Il Canarino Fiorino

Di: Carlo Balestrazzi - Foto: Hobby Uccelli - Pubblicato il: 28/10/2011

Origine del Canarino Fiorino

Canarini FioriniLa razza del canarino fiorino (per ammissione da parte dei suoi due creatori) è nata per scherzo a Firenze, per opera di due allevatori, partendo da meticci di canarini arricciati ed altre razze usate inizialmente come balia.

Sono oggi tra i più diffusi canarini arricciati presenti alle mostre Italiane, ed anche all'estero contano numerosi appassionati.

Io auguro ai suoi creatori di percepire una royalty! Scherzo, ovviamente, ma se ha conosciuto una così rapida diffusione, lo deve evidentemente al fatto di essere gradito, rustico, e facilmente riproducibile.

E' in un certo senso un canarino in controtendenza, in quanto di dimensioni più contenute riguardo ai giganteschi Arricciati pesanti.

Mi ricordo che ero presente a Pordenone, al Campionato Mondiale del 1989, il giorno che fu annunciato il riconoscimento ufficiale per questo piccolo Arricciato Italiano.

Da allora, in tutte le mostre che ho visitato, il simpatico pennuto è sempre stato presente.

La strada scelta dai due creatori è stata la riproduzione in consanguineità per fissare i caratteri dello stock.

Le razze di origine furono, come rivelato da un autore, soprattutto l'Arricciato del Nord ed il Gloster.

Perciò questo "canarinetto" (la definizione è dei creatori della razza) possiede un ciuffo sulla testa oltre alle classiche cinque arricciature, ed alle cosiddette "piume di gallo" ai lati del codione. Non è, di fatto, definibile un canarino Padovano in formato ridotto, ma è una razza a sé stante, Fiorentina, moderna, i cui esemplari sprizzano simpatia da tutti i pori. I creatori di questa razza moderna di canarino arricciato sono il Prof. Umberto Zingoni e Michele Del Prete.

Rimando all'articolo del Prof. Zingoni, facilmente reperibile online, la descrizione minuziosa di come è nata questa razza di piccoli canarini arricciati.

Aspetto e caratteristiche del Canarino Fiorino

Il canarino Fiorino è un canarino arricciato, di dimensioni contenute (circa 4 cm. meno dell'Arricciato del Nord, cioè circa 14 cm.), portamento eretto, cinque arricciature classiche (spalline, fianchi e jabot), ciuffo, addome liscio ma presenza di "piume di gallo" che scendono dal sopraccoda. Tutti i colori sono ammessi e non è vietata la somministrazione di alimentazione "colorante", cioè che contiene sostanze che, metabolizzate dal canarino, rendono più carica la tinta delle piume.

Riproduzione del Canarino Fiorino

L'accoppiamento corretto in questa razza è Ciuffato X non Ciuffato, sia in senso maschio - femmina, sia in senso contrario. Il carattere che porta il ciuffo, come in tutte le razze ciuffate di canarino, è dominante e non è legato al sesso.

Quindi è sempre possibile, eventualmente, l'accoppiamento fra due soggetti non Ciuffati, ma l'accoppiamento tra due Ciuffati produce un certo numero di Ciuffati omozigoti, che hanno però costantemente problemi, tipo testa spiumata, o con problemi cutanei.

In altre razze, tipo i Crest, si rischia anche di avere una non perfetta ossificazione del cranio del pullus, quindi è un accoppiamento da evitare. Inoltre è bene accoppiare i riproduttori tenendo anche conto dei reciproci difetti, compensando.

Come in tutte le razze arricciate, bisognerebbe unire sempre due soggetti di cui uno intenso ed uno brinato, ma, dato che la brinatura varia molto, bisogna guardare soprattutto la qualità del piumaggio, ed utilizzare soggetti verdi, solitamente a piumaggio più "ristretto" ma molto forte, in caso di eccessiva lunghezza di piuma.

Non ho mai allevato Fiorini, ma sento dire e leggo che, data la percentuale di sangue Gloster, covano le uova ed allevano i piccoli bene e senza difficoltà.

Network

Deda Web - Soluzioni avanazate per il web Annunci Natura Trova Natura - La natura a portata di mouse