PULLO DI MERLO.. AIUTO

Chiedi aiuto per i nidiacei in difficoltà caduti dal nido.
Rispondi
NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 17 maggio 2019, 9:38

Buongiorno,
martedì notte abbiamo trovato in mezzo alla strada con il cane che lo attaccava un piccolo merlo che aveva un ala che non si apriva, lo abbiamo portato in casa, chiamato la LIPU mi ha detto che o lo rimettevo in mezzo alla strada o cercavo di svezzarlo per poi liberarlo, non è una rondine non posso prenderlo ha concluso.
Avevamo pensato di rimetterlo dove lo abbiamo trovato, abbiamo aspettato per vedere se ci fossero i genitori nei paraggi ma niente.
gli stiamo dando carne macinata, lombrichi e camole del miele, svolazza ma ancora non riesce a fare grandi voli e sta cambiando il piumaggio, stamattina ha provato a beccare dal fondo della voliera un pezzetto di carne macinata ma senza successo, ogni volta che gli rimane qualcosa nel becco lo sputa fuori, adesso sembra stare bene, le ali si aprono entrambe, lo abbiamo sistemato in un voliera nell'attesa di liberarlo, io sto al terzo piano e non posso certo liberarlo da lassù se dovesse cadere morirebbe.
come faccio ad insegnargli a beccare il cibo?
qualcuno può aiutarmi
Grazie
Noemi

ASSISTENZA CLIENTI

tel: 0823 14 99 478
cell: 389 24 90 671
shop@hobbyuccelli.it

Hobby Uccelli Shop

Per i tuoi acquisti ornitologici affidati ai professionisti!
Su Hobby Uccelli Shop trovi solo i migliori prodotti ed accessori per uccelli.
Prodotti disponibili in pronta consegna con SPEDIZIONE GRATIS in tutta Italia.
Vai al negozio online
Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 17 maggio 2019, 10:17

La cosa migliore da fare quando si trova un uccellino che non è ancora in grado di volare , è lasciarlo nelle vicinanze , al riparo tra la vegetazione .
Da quanto descrivi , non dovrebbe tardare tanto ad essere indipendente . Se posti delle foto prese da varie angolazioni , possiamo provare a stimare l'età .
Intanto , continua ad imbeccarlo e lasciagli a disposizione un sottovaso con della terra disseminata di lombrichi .

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 17 maggio 2019, 11:23

ecco le foto scattate mercoledì mattina, oggi la coda è un po' più lunga, qualche volo anche se non molto alto riesce a farlo, ieri sera è uscito dalla voliera e si è fatto un giretto per tutta la stanza.
purtroppo dove vivo non c'è vegetazione solo un albero di ulivo mezzo spelacchiato.
Allegati
merlo2.jpg
merlo1.jpg

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 17 maggio 2019, 11:49

queste sono di oggi
Allegati
merlo4.jpg
merlo 3.jpg

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 17 maggio 2019, 13:31

Ci vorrà una decina di giorni più o meno perché sia indipendente , ma comincerà a razzolare molto prima se lo stimoli .
Come ti ho detto prima .... sottovaso con terra , lombrichi e larve verso il quale sarà utile richiamare la sua attenzione . Metti a disposizione anche una ciotolina d'acqua (che toglierai nel tardo pomeriggio per evitare che si inzuppi e passi la notte fradicio) .

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 17 maggio 2019, 15:27

grazie per l'aiuto, metto anche le camole o solo i lombrichi, larve di che genere?

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 17 maggio 2019, 17:24

Per "larve" intendo proprio le camole .
A proposito , stati usando quelle del miele o quelle della farina ?

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 20 maggio 2019, 8:33

Buongiorno, sto usando le camole del miele e i lombrichi, comincia a beccare, ma ancora senza successo, ho cominciato a volare.

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 20 maggio 2019, 11:27

Tempo al tempo . Vedrai chi presto mangerà da solo .
Stimola il piccolo a cacciare i vermi , riducendo progressivamente le imdeccate .

