perchè vi assicuro che in alcuni allevamenti si stanno selezionando batteri che già non rispondono più alla terapia con NESSUN antibiotico, in altre parole sono diventati resistenti a tutto e questa è solo colpa nostra!
Gianluca Marchetti

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
dony/nene
Messaggi: 1035
Iscritto il: 4 febbraio 2007, 19:50
Località: SVIZZERA

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da dony/nene » 27 febbraio 2008, 21:48

[smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif] [smilie=041.gif]

Chiudere il topic e metterlo fra gli importanti di veterinaria in prima linea!

Magari modificare il titolo in "ATTENZIONE ANTIBIOTICI!"
LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO!!!

Nella foto PERLA!

CH1891

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Lotte » 28 febbraio 2008, 14:53

Grazie Gianluca del tuo post :D
Purtroppo molti allevatori hanno l'abitudine di dare, e consigliare pure, un ciclo di antibiotici prima delle cove, questo per "depurare" i soggetti: una cosa assurda :x In questo modo, come tu hai ben spiegato, quando servirà effettivamente, l'antibiotico avrà perso tutta la sua capacità curativa, visto che i batteri avranno sviluppato resistenza al medicinale.
Ma si è mai visto che gli umani, prima di fare figli, si fanno un ciclo di antibiotici??? Oppure si fanno una settimanella di antibiotico ogni tanto, per evitare eventuali ed ipotetiche infezioni???
Roba da matti :?

Poepila
Messaggi: 3952
Iscritto il: 26 marzo 2005, 18:30
Località: Capua (CE) ex Cologno al Serio (BG)
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Poepila » 28 febbraio 2008, 16:59

:) :)

Dony non ridere troppo altrimenti ti arrivano le pecorelle [smilie=041.gif] .-
LOTTE: scrive
Purtroppo molti allevatori hanno l' abitudine
.
Lotte parole sante , ma questi sono i GRANDI allevatori, e usano antibiotici,
perchè hanno sentito dire. Da parte mia non ho <MAI> consigliato stessa cosa
anche DONY l' uso di antibiotici, ma come risultato e semplice PAROLE AL VENTO.
L' uso di certi prodotti posso capire ma Tramite un Veterinario.

:wink: :wink:
[b][color=#FF0000]Io sono resterò un misero allevatore..(sono gli
altri i veri allevatori[/color][/b]
[b]OCCHIO al Lupo cattivo dal nome ALLEVATORE[/b]

marco62
Messaggi: 2749
Iscritto il: 12 settembre 2007, 17:45

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da marco62 » 28 febbraio 2008, 18:21

auguriamoci x il bene dei nostri animali che almeno il consiglio del dott. GIANLUCA MARCHETTI venga preso in considerazione
dagli utenti
grazie Gianluca :wink:
[color=#FF8000]fai agli altri tutto quello che vorresti che gli altri facessero a te[/color]

nemea
Messaggi: 66
Iscritto il: 1 aprile 2007, 16:53
Località: Vicenza

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da nemea » 1 aprile 2008, 17:11

Lotte ha scritto:Ma si è mai visto che gli umani, prima di fare figli, si fanno un ciclo di antibiotici??? Oppure si fanno una settimanella di antibiotico ogni tanto, per evitare eventuali ed ipotetiche infezioni???
Roba da matti :?
questo no, ma in compenso ci spariamo una bella dose di antibiotici ogni volta che ci facciamo una frittata o un'anatra al forn ... proprio in ragione di questa filosofia!!

dunaezia
Messaggi: 25
Iscritto il: 22 maggio 2008, 11:48

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da dunaezia » 26 maggio 2008, 21:22

