Accoppiamenti e Mutazioni del Diamante Mandarino

Di: Silvio Iadanza - Foto: Hobby Uccelli - Pubblicato il: 28/03/2010

dm. a sinistra femmina mascherato Grigio oo.nn. (mon) e dm. coppia di maschi Grigi. Foto Hobby Uccelli - All. Silvio Iadanza

Foto 1 a sinistra diamante mandarino femmina mascherato Grigio oo.nn. (mon) e . coppia di diamante mandarino maschi Grigi. Foto Hobby Uccelli - All. Silvio Iadanza

 

Il Diamante Mandarino - Taeniopygia Guttata Castanotis - è uno straordinario ed elegantissimo passeriforme australiano appartenente alla famiglia degli Estrildidi.

In tutti questi anni di vita captiva ha dimostrato di avere enormi capacità di rinventarsi e trasformarsi, regalandoci bellissime ed interessantissime mutazioni tirate fuori dal suo infinto patrimonio genetico.

Con una sintesi cercheremo di capire come sono avvenute queste fantastiche mutazioni attraverso accoppiamenti mirati.

Genetica: essa studia la trasmissione ereditaria dei diversi caratteri biologici degli uomini e degli animali.

L’insieme dei caratteri interiori ed esteriori viene chiamato in Genetica rispettivamente “genotipo” e “fenotipo”.

Fenotipo: insieme dei caratteri - dati da entrambi i genitori e da influenze ambientali - visibili di un soggetto (aspetto esteriore).

Genotipo: insieme dei caratteri - dati da entrambi i genitori e non influenzabili dall’ambiente - ereditari e non visibili di un soggetto (corredo cromosomico).

Recessivo: carattere incapace di esprimersi se non presente in entrambi i genitori, che può non manifestare, ma di cui è portatore.

Dominante: carattere capace di esprimersi anche se presente in un solo genitore, quindi se presente, s’impone e si manifesta sempre.

Cromosoma: in ogni nucleo della cellula, a causa di un acido (desossiribonucleico) si formano delle unità distinte dette cromosomi. Vi sono cromosomi detti autosomi e cromosomi sessuali

Autosomico: carattere legato ai cromosomi non sessuali.

Sesso-legato: carattere legato ai cromosomi sessuali, che vengono indicati negli uccelli per i maschi con le lettere xx e nelle femmine xy. In ornicoltura quando si parla di fattori legati al sesso ci si riferisce in genere a quelli riguardanti la colorazione del piumaggio.

Piumaggio: il piumaggio degli uccelli è composto di penne e piume, la differenza tra penne e piume sta nel fatto che le prime, lunghe e rigide, assolvono le funzioni del volo, le seconde, di solito più corte e morbide, hanno quasi esclusivamente una funzione termica. Il loro colore è determinato dalla eumelanina e dalle feomelanina .

Melanina: fattore determinante la colorazione nera e bruna nei volatili, si manifesta in presenza di un fermento detto “fermento di ossidazione”, è indipendente dai lipocromici che danno il colore di fondo.

Eumelanina: melanina nera.

Feomelanina: melanina bruna.

Mutazione: cambiamento di colori, disegno o disposizioni delle piume a causa di un gruppo geni mutati che creano una riduzione quantitativa e localizzata delle eu e feo melanine rispetto la forma ancestrale, di conseguenza una riduzione del disegno.

diamante mandarino maschio mascherato Grigio oo.rr. (mor)

Foto 2 diamante mandarino maschio mascherato Grigio oo.rr. (mor).

Foto Hobby Uccelli - All. Silvio Iadanza. Foto Hobby Uccelli - All. Silvio Iadanza

Network

Deda Web - Soluzioni avanazate per il web Annunci Natura Trova Natura - La natura a portata di mouse