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 20 maggio 2019, 16:19

Grazie, il piccoletto è davvero socievole e giocherellone... nella vaschetta con la terra ci sono i lombrichi, ogni tanto va li li becca ma non li mangia... come dici tu con il tempo e la pazienza imparerà, da sabato a cominciato a fare voli fin sopra l'armadio alto 2 mt, gli piace appollaiarsi su qualcuno di noi che è nella stanza con lui quando viene liberato...
domanda ma le camole le devo mettere vive? perchè mi è stato detto di togliere la testa prima di daglierle da mangiare.
Grazie ancora

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 20 maggio 2019, 18:44

Le camole devi lasciarle vive . L'uccello sarà stimolato dal loro movimento . Inoltre , se le decapiti , perdono emolinfa e si deteriorano , oltre a perdere un sacco di nutrienti .

E’ importantissimo ricordarsi di non lasciarsi andare in
comportamenti affettuosi con il pulcino, lui non si deve abituare all’uomo!
Il momento dello svezzamento è anche il momento migliore per “distaccarsi” da lui .
Un uccellino che in natura non ha paura dei suoi antagonisti è una preda gratuita !

NOEMI79
Messaggi: 7
Iscritto il: 17 maggio 2019, 9:22

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da NOEMI79 » 21 maggio 2019, 13:43

Hai perfettamente ragione, stasera metterò le camole vive nella terra, ieri sera ha beccato il primo lombrico vivo, comincia ad essere agitato in gabbia, e per il suo bene non vedo l'ora che arrivi il momento della libertà

Roberta68
Messaggi: 21
Iscritto il: 28 luglio 2017, 5:37

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Roberta68 » 25 maggio 2019, 15:27

Buonasera a tutti, avendo trovato anche io un pullo, non so se storno o merlo o cos'altro, chiedo a chi è più esperto di me. Al momento lo sto alimentando con A21 al quale aggiungo del tuorlo d'uovo sodo alternando con omogeneizzato di carne. Quando posso dare la carne macinata?, la devo scottare un pò o la devo dare cruda? In quanto a vermi, dove posso recuperarli? Premetto che purtroppo non ho un giardino.
Grazie a tutti

Goanininabg
Messaggi: 2
Iscritto il: 2 luglio 2020, 9:46

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Goanininabg » 18 luglio 2020, 20:59

Aiuto 2 piccoli uno non muove l ala il secondo svolazza ma poco li sto nutrendo con canile del miele lombrichi oggi gli ho dato due cagnotti(decapitato e sbollentati ) c è li ho da una settimana(Non sapevo che non fossero da prendere però gli ho trovato in una piazza dove non c è vegetazione appare 1 albero e soprattutto ci fanno il mercato...uno e stato salvato prima che rimesse dritto sotto una macchina) a volete fanno una caccetta bella (consistente ,bianca e poco nera)al mattino il resto della giornata sono molli esaminando la ho notato anche pezzetti di verme non digeriti(c e un Po di rosa del lombrico ) e soprattutto gli do praticamente 6 lombrichi a testa ...dopo un ora di nuovo hanno fame e noto la cacchetta dietro 10 campale del miele a testa passano quasi 2 ora e di nuovo chiedono cibo e fanno quasi subito la cacca oggi mi sonoSPAVENTATA perché come hanno bevuto un pochino d acqua neanche 5 secondi e da Diego liquido bianco...
AIUTO CARENA TAGLIENTE!ANCHE SE MANGIANO PRATICAMENTE TUTTO IL GIORNO
....A DUE GIORNI CHE PROVO SOLO CON LOMBRICHI MA NIENTE PRIMA UN PO DI FRUTTA E VERDURA ALTERNANDO AI LOMBRICHI...PRIMA ERA UN PO POCHINO PIU DENSA(CREMINA) MA MOLTO PUZZOLENTE !!...AIUTO C E LI HO DA UNA SETTIMANA E VORREI LIBERARLI MA CI ARRIVANO?AIUTOOKI

pier lorenzo orione
Messaggi: 18172
Iscritto il: 25 giugno 2009, 15:17

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da pier lorenzo orione » 21 luglio 2020, 16:16

dovevi spostarli in un parco o cespugli nelle vicinanze ,i genitori li avrebbero sentiti e nutriti ,cosi li hai sottratti alle loro cure e alla natura,e adesso si spera che sopravvivano,ma non credo.

nino56
Messaggi: 8106
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 18:50