Salve io sono Davide da Palermo trovo giustissimo il suo dscorso, ma allora lei è contrario all' uso di sulfamidici prima della muta o subito dopo lo svezzamento, a scopo preventivo, dei fringillidi novelli?? per favore mi faccia sapere perchè io allevo da poco ed agisco un pò per sentito dire.
LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE, nell' aspettare un suo consiglio le invio I MIEI PIU' CORDIALI SALUTI

pirlopirlo
Messaggi: 1
Iscritto il: 26 ottobre 2008, 19:09

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da pirlopirlo » 9 novembre 2008, 21:10

sono Stefania possiedo 3 amazoni e un parocchetto reale australiano quest'ultimo curato da un influenza presentava dopo diversi mesi ancora le piume opache e rovinate affidandomi al veterinario di fiducia mi consigliava di trattare il pappagallo con antibiotico per 60 giorni perchè secondo il suo parere senza effettuare esani di accertamenti sosteneva che fosse malato al fegato per farla breve aveva un virus che avrebbe contagiato anche gli altri animali ero disperata e per fortuna non ho ascoltato i suoi consigli sono andata in una clinica specializzata dove sono stati eseguiti esami del sangue ,feci,cloaca mi è stato detto signora i suoi pappagalli sono sani non hanno niente li porti a casa .
Sono amareggiata a pensare che alcune persone non svolgano il suo lavoro come si deve e che praticano ancora.
Adoro i miei pappagalli e li rispetto perchè loro dipendono da me li avrei uccisi con le mie mani sotto lo stretto consiglio
di un incompetente.Ringrazio e saluto

fabyalablu
Messaggi: 93
Iscritto il: 11 agosto 2009, 13:34
Località: Brescia provincia

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da fabyalablu » 1 ottobre 2009, 14:54

Salve a tutti gli appassionati di ornitologia!

Scusate se mi intrometto per dire la mia e esporre il mio contributo empirico: concordo sul fatto che gli antibiotici si debbano usare, come per le persone, con estrema cautela. Gli uccelli essendo anche di dimensioni ridotte potrebbero restarne intossicati, tuttavia poco tempo fa ho riscontrato delle ferite alle zampe della mia uccellina, allora dopo vari esperimenti con acqua tiepida e una piccola dose di sale grosso pe, altre volte bialcol, mi sono dovuta rivolgere al negozio di animali per ottenere una pomata sanizzante. Il problema pareva risolto ma in questi giorni s'è ripresentato anche piuttosto grave. Allora ho utilizzato l'eritromicina, unguento a base di olio di paraffina puro e vaselina, che usavo per l'allergia al viso e mi sono chiesta quale danno possa arrecare alla mia piccina. Effettivamente la pomata sul mio viso sembra delicata e non brucia, ma non so che male possa farle, dato che lei si becca e la lecca con la sua linguetta a punta...ne è golosa! Mi piacerebbe sapere in quali proporzioni andrebbero somministrati i principi attivi, in modo da non rivelarsi nocivi, o peggio, letali per lei. Io cerco sempre di tenere pulita la gabbia e la disinfetto con ammoniaca 1 volta ogni due settimane, immergendo anche i posatoi e l'abbeveratoio; tengo i semi in ambiente fresco ed asciutto, cambio l'acqua e la carta assorbente un giorno sì ed uno no, la faccio volare. Cos'ho da rimproverarmi? Purtroppo però ho comunque dovuto ricorrere agli antibiotici. Povere piccole creature, se solo si potesse trovare qualche rimedio naturale efficace...

fabyalablu
Messaggi: 93
Iscritto il: 11 agosto 2009, 13:34
Località: Brescia provincia

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da fabyalablu » 1 ottobre 2009, 15:19

Aggiungo inoltre che mio zio alleva da 40 anni in aperta campagna e utilizza di rado gli antibiotici, non a tappeto, ma solo per evitare la moria a catena, vera piaga che anche in campagna viene ogni tanto a far visita. Chi vive dei suoi animali e dei suoi campi sa bene cosa significhi perdere l'intero pollaio o le voliere per cause stupide. I vetrinari specializzati in ornitologia scarseggiano e quindi ognuno si affida al vetrinario di casa (a suo rischio e pericolo) oppure s'ingegna praticone e prepara pomate, intrugli, sperimenta e questo non è colpa nostra! E' possibile che io per curare la mia uccellina debba fare oltre 100 km ed uscire addirittura di provincia?! Vi pare sensato?! Certo, direte che come animale domestico un uccello è posseduto dagli italiani in percentuale minore rispetto ad un cane o ad un gatto. Ma perché la mia veterinaria di paese, con tanto di laurea appesa nello studio, non deve sapere come/dove mettere le mani sul mio piccolo pennuto, o almeno, consigliarmi medicinali, dosi, rimedi naturali, cicli terapeutici, suggerimenti pratici??? Per assurdo ho riscontrato che il proprietario del negozio di animali, che parla in dialetto ed ha forse il diploma elementare, mi sa consigliare. Eppure li pago entrambi. Qual è la differenza? Spero non sia un off-topic, ho detto solo la mia.

