Il canarino Crest

Di: Carlo Balestrazzi - Foto: - Pubblicato il: 09/05/2011

Origine del canarino Crest

Canarino CrestIl canarino Crest deriva da antenati di alto lignaggio.

Tra le razze che hanno contribuito alla sua creazione si possono annoverare il canarino Lancashireed il canarino Norwich, anzi possiamo dire che fino ai primi anni del '900 non c'era una vera sostanziale differenza tra canarino Norwich e canarino Crest, ma il secondo non era altro che il primo fornito di ciuffo sulla testa.

Gli allevatori inglesi, qualche anno più tardi, compresero che le caratteristiche della razza Norwich non erano pienamente compatibili con l'esigenza di produrre ciuffi ampi e ricadenti, e si rese necessario allevare gli esemplari ciuffati insieme con la versione a testa liscia, necessaria per avere una discendenza, in quanto l'unione di un maschio ed una femmina entrambi col ciuffo produceva embrioni morti prematuramente e soggetti vitali ma privi di ciuffo.

Si selezionò quindi prima il canarino Norwich, almeno quello in versione seconda metà dell'ottocento, quindi si introdusse il ciuffo nella razza; poi la razza si separò in due tronconi, quella che avrebbe continuato a definirsi "Norwich", ed il neonato canarino "Crest".

Qualcuno continuò a produrre dei Norwich ciuffati, poi le due razze si andarono a differenziare sempre di più.

Nella ristampa del 1904 (terza ristampa) del famosissimo libro di Robert L. Wallace, "The canary Book, containing full direction for the breeding, rearing and management of Canaries and Canary Mules", si parla ancora del "modern Crested Norwich Canary", cioè del moderno Canarino Norwich Ciuffato.

Quando ero giovane, negli anni '60, questi canarini erano già arrivati in Italia, ma era abbastanza normale fare un po' di confusione ed accoppiare un Norwich ed una Crest o viceversa, soprattutto in piccole città e con un occhio tollerante da parte dei giudici.

Oggi questo non avviene, anche da noi le due razze hanno preso un indirizzo preciso, il canarino Norwich è un imponente canarino, dove la forma del corpo ha delle linee guida molto precise, mentre l'allevamento corretto del Crest deve tener conto delle esigenze di piuma lunga e ricadente, in modo da produrre soggetti ciuffati perfetti.

Anche il canarino Crest è un canarino di buona taglia, e dall'aspetto imponente, ma non ha l'apparenza rotondeggiante del Norwich.

In ogni caso, le due razze hanno praticamente le stesse esigenze alimentari, e le stesse difficoltà riproduttive, quindi chi volesse diventarne allevatore farebbe bene a pensare all'utilizzo di balie.

Molti allevatori sono oggi contrari a questa tradizione, anche perché si ritiene che i pulli baliati non possano avere il beneficio degli anticorpi prodotti dalla madre e dal padre naturale, quindi gli sforzi vanno di solito nel senso di non utilizzare le balie, ma a volte ciò risulta proprio impossibile.

Quando si ha a che fare con canarini di taglia oltre la media, o con canarini molto selezionati, come i canarini arricciati, purtroppo bisogna sempre tenere in conto questa ipotesi.

Eventualmente, si possono utilizzare come balie degli incroci tra un soggetto della razza con difficoltà di riproduzione, ed una razza rustica, come il Lizard o il canarino comune, o il canarino Gloster.

Un altro problema che io ho qualche volta avuto con razze Inglesi di buona taglia è dato dal fatto che la femmina, anziché deporre le uova, e dimostrarsi eventualmente cattiva nutrice dopo le schiuse, non deponeva proprio le uova, pur costruendo il nido, ed accovaciandovisi come per covare.

Il sospetto, in questi casi, è sempre che il maschio distrugga le uova o che uno dei due se le mangi, ma, dopo attenta osservazione, di residui di uovo non vi era la minima traccia.

In questi casi, cercavo di utilizzare la femmina l'anno successivo, dopo un trattamento a base di vitamine, sali minerali, e in un gabbione dove potesse far del moto.

A volte la cosa si è conclusa positivamente, a volte no.

Con razze molto selezionate, non sempre tutto va a buon fine.

Ciò mi è capitato con il canarino Yorkshire, il canarino Norwich, il Canarino Border ed i canarini Arricciati del Sud.

Aspetto e caratteristiche del canarino Crest

Il moderno canarino Crest deve essere un soggetto di buona taglia, sui 16-17 cm. circa, avere una forma armoniosa, non così spinta come il Norwich, ma deve avere un'apparenza solida, con posizione semieretta, e deve possedere un meraviglioso ciuffo sul capo.

Tutti i colori sono ammessi, ma i più apprezzati sono i soggetti gialli unicolori col ciuffo scuro, o anche i pezzati con qualche tipo di simmetria.

Il ciuffo del Crest è unico fra le razze di Canarino per pienezza, abbondanza e morbidezza.

Perciò, anche il partner, Crest-Bred deve avere lunghe e morbide piume sul capo, così da conferire ai figli il substrato necessario per poter esprimere al meglio il ciuffo.

Allevamento del canarino Crest

Come al solito, l'accoppiamento migliore è sempre intenso X brinato, ricorrendo ai semi intensi per mancanza di veri esemplari intensi, uno ciuffato ed uno a testa liscia, senza importanza se sia il maschio o la femmina.

L'alimentazione deve essere al solito particolarmente curata, leggera, digeribile e ricca di vitamine.

Misto semi di buona marca, verdura fresca (cicoria, lattuga, spinaci, cavolo cappuccio, radicchio Chioggiotto, ogni volatile ha le sue preferenze).

Una fettina di mela tutti i giorni completerà il menu, a meno che non si abbia voglia di fare qualche escursione in campagna e raccogliere spighe immature di cereali, piantaggine, centocchio, ecc.).

Il pastoncino d'allevamento dovrà contenere abbastanza proteine per i pulli, quindi va bene un pastoncino arricchito di uovo sodo o latte in polvere, o altre forme di proteine.

Per questa razza non è ammessa (o almeno non dappertutto) l'alimentazione colorante, quindi meglio non fornire né pepe di Cayenna, né pastoncini a fattore rosso.

Non sono canarini adatti a voliere, ma a gabbioni o volierette, e a gabbie da cova di tipo Inglese durante la riproduzione, che, come ripeto, non sempre avviene nel modo naturale, ma obbliga talvolta a ricorrere a balie.

Questa razza di canarini non è oggi molto diffusa, e, considerando le difficoltà del suo allevamento, chi desidera allevarli deve essere preparato a sborsare cifre adeguate per buone coppie di riproduttori.

Network

Deda Web - Soluzioni avanazate per il web Annunci Natura Trova Natura - La natura a portata di mouse