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da nino56 » 21 luglio 2020, 17:22

pier lorenzo orione ha scritto:
21 luglio 2020, 16:16
dovevi spostarli in un parco o cespugli nelle vicinanze ,i genitori li avrebbero sentiti e nutriti ,cosi li hai sottratti alle loro cure e alla natura,e adesso si spera che sopravvivano,ma non credo.
Pier..fiato sprecato..io ci ho rinunciato...magari non lo fanno in malafede...magari si accorgeranno con il tempo che vanno salvati da pericoli ma non vanno raccolti.
Allora..tutti i nidiacei abbandonano il nido incapaci ancora di volare del tutto..e dunque sono preda di gatti (ede questo che bispgna evitargli) ma anche di persone che raccogliendoli sono ignari che al 90% li stanno conducendo alla morte..e quel 10% che riesce a sopravvivere non potra piu essere messo in liberta perche nessuno gli insegnera (compito dei genitori) a cercarsi da mangiare e bere.
Spero di essere stato chiaro e ricordo ancora una volta che appropiarsi di animali (uccellini compresi) della fauna selvatica ai fini della legge e REATO PENALE
Dunque smettetela di raccogliere uccelli e venire qui a chiedere aiuto...se non potete farne a meno una volta raccolti portateli in un centro recupero fauna selvatica
Nino56

Marionero
Messaggi: 3
Iscritto il: 19 luglio 2020, 20:05

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Marionero » 22 luglio 2020, 8:57

Se sani e non mostrano segni di disagio fisico, sono d'accordo nel lasciarli dove sono, ma al contrario, sono felice che esistono persone "del primo soccorso"che danno la possibilità ad un animale ferito di vivere. Non avendo esperienza aviaria e venire qui a chiedere consigli a persone più capaci comporta salvare, al meglio, una vita, chi non capisce questo, a mio parere, dovrebbe limitarsi a leggere. Poi mi chiedo, se chi consiglia i centri di recupero è mai entrato all'interno di questi siti, io sì e vengono curati solo animali feriti di un certo valore, merli, passeri, tortore, rondoni e simili vanno a morte certa.

nino56
Messaggi: 8106
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 18:50

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da nino56 » 22 luglio 2020, 10:46

Marionero ha scritto:
22 luglio 2020, 8:57
Se sani e non mostrano segni di disagio fisico, sono d'accordo nel lasciarli dove sono, ma al contrario, sono felice che esistono persone "del primo soccorso"che danno la possibilità ad un animale ferito di vivere. Non avendo esperienza aviaria e venire qui a chiedere consigli a persone più capaci comporta salvare, al meglio, una vita, chi non capisce questo, a mio parere, dovrebbe limitarsi a leggere. Poi mi chiedo, se chi consiglia i centri di recupero è mai entrato all'interno di questi siti, io sì e vengono curati solo animali feriti di un certo valore, merli, passeri, tortore, rondoni e simili vanno a morte certa.
Dunque dato l aiuto di primo soccorso secondo il tuo concetto dovresti rimetterlo in un posto piu o meno al sicuro nei pressi di dove lo hai trovato...con i suoi richiami saranno i genitori a prendersene cura.
Ormai la storiella del gatto..o della potatura della siepe la sappiamo a memoria..cambiate disco che ormai non la beve piu nessuno.
Dovremmo limitarci a leggere ????vallo a dire ai carabinieri o alla forestale che ti sei appropiato di un soggetto della fauna selvatica..e lo spirito di patate ve lo fanno passare loro.
Cmq...io e da tempo che non dispenso piu consigli a richieste di aiuto di questo genere e inviterei gli utenti esperti a limitarsi in cio.
Detto questo fai come vuoi..ognuno in italia e libero sotto la propia responsabilita di fare come vuole.
Per me (tranne offese dirette)il discorso si chiude qua.
Spero solo che il povero soggetto possa farcela
Nino56

Giampiero
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2065
Iscritto il: 15 luglio 2015, 0:24

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da Giampiero » 22 luglio 2020, 11:12