Lotte
Messaggi: 1749
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:58
Località: Roma

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Lotte » 1 ottobre 2009, 18:54

I nostri farmaci non sempre sono indicati per gli animali, alcuni addirittura sono letali.
Finche' il rimedio e' una vitamina, poco male, non puo' fare danno.
Ma quando parliamo di antibiotici e sulfamitici, il discorso cambia radicalmente.
Dareste mai a vostro figlio piccolo un farmaco del genere? Penso proprio di no, giusto? Perche' allora darne ai vostri animali?
Non credo sia giusto andare a tentoni in queste cose.
Un antibiotico va dato solo dietro prescrizione veterinaria, e normalmente dopo una serie almeno di tamponi, o cmq una visita.
Fabryalablu, capisco le tue difficolta' a recarti da un vet specializzato aviare, ma potresti contattarne qualcuno della tua regione, possibilmente il piu' vicino, e chiedere un consiglio telefonico.
La veterinaria, come la medicina, ha le sue branche di specializzazione: io non mi farei mai trapanare un dente dal mio medico di base :lol: , e tu :wink: ?

fabyalablu
Messaggi: 93
Iscritto il: 11 agosto 2009, 13:34
Località: Brescia provincia

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da fabyalablu » 1 ottobre 2009, 20:26

Concordo ma ritengo che un veterinario non specializzato in ornitologia debba avere comunque un minimo di preparazione in più per potere rispondere alle mie domande! In fondo anche se ho mal di cuore e vado dal medico di base questo mi manda subito a fare delle analisi, dato che lui non ha la competenza specifica ma ha la reponsabilità di quello che dice/fa, non trovi?!

Il discorso è appunto che il veterinario specializzato in ornitologia più vicino a me sta ad 85 km e l'altro a 100 e passa. Io ho dovuto pagare per entrare a far la visita dalla veterinaria del mio paese e dopo 10 minuti questa mi ha detto che non poteva far nulla perché non era il suo campo specifico, nessun numero di telefono di colleghi a cui rivolgermi, nessuna pomata o consiglio, nessun antibiotico, nessuna analisi delle feci, NIENTE...ha tirato fuori malamente la mia pulcinotta dalla gabbia, l'ha palpata come si palpa un frutto maturo e l'ha rimessa subito dentro. M'ha detto: "Le sue condizioni generali sono buone". Grazie, fin lì c'arrivavo anch'io, ma il problema ce l'ha alle zampe. E' una vergogna che certa gente abbia l'abilitazione ad esercitare le professione. Sono d'accordo con pirlopirlo. Ora ho provato l'eritromicina, pomata antibiotica, non sono un medico veterinario ma mi pare che le componenti di tale unguento siano indicate per disinfettare le ferite dovute a batteri: vaselina e olio di paraffina. Per gli umani però. Appena vedo che le crosticine sono migliorate è chiaro che smetto, sempre se la mia piccina non ci lascia le penne. In alcuni grandi allevamenti (dominati da una certa logica di mercato) comunque gli antibiotici sono solo l'ultimo dei problemi per i pulli o per le future mammine pennute: tra l'alimentazione scadente-scaduta-nociva-pompata, le condizioni igieniche, qualitative di vita, ecc...c'è solo da mettersi le mani nei capelli. Poveri piccini.

tiziana-85
Messaggi: 731
Iscritto il: 30 settembre 2009, 10:01
Località: segni-colleferro (roma)

