schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Il Forum di discussione sui canarini e sulle sue variazioni

Moderatore: Max585

Rispondi
roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 13 gennaio 2020, 9:54

perdonate il disturbo,
ho provato a fare una ricerca sul forum, ma non sono riuscito a trovare qualcosa di simile

ho qualche coppia di canarini da qualche anno.... funziona tutto più o meno bene direi, se non fosse che quest'anno devo aver sbagliato qualcosa con i tempi programmati delle luci, perchè mi trovo le 3 femmine che covano e con le uova che iniziano a schiudere.
il problema sostanziale è che le gabbie sono nella casetta in giardino e siamo a gennaio :shock: ; quando va bene riesco a tenere la temperatura sui 10 gradi, ma scende anche a 5 gradi [smilie=eusa_wall.gif] . ovviamente non riesco a mettere la gabbie in casa, altrimenti avrei risolto tutto...

la domanda è: cosa faccio?
ho paura che le femmine ad un certo punto lascino il nido troppo a lungo e che i pulli muoiano per ipotermia.
volendo, una piccola gabbia in casa la potrei tenere ed imbeccare io i pulli, ma quanti giorni di vita devono avere perchè sia fattibile che lo faccia io?

...intanto grazie

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
AlessandroB
Messaggi: 293
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da AlessandroB » 13 gennaio 2020, 22:20

Se sposti le gabbie le femmine non li covano più,non hai modo di alzare un po la temperatura con una stufetta, più che lasciare tanto il nido il problema è il contrario (non si 'alzano' per imboccare).Comunque sicuramente avrai almeno 13ore di luce e quindi un po di casino con l alba è tramonto l hai fatto [smilie=eusa_naughty.gif] :lol:

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 14 gennaio 2020, 12:57

si... il problema della "luminosità" è dato dalla lampada rossa che utilizzo come "fonte di riscaldamento"

non stavo pensando di spostare le gabbie con tutto le coppie dentro, anche per il timore che le femmine abbandonino il nido ...ma soprattutto perchè in casa non ho abbastanza spazio.

mi chiedevo se, dopo qualche giorno/settimana, potesse valer la pena portare in casa solo i pulli e alimentarli allo stecco/siringa/pennello ecc... soprattutto perchè forse, tra un paio di settimane, le temperature scenderanno ancora.
la cosa da capire è quale sia la soluzione da adottare, con il minor rischio per i pulli... lasciarli alle cure dei genitori ma al freddo, o portarli dentro ma accudirli io

grazie ancora

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9230
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da Giulio G. » 14 gennaio 2020, 22:59

Gli anni scorsi non hai mai controllato le temperature nella casetta ? Dove abiti ?
Imbeccare i piccoli a mano è un lavoro molto impegnativo. Io lascerei fare alla natura.
Cerca una fonte di calore alternativa alla lampada da pulcini.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 15 gennaio 2020, 8:32

se avessi una fonte di calore addizionale.... non cercherei soluzioni alternative

tenevo controllato tutto,e purtroppo, questa mattina è successo quello che temevo,
una femmina è rimasta troppo a lungo fuori dal nido e i due pulli, che fino a ieri pomeriggio apparivano in forma ed attivi, questa mattina erano morti

AlessandroB
Messaggi: 293
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da AlessandroB » 15 gennaio 2020, 18:04

A parte che con quello che consuma la lampada riscaldante puoi mettere anche una stufetta e lampadine a led per la luce, comunque quanti gradi hai fuori e quanti nella casetta?se riesci a stare sui 10/12 gradi costanti (giorno e notte) qualche possibilità di salvarne qualcuno c è l'hai. Mi viene però un dubbio hai un timer o alba tramonto o la luce spegne di netto?

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 6 febbraio 2020, 18:03

purtroppo, se avessi avuto la possibilità di mettere una stufetta nella casetta, avrei risolto il problema....
tra il 16 e il 17 gennaio tutti i pulli sono morti, anche uno che aveva già 2 settimane :(

detto questo, seconda covata e le schiuse iniziano [smilie=eusa_wall.gif]
circa che temperatura devo tenere nel nido? prima di provare a passare a tenere i pulli in casa e allevarli allo stecco

intanto grazie ancora

AlessandroB
Messaggi: 293
Iscritto il: 18 novembre 2019, 21:05
Località: Favria(To)

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da AlessandroB » 6 febbraio 2020, 18:49

Hai iniziato troppo presto, adesso la notte anche al chiuso fa fresco che temperatura hai nella casetta?perche pensavo che se hai una presa di corrente puoi mettere gli scalda nido almeno non rischi di perdere anche questi.

pier lorenzo orione
Messaggi: 18167
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da pier lorenzo orione » 7 febbraio 2020, 9:23

sempre se sono morti x il freddo ,un pullo di due settimane se sano non dovrebbe morire perchè è già in grado di termoregolarsi da solo.