Marionero ha scritto:
22 luglio 2020, 8:57
Se sani e non mostrano segni di disagio fisico, sono d'accordo nel lasciarli dove sono, ma al contrario, sono felice che esistono persone "del primo soccorso"che danno la possibilità ad un animale ferito di vivere. Non avendo esperienza aviaria e venire qui a chiedere consigli a persone più capaci comporta salvare, al meglio, una vita, chi non capisce questo, a mio parere, dovrebbe limitarsi a leggere. Poi mi chiedo, se chi consiglia i centri di recupero è mai entrato all'interno di questi siti, io sì e vengono curati solo animali feriti di un certo valore, merli, passeri, tortore, rondoni e simili vanno a morte certa.
Credo anch'io che esistano casi in cui valga la pena aiutare un animale in difficoltà, ma sono casi abbastanza rari.
Il più delle volte, anche se dotati delle migliori intenzioni, si ottiene solo di creare un'interferenza inutile ai danni dell'ambiente:
I soggetti deboli esistono e, che piaccia o meno, hanno un ruolo ben definito in natura; Raccogliendoli li sottraiamo agli equilibri ancestrali o, nel migliore dei casi, reinseriamo in natura animali inetti ad affrontare la lotta per la sopravvivenza.
Inutile farsi illusioni, se non si opera in piena coerenza, avremo dedicato tempo e fatica ad un uccellino per allungargli la vita per il tempo del ricovero che gli offriamo e mandarlo a morire una volta liberato.
Sono altresì consapevole che molti CRAS prediligano specie più "importanti", ma ti posso assicurare che esistono centri che accettano e curano indiscriminatamente ogni specie bisognosa. Non è il caso di generalizzare.
Non dimentichiamo inoltre che, a differenza di un ambiente domestico, dove spesso si fa fatica a ricreare con mezzi di fortuna le condizioni minime necessarie al buon esito dell'intervento, i centri di recupero sono dotati di strutture, materiale e competenze adeguate allo scopo.

nino56
Messaggi: 8106
Iscritto il: 26 dicembre 2014, 18:50

Re: PULLO DI MERLO.. AIUTO

Messaggio da nino56 » 22 luglio 2020, 14:38

Giampiero ha scritto:
22 luglio 2020, 11:12
Marionero ha scritto:
22 luglio 2020, 8:57
Se sani e non mostrano segni di disagio fisico, sono d'accordo nel lasciarli dove sono, ma al contrario, sono felice che esistono persone "del primo soccorso"che danno la possibilità ad un animale ferito di vivere. Non avendo esperienza aviaria e venire qui a chiedere consigli a persone più capaci comporta salvare, al meglio, una vita, chi non capisce questo, a mio parere, dovrebbe limitarsi a leggere. Poi mi chiedo, se chi consiglia i centri di recupero è mai entrato all'interno di questi siti, io sì e vengono curati solo animali feriti di un certo valore, merli, passeri, tortore, rondoni e simili vanno a morte certa.
Credo anch'io che esistano casi in cui valga la pena aiutare un animale in difficoltà, ma sono casi abbastanza rari.
Il più delle volte, anche se dotati delle migliori intenzioni, si ottiene solo di creare un'interferenza inutile ai danni dell'ambiente:
I soggetti deboli esistono e, che piaccia o meno, hanno un ruolo ben definito in natura; Raccogliendoli li sottraiamo agli equilibri ancestrali o, nel migliore dei casi, reinseriamo in natura animali inetti ad affrontare la lotta per la sopravvivenza.
Inutile farsi illusioni, se non si opera in piena coerenza, avremo dedicato tempo e fatica ad un uccellino per allungargli la vita per il tempo del ricovero che gli offriamo e mandarlo a morire una volta liberato.
Sono altresì consapevole che molti CRAS prediligano specie più "importanti", ma ti posso assicurare che esistono centri che accettano e curano indiscriminatamente ogni specie bisognosa. Non è il caso di generalizzare.
Non dimentichiamo inoltre che, a differenza di un ambiente domestico, dove spesso si fa fatica a ricreare con mezzi di fortuna le condizioni minime necessarie al buon esito dell'intervento, i centri di recupero sono dotati di strutture, materiale e competenze adeguate allo scopo.
Che in sostanza e cio che ho detto io
Il paradosso e che l utente iscritto nel nostro forum da due giorni (il 19-07-2020)risponde dicendo (alludendo chiaramente a me perche gli ho detto chiaramente come stanno le cose)certa gente dovrebbe limitarsi a leggere...capisci giampiero ???capisci dove siamo arrivati qui ???la gente entra e dicono cio che gli pare senza che nessuno faccia nulla.
Ringrazio me stesso ancora una volta di aver scelto di rimanere del colore che sono.
Certo che..non e la prima volta ..ed e il motivo per cui partecipo molto meno.
Nino56

Rispondi