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da tiziana-85 » 2 ottobre 2009, 7:06

x fabyalablu:
prima di tutto concordo con te su tutto: ki veterinari aviari sono pochi, difficili da reperire, e costosi (per la mia esperienza). ne ho uno vicino casa che dopo ripetute consultazioni ha praticamente dato a tutti la stessa cosa, con un solo risultato apprezzabile su 4 (l'unico uccellino ancora vivo è guarito dalla polmonite, gli altri tutti morti). in + va in ferie senza peravviso né mettere un cartello fuori dallo studio, semplicemente non apre. ne ho cercato un altro, che dopo aver guarito la canarina è praticamente scomparso, non mi ha comunicato il risultato di un test batteriologico x la sinusite e non risponde + alle mail, abbandonando la mia piccola al suo destino visto che ora ha delle complicazioni respiratorie e non so che darle. e aggiungo che ha voluto, x un canarino che costa 20 euro, la modica cifra di 50 euro x la prima visita, 30 x l'esame di cui non mi dà il referto, e 120 x l'operazione in anestesia (due taglietti sotto gli occhi x rimuovere l'ascesso). aggiungici 2 viaggi di 140km andata e rirtorno.

con tutto il bene che voglio a quella pulciotta, ce ne compravo altri 10 in buona salute!! :!: :!:

torniamo al tuo problema. non ho capito che uccellino è, di solito x le zampette, x canarini e pappagallini, se la causa non è meccanica tipo irritazioni dell'anellino, possono essere punture di insetti, scabbia, scaglie dovute alla muta, o infezioni batteriche. quando i miei hanno avuto dei piccoli fastidi gliele ho disinfettate e poi ho usato dell'olio d'oliva che gliele ammorbidisse. ovviamente se la causa è batterica non basta. prova a inserire qualche foto in una nuova discussione.

in bocca al falco
... buona fortuna a tutti gli animali ....

fabyalablu
Messaggi: 93
Iscritto il: 11 agosto 2009, 13:34
Località: Brescia provincia

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da fabyalablu » 7 ottobre 2009, 19:47

tiziana-85 sei stata gentilissima, in realtà ho già aperto tempo fa un topic apposito nella sezione:

http://www.hobbyuccelli.it/community/fo ... =7&t=14686

e alla fine pareva risolto il problema. Oggi, per esempio, dopo 4 gg di trattamento con la cremina consigliatami dal negoziante di animali e un giorno di esperimento a base di eritromicina, Cellina, un passero oltremontano femmina, sta bene. Ma è una cosa periodica, temo sia la sabbia che le preparo per il bagnetto, magari contiene qualcosa d'irritante. La sabbia l'ho trovata per terra vicino al tombino del mio piazzalino, è fine e Cellina sembra gradirla molto. Inoltre ho visto spesso altri suoi simili rotolarcisi e sgrullarcisi. Comunque non voglio finire off-topic. Il miglior antibiotico 2nd il mio imperito parere consiste in: tener sempre la gabbia pulita, dare un'alimentazione varia, dare affetto per quanto possibile e la libertà appena possibile. Un grosso "in bocca al falco" a tutti coloro hanno un piccolo amico pennuto in difficoltà, spero che i loro tutori umani trovino sempre per loro il rimedio meno doloroso ed invasivo. Se l'antibiotico serve però, ahimè, bisogna somministrarlo. Attenzione ai ciarlatani che vendono le loro prestazioni senza competenze specifiche! Lo dico per esperienza personale. Onore a quei veterinari che si sono specializzati in ornitologia, grazie perché, anche se siete pochissimi, ci date importanza. Gli uccelli sono animali incantevoli e misteriosi. Pensate a quante nozioni stanno dentro un cervello così piccolo e capirete come tutta la nostra massa cerebrale sia sprecata in dimensioni così grosse... :roll:

PasDevil
Messaggi: 3
Iscritto il: 22 gennaio 2010, 21:04

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da PasDevil » 23 gennaio 2010, 7:51

Bhe forse hai ragione... ma il mio canarino 4 giorni fà prese la febbre perchè stava al vento. Andò dal veterinario e mi diete antibiotico miscelato con un biscotto. Prima Era Una Palla e Non Cantava Mentre Oggi Si e Sgonfiato e Canta a Sguarciagola. Io Penso Che Per Alcuni Casi L'Antibiotico Serve!!

