La cinciarella (Parus caeruleus)

Di: Dario Dell'Anno - Foto: Samuele Pesce - Pubblicato il: 12/09/2010

Scheda riassuntiva

  • Maschio
  • Femmina
  • Giovane
  • Scheda

Maschio di cinciarella

Cinciarella femmina

Femmina di cinciarella

Cinciarella femmina

Giovane di cicciarella

Cinciarella femmina

Nome scientifico: Parus caeruleus

Nome italiano: Cinciarella

Nome inglese: Blue Tit

Nome francese: Mésange bleue

Nome tedesco: Pimpelmees

Nome spagnolo: Herrerillo común

Ordine: Herrerillo común

Famiglia: Paridi

Genere: Parus

Specie: Parus caeruleus

Dimensioni: 10-12 cm

Peso: 10 - 13 g

Distribuzione: Europa, Asia e Africa

Habitat: Giardini, frutteti, boschi, campi e parchi delle città.

Diffusione e abitudini: La cinciarella vive in quasi tutte le nazioni dell'Europa e non è difficile trovarla in qualche regione dell'Asia e dell'Africa.

Predilige i boschi sempre verdi e i frutteti dove riesce più facilmente a trovare il cibo necessario al suo fabbisogno quotidiano.

In Italia è un uccello sostanzialmente stanziale, ma in alcuni casi può compiere delle piccole migrazioni per scendere di quota e raggiungere luoghi dal clima più mite.

In generale non si stabilisce mai in territori con un'altitudine superiore ai 800 metri, perchè in queste circostante la vegetazione arborea è scarsa e soprattutto costituita da pini ed abeti, specie che non prediligge.

Per via del suo carattere docile e curioso, come accade anche per altre varietà di cincie, spesso si stabilisce nei centri abitati e la presenza dell'uomo non sembra infastidirla o comunque impaurirla più del dovuto.

Diversi sono i casi di nidificazione in cassette delle lettere o in cavità in prossimità di case. Questa caratteristica rende la cinciarella, insieme alla cinciallegra, l’uccello ideale per il birdgardening, infatti, non ha particolare timore e gradisce sia i nidi artificiali e soprattutto in inverno è un ospite fisso delle mangiatoie per il birdgarden dove ricerca soprattutto grasso, pezzettini di carne oppure pastone per uccelli da gabbia.

Utilizza volentieri anche i nidi artificiali ed in particolare gradisce le cassette nido chiuse con foro circolare di opportune dimensioni da non permettere l’ingresso di predatori.

 

Descrizione generale: la cinciarella è un uccello molto vivace ed agile, ama compiere acrobazie tra i rami degli alberi, agevolata dal suo corpo minuto, soprattutto quando è alla ricerca di cibo. Difficilmente si posa sul suolo.

Cinciarella

Caratterizzata da colori sgargianti e vivi che variano dal blu al giallo e dal verde al bianco, si presenta con un corpo affusolato di lunghezza variabile tra gli 11 cm - 12 cm e con un peso che mediamente si aggira intorno ai 12 grammi.

Rispetto alla cinciallegra, a cui assomiglia molto, è leggermente più piccola con colori più intensi.

Sia il maschio che la femmina non presentano nessun dimorfismo sessuale evidente, fatta eccezione per una leggera intensità dei colori (visibile soprattutto ad un occhio esperto) che nel maschio risultano più accesi.

Entrambi i sessi presentano il ventre di colore giallo, il dorso di colore verdastro, mentre la parte superiore della testa, le ali e la coda sono blu cobalto.

La faccia è bianca con delle piccole striature di bruno-nero, in corrispondenza degli occhi, che si congiungono al becco. Quest'ultimo è di colore nero e di forma sottile, risulta essere un ottimo strumento per la caccia di piccoli insetti di cui si nutre.

Le ali, non eccessivamente lunghe e ben proporzionate rispetto al corpo, sono di colore blu con una barra alare bianca che è maggiormente evidente quando l'uccello è posato su di un ramo o un posatoio in generale.

 

Canto: non è dotata di un canto melodioso e ricco di note come molti uccelli cantori, ad esempio l'usignolo, ma è caratterizzato un canto territoriale che utilizza per demarcare il proprio territorio soprattutto nel periodo del corteggiamento e della riproduzione.

 

Volo: la cinciarella è un uccello alboricolo e preferisce spostarsi tra i rami degli alberi dove reperisce con più facilità gli insetti che costituiscono il nutrimento di base della dieta.

Non ama gli spazi aperti e quando è costretta ad attraversarli lo fa ad un'altezza tale da garantirgli una certa sicurezza da parte dei predatori e in particolare dai rapaci.

 

Network

Deda Web - Soluzioni avanazate per il web Annunci Natura Trova Natura - La natura a portata di mouse