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9230
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da Giulio G. » 7 febbraio 2020, 23:43

Te lo hanno già chiesto, ma che impianto di luce hai ?
Che spessore hanno le tavole di legno della casetta ? Mio figlio ha avuto una casetta ma l'aveva coibentata, per stare tranquillo.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 8 febbraio 2020, 10:17

la casetta ha una finestra con il vetro, ed anche la porta, quindi buona parte dell'illuminazione è naturale e diretta,
poi ci sono due lampade temporizzate per i bonsai che incrementano la cosa.
lo spessore della casetta è 3cm ...ma non è coibentata (non era nata con quello scopo), i canarini poi ci stavano bene ...mi ha fregato il discorso delle cove.
se come dice Pier, a due settimane si termoregola in autonomia, il pullo che aveva due settimane, temo abbiano smesso di alimentarlo i genitori allora

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9230
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da Giulio G. » 8 febbraio 2020, 19:49

Uno spessore di 3 cm. è buono, non dovrebbe fare troppo freddo. Se ti piace ciappinare, in primavera coibentala.
Se il piccolo è stato imbeccato per due settimane, è molto difficile che abbiano smesso di alimentarlo, probabilmente era ammalato, poi tutto può essere.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 11 febbraio 2020, 0:30

ok, alla casetta penserò eventualmente questa estate, adesso non mi metto ovviamente a smontare e spostare gabbie...

il 5/2 sono nati 4 pulli, e arrivato al 6/2 ne erano già morti 2 ...quindi ho preso i superstiti e li ho messi in un nido in casa, sotto ad una lampadina per tenerli caldi.
li alimento esclusivamente con la siringa, è già passato il 4°giorno intero ed inizio ad essere minimamente fiducioso sulla riuscita della cosa,
vi chiedo quindi di scusarmi se mi ripeto, ma chiedo: a quale temperatura li devo tenere? a quale temperatura deve essere il nido? (considerando che li tengo in casa, precisamente sul piano della cucina, al riparo da tutto)

provo ad allegare anche l'immagine del prodotto che uso per alimentarli, mi date una vostra opinione? ..va bene? lo devo integrare?
sopratutto: per quanto tempo devo continuare prima di passare a svezzarli? ...e come faccio a svezzarli????
Allegati
cibo.jpg

pier lorenzo orione
Messaggi: 18167
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da pier lorenzo orione » 11 febbraio 2020, 10:35

i pulli neonati hanno bisogno di una temperatura costante di 28-30 °che è quella che hanno dalla madre ,dopo la prima settimana si puo scendere gradualmente fino a temperatura ambiente.esistono degli scaldanido con una resistenza da mettere sotto il nido che mantiene la temperatura costante

Daviduzzo
Messaggi: 183
Iscritto il: 12 gennaio 2018, 23:30
Località: Reggio Emilia

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da Daviduzzo » 11 febbraio 2020, 10:49

Ciao, anch'io fino all anno scorso ho allevato in una casetta di legno come la tua, d inverno la riscaldano con un piccolo termo elettrico di quelli ad olio e mai un problema, piuttosto mi preoccuperei del caldo, l anno scorso già a luglio era come stare in una fornace, diversi i decessi di adulti e novelli, come polli arrostiti

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 11 febbraio 2020, 11:33

Grazie! io forse ho anche un paio di gradi in più ...inizierò ad abbassare la temperatura allora.
a temperatura ambiente quando ci posso arrivare? quante settimane di vita devono avere i pulli?

il problema della casetta in estate non mi si pone.
accoppiato sull'esterno della casetta ho una voliera, e comunica con la gabbia internamente; quindi i soggetti possono tranquillamente entrare e uscire a loro piacere ...è ovvio che adesso il passaggio è stato chiuso per il periodo invernale

per l'alimentazione cosa mi dite? posso continuare con il prodotto che sto utilizzando?

pier lorenzo orione
Messaggi: 18167
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da pier lorenzo orione » 11 febbraio 2020, 16:52

10 gg di vita possono stare a temperatura ambiente ,ma deve essere graduale

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

domanda:

Messaggio da roostyfer » 13 maggio 2020, 17:02

vi disturbo per l'ennesima domanda,
portate pazienza...

come porto avanti l'alimentazione dei pulli allevati allo stecco?
cioè quale "dieta" devo seguire?
oltre al preparato in polvere, che ho letto sia da usare nei primi giorni, poi con cosa lo devo integrare/sostituire?

vi ringrazio molto

pier lorenzo orione
Messaggi: 18167
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da pier lorenzo orione » 14 maggio 2020, 8:48

devi imbeccarli sempre con la polvere da imbecco fino ai 25 giorni ,poi offri cibo morbido tipo uovo sodo ,pastoncino piselli schiacciati in comode mangiatoie aperte ,ideale sarebbe che mettessi insieme un adulto o novello svezzato che gli insegnerà a beccare da soli,e nel frattempo riduci gradualmente le imbeccate.tieni presente che i pulli allevati a mano si svezzano piu tardi rispetto a quelli allevati dai genitori quindi ci vorrà qualche giorno in piu

roostyfer
Messaggi: 10
Iscritto il: 16 novembre 2017, 15:30

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da roostyfer » 18 maggio 2020, 21:52

intanto grazie...
il pullo è nato il 5 maggio, e dal 7 lo imbecco con la polvere, ma negli ultimi 2 giorni appare un po "debole"
posso integrare la polvere da imbecco con qualcosa che gli dia più "energia" diciamo?

pier lorenzo orione
Messaggi: 18167
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da pier lorenzo orione » 19 maggio 2020, 9:14

in teoria dovrebbe essere già completa di tutto ,magari potresti aggiungere un pò di tuorlo d'uovo sodo stemperato con acqua.

Giulio G.
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 9230
Iscritto il: 28 marzo 2005, 0:31
Località: Modena, ma Bolognese !

Re: schiuse a gennaio ...nella casetta in giardino

Messaggio da Giulio G. » 19 maggio 2020, 14:52

Pier Lorenzo ti ha dato una buona idea.
Puoi aumentare il n° di imbeccate. A 14 giorni dovrebbe bastare una imbeccata ogni 2 h. ma se lo vedi poco scattante, dai qualche imbeccata in più.
Ciao.Giulio G.


Piano piano,senza fretta,un passo alla volta.

Rispondi