Renato2004
Messaggi: 112
Iscritto il: 8 febbraio 2008, 18:51

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Renato2004 » 9 marzo 2011, 18:30

Salve ,
cosa ne pensate del "Micostatin" prima delle cove e durante?
Cordiali saluti.

spettacolalex
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 4192
Iscritto il: 26 giugno 2009, 10:29
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da spettacolalex » 9 marzo 2011, 19:30

GIANLUCA MARCHETTI ha scritto:Scusate, per alcuni (MOLTI credo) ciò che scriverò senbrerà banale ma penso sia necessario per altri.
Voglio porre l'accento sull'uso indiscriminato degli antibiotici.
Spessissimo vedo consigliare (anche da miei colleghi intendiamoci) il ricorso all'uso di antobiotici con tanta, tropppa sempliocità sfiorando un colpevole pressappochismo.
Voglio sia chiaro che gli antibiotici non fanno mai bene a nessun animale e che il ricorso ad essi dovrebbe essere un' exstrema ratio vale a dire l'ultima risorsa. Spessissimo le malattie degli uccelli sono "condizionate" e cioè sono delle "tecno-patie" dovute alle condizioni inadeguate di gestione!Basterebbe spesso tenerli meglio per farli guarire e affidarsi in seconda battuta ad una terapia antibiotica. Questa deve essere data quando sia chiara un'eziologia BATTERICA!!!!
Con un antibiotico NON si migliorano le loro condizioni, NON si stimola l'ovodeposizione, NON si prevengono problemi...ecc ecc
Gli antibiotici devono esser utilizzati SEMPRE RAZIONALMENTE: fare cicli di terapia rispettando attentamente dosi e tempi di somministrazione. Darli negli orari giusti, rinnovare le soluzioni nell'acqua di bevanda come da prescrizione, continuare la terapia fin quando si deve e non interromperla quando l'animale appare star meglio!
Inoltre anche se spesso risulta un po' più difficile (ma non troppo, fidatevi) bisognerebbe effettuare tamponi x effettuare esami batteriologici ed antibiogrammi per decidere l'antibiotico da usare.
Di solito, ma questo si può fare solo se uno non ha già "intrugliato" mille farmaci facendo di testa propria, si prende un campione con un tampone sterile da coane, gozzo, cloaca, narici, occhi ecc ecc e si incomincia una terapia antibiotica ad ampio spettro che poi verrà modificata eventualmente in itinere all'arrivo delle risposte dell'antibiogramma (dopo, di solito, 3-4 giorni).
Invito dunque tutti, me compreso, ad evitare un uso indiscriminato di questi farmaci perchè vi assicuro che in alcuni allevamenti si stanno selezionando batteri che già non rispondono più alla terapia con NESSUN antibiotico, in altre parole sono diventati resistenti a tutto e questa è solo colpa nostra!
Gianluca Marchetti
La maggior parte delle domande hanno già ricevuto risposte
Si consiglia una ricerca nel forum prima di aprire nuovi topic
Leggete la sezione "I migliori topic sui canarini e consigli di HU"
Saluti
Alex

Poepila
Messaggi: 3952
Iscritto il: 26 marzo 2005, 18:30
Località: Capua (CE) ex Cologno al Serio (BG)
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Poepila » 9 marzo 2011, 20:44

:D :D

Ecco del perchè dei tanti perchè NON rispondo più????

eliseo
:) :)

Alex divertiti da parte mia . :mrgreen: [smilie=035.gif]
[b][color=#FF0000]Io sono resterò un misero allevatore..(sono gli
altri i veri allevatori[/color][/b]
[b]OCCHIO al Lupo cattivo dal nome ALLEVATORE[/b]

spettacolalex
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 4192
Iscritto il: 26 giugno 2009, 10:29
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da spettacolalex » 10 marzo 2011, 8:21

Ciao Zioooooooooooooooo!!!!! :mrgreen:
Vedi di scrivere ogni tanto e di darci una mano! :D
Mica ti metterai anche te a [smilie=035.gif] come Fausto? :D
La maggior parte delle domande hanno già ricevuto risposte
Si consiglia una ricerca nel forum prima di aprire nuovi topic
Leggete la sezione "I migliori topic sui canarini e consigli di HU"
Saluti
Alex

