Il seme di Niger

I semi di Niger sono molto utilizzati in ornicoltura per la realizzazione di miscele semi e spesso anche aggiunti ai pastoncini per uccelli per migliorarne l’appetibilità.

Fiore di Niger
Nella foto un dettaglio del fiore della pianta di Niger, da notare un piccolo seme presente su un petalo. Fonte il web

Il Niger (Guizotia abyssinica) è una pianta erbacea annuale che fa parte della famiglia delle Asteracee.

Da essa, oltre i semi, si ricava un olio alimentare.

La sua coltivazione ha origine sugli altopiani etiopici, coltivazione diffusasi in seguito nel resto dell’Etiopia e in altri paesi del mondo come ad esempio Africa, Messico e Germania.

Il suo frutto è un achenio, contenente piccolissimi semi.

I semi del niger vengono venduti come becchime per uccelli ed è, insieme alla scagliola, il panico e il miglio, tra quelli più utilizzati per la preparazione dei miscugli e delle miscele semi per uccelli domestici.

Questo piccolo seme di colore nero è molto apprezzato da tutti gli uccelli di taglia piccola e media in modo particolare dai canarini, dagli uccelli esotici, dai fringillidi come il cardellino, verzellino, spinus e piccoli pappagalli.

Nelle regioni tropicali la pianta di niger è maggiormente coltivata per la produzione del cosiddetto olio “Ramtil” che, sia nei luoghi d’origine che altrove, viene utilizzato nell’alimentazione o per scopi industriali quali produzione di saponi, vernici e combustibile per illuminazione.

Semi di Niger Germinabili

Il seme di Niger costituisce uno dei componenti principali nelle miscele semi da germinare per uccelli.
Infatti questo seme è caratterizzato da una alta germinabilità e velocità nel processo di germinazione.
Fatto germinare, il seme di niger viene aggiunto al pastoncino secco per ammorbidirlo ed incrementare sia l’appetibilità e sia il valore nutrizonale dell’alimento finito.

Descrizione della pianta di niger

La pianta, di grande specie erbacea, è una composita dal fusto eretto.

Le sue foglie sono opposte ed il loro aspetto è allungato; i fiori hanno un colore giallo vivo e sono tutti riuniti in un’infiorescenza che è protetta da un doppio involucro di brattee.

Caratteristiche del seme di niger

Il seme di niger è un seme di piccole dimensioni, dal colore particolarmente scuro o nero e dalla forma piuttosto allungata.

Ha un sapore ottimo e contiene una buona percentuale di proteina greggia e lipidi; la frazione grassa ha un profilo di acidi grassi comparabile a quello del girasole con il 65% di acido linolenico (Omega 3).

Troviamo proteina greggia al 20%, grassi greggi 35%, fibra greggia 6,5% e ceneri gregge 5,5%.

Misto semi uccelli esotici
Nella foto un misto semi per uccelli esotici dove è possibile notare la presenza di Niger, questo seme piccolo e nero è molto gradito a tutti gli uccelli esotici ma l’utilizzo è limitato a causa del suo alto contenuto di grassi.

L’utilizzo del seme di niger come alimento per uccelli

Il seme di niger è un seme oleoso e molto nutriente.

E’ uno dei rari grani per uccelli ad avere un buon rapporto calcio/fosforo, oltre che un sapore molto gradevole.

Infatti, tra tutti i semi oleosi, è il più gradito agli uccelli ed è presente in quasi tutte le miscele; esso svolge un ruolo importante nella dieta quotidiana dei volatili.

Benché debba essere somministrato in piccole dosi, onde evitare disturbi intestinali di varia gravità, la sua assunzione stimola la riproduzione, il canto nonché la muta, contribuendo al mantenimento di un piumaggio lucido e setoso.

Si pensa che i disturbi legati a questo seme siano da ricercarsi nella presenza del “dodder”, un seme quasi identico a quello del niger ma appartenente ad una pianta infestante.

Il seme è particolarmente indicato per canarini, indigeni, esotici e parrocchetti in miscela con altri semi.

Su Hobby Uccelli Shop, il nostro negozio online specializzato in ornitologia, puoi acquistare le migliori miscele semi contenenti il seme di Niger oppure direttamente il seme singolo venduto in pratiche confezioni.

Semi di Niger

Curiosità sul seme di niger

L’olio ricavato dai semi del niger ha una stabilità non acida e un basso contenuto di grassi insaturi; si considera quindi un olio sano se paragonato a molti degli oli da cucina presenti sul mercato.

Esso è noto per le sue proprietà medicinali difatti, grazie alle sue proprietà curative, è da sempre stato usato dai naturopati come cura efficace e naturale per i reumatismi.

Può curare alcune condizioni della pelle come scabbia, ustioni, ecc… ed essendo ricco di nutrienti, l’olio di semi di niger può essere utilizzato in una vasta gamma di applicazioni.

Contiene acido ascorbico, riboflavina, niacina, acido stearico ed oleico, fibre, carboidrati e proteine.

Precedente

Le miscele semi per uccelli

Semi per Canarini

Successivo

Lascia un commento