Poepila
Messaggi: 3952
Iscritto il: 26 marzo 2005, 18:30
Località: Capua (CE) ex Cologno al Serio (BG)
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Poepila » 10 marzo 2011, 9:11

:D :D

Meglio leggere che scrivere i soliti CLONI.
Poi se noti arrivano scrivono un solo quesito (clone), e poi
scappano. In questo caso bastava perdere due MINUTI.
Oltre a trovare 'argomento CLONE, trovavano tante ma
tante informazioni , per come tenere quell'esserino che
tengono.

eliseo
:) :)
[b][color=#FF0000]Io sono resterò un misero allevatore..(sono gli
altri i veri allevatori[/color][/b]
[b]OCCHIO al Lupo cattivo dal nome ALLEVATORE[/b]

spettacolalex
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 4192
Iscritto il: 26 giugno 2009, 10:29
Contatta:

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da spettacolalex » 10 marzo 2011, 11:16

Lo so, hai ragione...
Chi è vecchio del forum sa che ci sono argomenti già trattati in precedenza che son facili da trovare con una semplice ricerca.
Però è comunque giusto rispondere ai nuovi iscritti, in modo da avvicinarli all'ornitologia. E poi insegnargli che a volte basta cercare.
Se poi son rose fioriranno, se si appassionano (come a suo tempo è successo a me) saranno sovente sul forum a discutere delle questioni. :D
La maggior parte delle domande hanno già ricevuto risposte
Si consiglia una ricerca nel forum prima di aprire nuovi topic
Leggete la sezione "I migliori topic sui canarini e consigli di HU"
Saluti
Alex

alexnaz
Messaggi: 13
Iscritto il: 4 ottobre 2012, 10:26

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da alexnaz » 9 dicembre 2012, 10:06

Assolutamente d'accordo con Gianluca: Gli antibiotici curano e non prevengono una malattia che forse non c'e'.L 'uso indiscriminato e qualunquistico determina un solo effetto: L' aumento della resistenza dell'agente infettante, batteri, e l'indebolimento delle difese del canarino, che diventa piu' vulnerabile. Usiamoli solo quando c'e' una reale infezione diagnosticata con le opportune indagini diagnostiche, esame delle feci, e ovviamente prescritti da un veterinario aviario

crispi
Messaggi: 4
Iscritto il: 4 agosto 2010, 19:54

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da crispi » 21 aprile 2013, 20:41

è giustissimo..ma è anche vero che i veterinari sono troppo lussuriosi, hanno parcelle troppo alte, e anche per una banalissima visita si fanno pagare.

Vincenzolp
Messaggi: 250
Iscritto il: 1 novembre 2013, 17:22

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Vincenzolp » 8 novembre 2013, 14:18

Ma io sono l'unico a nn usare antibiotici?

niky
Messaggi: 613
Iscritto il: 23 maggio 2012, 10:23

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da niky » 23 marzo 2014, 22:08

Ragazzi ho un problema con un cardellino aggredito da un gatto e graffiato. Ho disinfettato la ferita con mercurio cromo. Ora devo fare un ciclo di cura antibiotica con augumentin? Aspetto risposte grazie scusate se posto in continuazione ma ho bisogno del vostro aiuto

niky
Messaggi: 613
Iscritto il: 23 maggio 2012, 10:23

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da niky » 23 marzo 2014, 22:11

Da premettere che il cardellino si è ripreso. Mangia, beve, saltella ed ha iniziato a cantare di nuovo. È successo venerdi l'aggressione. Aspetto risposte grazie

buteobuteo
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 febbraio 2014, 17:12

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da buteobuteo » 24 marzo 2014, 12:15

Beh in realtà la cosa più importante è tenerlo al caldo......vuoi fare un ciclo di antibiotico??? beh, certo potrebbe essere utile ma l'ideale sarebbe farlo visitare per accertarti dei danni e dallo loro entità!!

Andrea84H
Messaggi: 2
Iscritto il: 6 settembre 2015, 22:30

Re: ANTIBIOTICI

Messaggio da Andrea84H » 6 settembre 2015, 22:55

Salve sono Andrea il mio canarino a problemi respiratori penso abbia bisogno di un antibiotico, cosa mi consigliate ? Rispondete grazie

Rispondi